tizianocavigliablog
In varietate concordia.

Il pessimismo di Stanley Kubrick 22.02.18

Un video essay di ScreenPrism analizza la produzione cinematografica di Stanley Kubrick notando che una caratteristica delle sue pellicole è l'accettare che esiste un significato negli eventi, ma spesso non siamo preparati ad affrontare le conseguenze di trovarci di fronte a una risposta che non ci aspettavamo.
La verità può essere strana, oscura e difficile da accettare e la speranza per un'esistenza migliore va cercata affrontando una realtà che può essere terrorizzante, senza tuttavia avere la certezza di trovarla alla fine del viaggio.