tizianocavigliablog
Niente panico! Ok, panico.

Violenze indignate 16.10.11

Al netto delle scelte politiche radicali, condivisibili o meno, andrebbe spiegato a quella piazza che con l'odio non si costruisce nulla. Confrontarsi civilmente, quello sì aiuterebbe.

Se la violenza contro Pannella diventa sinonimo di disobbedienza civile e sacra indignazione contro il potere politico allora non ho niente da spartire con gli indignati.
Una piazza che non sa dialogare è una piazza morta.