tizianocavigliablog
Habemus blogger.

Le larghe intese al tempo di Tsipras 26.01.15

Il nuovo corso della sinistra radicale europea anti-Troika è un'alleanza con un partito di destra nazionalista, euroscettico, populista e in odore di sentimenti antisemiti.
L'euforia per l'ultima, in rigoroso ordine temporale, icona radicale non dura il tempo di finire un Bella Ciao e già tocca a fare i conti con la realpolitik. È il destino di quella nostalgica minoranza sognatrice che è la sinistra conservatrice. In Italia, come pure nel resto d'Europa.

Ah, il prossimo giro di valzer sarà con Podemos. Mi raccomando, non perdetevelo.