tizianocavigliablog
Mastro di chiavi.

Caos Egitto 03.02.11

Un manifestante egiziano improvvisa un casco

Tra cecchini che sparano sulla piazza, l'ONU che decide di lasciare il paese, giornalisti stranieri picchiati, scontri tra sostenitori del rais e manifestanti anti Mubarak, la proposta del vicepresidente Suleiman di anticipare le elezioni ad agosto, agenti di Hamas e dell'Iran, il cuscinetto dell'esercito, ancora morti e saccheggi se ne va l'ultimo giorno della rivoluzione egiziana prima della scadenza dell'ultimatum al faraone.