tizianocavigliablog
Spazio, ultima frontiera.

Serie TV for Dummies - Californication 05.11.07

Californication è una serie davvero sopra la media.
C'è sesso, tanto sesso, in tutti i modi possibili.
Ma la seria non tira per questo, almeno non dovrebbe.

Rappresenta una realtà disillusa, dove Hank Moody (il Duchovny di X-Files) è uno scrittore in piena crisi esistenziale, costretto a traferirsi con la figlia in una città che odia e incatenato alla ex moglie Karen da un legame ancora troppo forte.
La storia si svolge in una ricca Los Angeles. Hank segue la trasposizione cinematografica del suo romanzo nichilista "God Hates Us All", trasformato in una sdolcinata storia d'amore, cercando di rimettere in sesto la sua vita e sfogando la sua frustrazione nel sesso da una botta e via.

La prima stagione, creata da Tom Kapinos è andata in onda quest'anno su Showtime.

Perché seguire Californication?

Perché svela il romanticismo dei giorni nostri. E lo fa in modo intelligente e cinico. Vero.
Perché ad ogni puntata ci si rotola dalle risate.
Perché la Los Angeles malinconica, buffa, disillusa appannaggio di ricchi e arricchiti è lo specchio della nostra società.
Perché a volte fa anche commuovere. Il giusto.
Perché Hank è un blogger.