tizianocavigliablog
Tattica del delirio.

L'impensabile salvataggio di Hiromitsu Shinkawa 13.03.11

Il signor Hiromitsu Shinkawa tratto in salvo dalla marina giapponese

Mentre la conta dei morti diventa argomento statistico sono le piccole storie che raccontano la tragedia giapponese, ma qualcuna ha un lieto fine.

Venerdì 9 marzo il 60enne giapponese Hiromitsu Shinkawa è scappato da casa appena sentito l'allarme tsunami. Pochi minuti prima la sua casa era stata squassata dal terremoto.
Assieme alla moglie è però tornato indietro dopo essersi dimenticato di prendere le scorte di emergenza. Il ripensamento è stato fatale. Lo tsunami ha cancellato dalla faccia della terra la città di Minamisoma, 71.886 abitanti.
Shinkawa ha avuto la prontezza di spirito di salire sul tetto un attimo prima che la furia delle onde strappasse la sua abitazione dalle fondamenta. Sua moglie non è riuscita a mantenere la presa. Ora è solo un nome tra le migliaia di dispersi nel disastro.

Shinkawa è rimasto aggrappato al tetto della sua casa in balia dell'acqua.
Alle 11.10 locali di oggi la Choukai, nave delle forze navali di autodifesa giapponesi, lo ha tratto in salvo a 15 km dalle coste della prefettura di Fukushima. Coscente e relativamente in salute.