tizianocavigliablog
Tattica del delirio.

Il deputato che per caso guardava un sito di escort 01.02.11

Il deputato PdL Simeone Di Cagno Abbrescia mentre guarda un sito di escort in Parlamento

La scusa dell'ex sindaco di Bari Simeone Di Cagno Abbrescia, ora parlamentare PdL, beccato a guardare foto piccanti durante la seduta sulla sfiducia al ministro Bondi è la più stupida mai ascoltata.

L'onorevole si è giustificato affermando di essere un neofita del mezzo (l'iPad, n.d.r.).

Colpa della facilità con cui facendo ricerche compaiono dei siti, chiamiamoli così, porno.

In fondo l'ha ricevuto in regalo da poco e non sa ancora bene dove mettere le mani sullo schermo multitouch. Infine ha aggiunto:

In certi momenti bisogna stare in aula anche se il dibattito non è avvincente di solito uso l'iPad per informarmi, leggere le agenzie. Ma può capitare di soffermarsi su una di quelle immagini diciamo porno che ogni tanto compaiono. Ora tutti fanno i casti, ma ce n'è di gente che le escort le frequenta, non le guarda su internet. E le vicende del Rubygate hanno incuriosito tutti, è inutile negarlo.

La mia era solo curiosità, non ho mai cercato la compagnia di professioniste. Del resto ho sempre avuto donne giovani.

Leggi i commenti

1 commento

Milly ha scritto:

Patetico.
Ciao, a presto.

postato il 01/02/2011 alle 22:15:19