tizianocavigliablog
Niente panico! Ok, panico.

Chi era Christopher Stevens 12.09.12

Christopher Stevens, ambasciatore americano in Libia, è stato ucciso questa notte assieme a tre altri suoi collaboratori durante l'attacco al consolato di Bengasi da parte di manifestanti che protestavano contro il film sulla vita di Maometto, Innocence of Muslim, girato dal regista Sam Bacile. Tuttavia i servizi segreti starebbero seguendo la pista della ritorsione di Al-Qaeda dopo l'eliminazione di Abu Yaya al-Libi, numero due dell'organizzazione terroristica.
Dal 2007 al 2009 Stevens aveva già prestato servizio in Libia per poi tornare in America impegnato al Dipartimento di Stato.
Nel 2011 aveva collaborato con il CNT libico presso il quartier generale dei ribelli a Bengasi durante la rivolta contro il regime di Gheddafi. Il suo lavoro aveva contribuito a convincere l'amministrazione del presidente Obama sul supporto logistico e militare a favore della rivolta popolare.