tizianocavigliablog

La grande griglia di Manhattan, la storia di come New York è diventata New York

Geek   08.02.24  

La storia dietro la griglia di Manhattan ci offre un'interessante prospettiva sulla nascita e lo sviluppo delle città. Nel XVIII secolo, Manhattan era in piena espansione e il suo caos urbanistico era diventato insostenibile. I pianificatori urbani si trovarono di fronte alla sfida di creare un nuovo sistema di organizzazione che fosse economico, funzionale e pratico. La soluzione che trovarono fu la griglia, una rete di strade rettilinee che si intersecavano ad angolo retto.

Phil Edwards, su Vox, racconta come la bellezza della griglia di Manhattan risiede nella sua semplicità. Le strade si estendono in linee rette da est a ovest e da nord a sud, e gli isolati risultanti sono rettangolari. Questo design ha permesso una costruzione rapida e economica delle case e degli edifici. Inoltre, la griglia ha consentito un facile orientamento e una navigazione intuitiva nella città. Le direzioni diventano semplici ed evidenti: numeri di strade che aumentano verso nord e sud, lettere che si susseguono da est a ovest.

La griglia di Manhattan è diventata un'icona riconoscibile e un simbolo distintivo della città stessa. È stata immortalata in film, fotografie e opere d'arte, diventando un elemento caratteristico dell'immaginario collettivo legato a New York. Inoltre, la griglia ha dato vita a uno spettacolo unico chiamato Manhattanhenge, in cui il sole si allinea perfettamente con le strade est-ovest, creando un'atmosfera magica e suggestiva.

LEGGI ALTRO...
Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Pinterest Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email