tizianocavigliablog
Megaceffone copernicano.

Addio all'affidabilità dei cargo Progress 24.08.11

La navetta Progress lanciata oggi con a bordo tre tonnellate di carico utile destinato alla ISS è precipitata dopo pochi minuti dal lancio sulla Siberia.
Per il momento nessun problema per gli astronauti che dovranno fare a meno dei rifornimenti, ma grossi interrogativi sui lanciatori russi che dal 2010 hanno collezionato una serie di flop che potrebbero minare la continuità di rifornimenti e personale alla stazione spaziale internazionale dopo la fine dell'era Space Shuttle.

Nel breve futuro la ISS dovrà fare affidamento sugli ATV europei, gli HTV giapponesi e da questo inverno dal primo cargo privato, il Dragon C2 di SpaceX.