tizianocavigliablog
One nerd to rule them all.

L'ultimo tedoforo è il futuro 28.07.12

Se chiedete ai britannici tra i 6 e i 60 anni qual è il loro programma tv preferito, una risposta probabilmente dominerà sulle altre: "Doctor Who". La serie di questo viaggiatore del tempo andò in onda per la prima volta nel 1963. Finora il protagonista è stato interpretato da 11 attori. La sua colonna sonora è immediatamente riconoscibile per milioni di britannici. E Boyle non avrebbe potuto riflettere la moderna Gran Bretagna senza un accenno a Coronation Street e EastEnders. A differenza delle soap opera degli altri paesi, dove si descrivono famiglie di ricchi e famosi, le soap britanniche sono ambientate in situazioni da working class disagiata. Un critico una volta notò: "Le soap americane sono basate sul guardare dei ricchi che soffrono, a noi piace guardare i poveri che soffrono".

La cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012, allestita da quel genio di Danny Boyle, letta attraverso i riferimenti pop.