Alla mercé del terrore 03.06.17

Dopo ogni attentato, dopo ogni falso allarme che crea panico e vittime, continueremo a minimizzare, continueremo a porre distinguo, a puntare il dito su ben altri problemi organizzativi e logistici, a raccontare gli atti di coraggio, a organizzare fiaccolate, a escludere scontri di civiltà.

Continueremo a cullarci nell'illusione della nostra resilienza negando che il terrore stia vincendo.
Abbiamo scelto di voltare la testa e nel frattempo la nostra società e il nostro stile di vita sono cambiati, adeguandosi alla paura che abbiamo rinunciato a combattere.

© 2017 Tiziano Caviglia. Anno XVII. Powered by Rhadamanth. Cookie policy. Abbracciamo HTML5 e il responsive webdesign.