tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Il video dell'esplosione nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi 12.03.11

E' stata registrata un'esplosione nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi, colpita ieri dal terremoto. Le notizie sono ancora frammentarie e non si sa cosa esattamente sia andato storto, quello che emerge è che il contenimento esterno del reattore numero 1 sarebbe crollato.

[11:00] La conferenza stampa è in corso. Il tetto sarebbe crollato esponendo parte del nucleo. Il livello di radiazioni raggiunte al momento è particolarmente alto.
"The operator, Tokyo Electric Power Co., said the roof of the building has collapsed following an explosion that occurred 3:36 p.m. after a large tremor.
According to the Fukushima prefectural government, the hourly radiation from the Fukushima plant reached 1,015 micro sievert in its premises, an amount equivalent to that allowable for ordinary people in one year.
Four workers -- two from the company and two others from another firm -- were injured in the explosion, according to Tokyo Electric Power. The four were working to deal with problems caused by a powerful earthquake that hit northeastern Japan on Friday, it said."

[11:06] L'evacuazione attorno alle centrali di Fukushima Daiichi e Daini è stata estesa a 20km. Non è un buon segno.

[11:54] Secondo l'agenzia per la sicurezza nucleare giapponese, dopo aver controllato il livello di radiazioni, ha annunciato che il crollo del tetto non ha compromesso il reattore.

[14:00] Arrivano notizie confortanti dalla centrale nucleare di Fukushima Daiichi. Tecnici e Governo hanno confermato che non ci sono danni al reattore. L'esplosione è avvenuta nel tetto dell'edificio, ma ha compromesso solo la struttura esterna in calcestruzzo. Tutti i sistemi di contenimento sono operativi e non hanno subito danni in seguito al terremoto o all'esplosione di oggi. La radioattività nell'area non è giudicata al momento potenzialmente pericolosa per la salute umana.

[15:54] Il livello delle radiazioni sta scendendo. Delle 210.00 persone evacuate nell'area solo 3 sono risultate positive ai test sulla contaminazione. Queste tre persone sono state esposte direttamente alla nube di polveri sprigionata dal cedimento del tetto del reattore. Nessuna di loro è in pericolo di vita, tuttavia è stato predisposto di distribuire iodio agli sfollati per prevenire possibili problemi alla tiroide dovuti alle radiazioni.

[20:00] Il Governo conferma la riduzione di radiazioni al reattore 1, che lo ricordiamo ha retto a un terremoto di magnitudine 8,9 e alle successive scosse di assestamento, ad uno tsunami e all'implosione del tetto. Va dato atto di trasparenza, sicurezza e precisione dimostrati dai tecnici dell'impianto Fukushima Daiichi, dalla Tepco e dall'agenzia di sicurezza nucleare giapponese. L'incedente è stato classificato di livello 4 nella scala INES. Per paragone l'evento di Three Miles Island è stato classificato a livello 5, mentre Chernobyl è l'unico disastro che ha raggiunto il settimo grado della scala.
Il numero di persone contaminate potrebbe aggirarsi intorno alle 160, nessuna sarebbe al momento in pericolo di vita. La Reuters annuncia un guasto al sistema di raffreddamento di emergenza al reattore numero 3.