tizianocavigliablog
Habemus blogger.

Ogni utente Google+ potrà mandarvi email senza conoscere il vostro indirizzo e come evitarlo 10.01.14

Nella speranza di aumentare la visibilità del proprio social network, Google ha deciso di permettere agli utenti di Google+ di inviare e ricevere email via Gmail anche senza conoscere il relativo indirizzo. Ecco come fare per impedirlo:

1. Apri Gmail.
2. Fai clic sull'icona a forma di ingranaggio in alto a destra.
3. Seleziona Impostazioni.
4. Scorri verso il basso fino alla sezione Invia email mediante Google+ (resta nella scheda "Generale").
5. Fai clic sul menu a discesa e scegli Chiunque su Google+, Cerchie estese, Cerchie o Nessuno.
6. Fai clic su Salva modifiche nella parte inferiore della pagina.

La nuova Gmail con le tab 29.05.13

La nuova interfaccia pensata per Gmail porta la novità delle tab. Filtri personalizzabili per suddividere la posta in entrata in modo organico.

We get a lot of different types of email: messages from friends, social notifications, deals and offers, confirmations and receipts, and more. All of these emails can compete for our attention and make it harder to focus on the things we need to get done. Sometimes it feels like our inboxes are controlling us, rather than the other way around.

But it doesn't have to be that way. Today, Gmail is getting a brand new inbox on desktop and mobile that puts you back in control using simple, easy organization.

Il logo di Gmail 25.01.12

Kevin Fox, ex designer di Google, racconta la genesi del logo di Gmail creato letteralmente la notte prima del lancio.

Fox says that initially they had tried to make the Gmail logo in the same font as the Google logo, a font called Catull designed in 1983. But Catull has, as Fox calls it, a "very awkward" letter 'a' (see image at right), which made it unusable for "Gmail." Hwang opted to keep the "G" in Catull but to render the "ail" in a sans serif font, which Fox believes is Myriad Pro (looks right, to my untrained eye). The "m," of course, appears as a small envelope, the ubiquitous Gmail symbol we have come to know well.

La nuova interfaccia di Gmail 21.10.11

Sull'account YouTube di Google è spuntato un video - prontamente rimosso - che mostra il nuovo aspetto di Gmail in chiave Google+.
Si parla di novità in arrivo anche per il feed reader di Mountain View, Google Reader.

Nessun dato è andato perso su GMail 01.03.11

Google è riuscita a ripristinare in 30 ore tutti i dati perduti ieri su migliaia di account GMail.
Le nuove stime, al ribasso, confermano 30 mila account interessati. Lo 0,2% del totale.

Il problema è stato causato da un aggiornamento nel software dei server del servizio.

GMail ha cancellato la posta 28.02.11

Un bug nel sistema di gestione di GMail ha causato la perdita dei dati - posta e contatto - di almeno 120.000 account.
Lo staff di Google è al lavoro per arginare il problema e ripristinare per quanto possibile gli account colpiti.

Un motivo in più per ricordarsi di fare regolarmente un backup dei propri dati sensibili.

Gmail fuori uso 08.05.09

We're sorry, but your Gmail account is temporarily unavailable

Aggiornamento: al momento sembra tutto risolto (12:51).

Offline Gmail 28.01.09

Gmail va offline.

Web-based email is great because you can check it from any computer, but there's one little catch: it's inherently limited by your internet connection. From public WiFi to smartphones equipped with 3G, from mobile broadband cards to fledgling in-flight wireless on airplanes, Internet access is becoming more and more ubiquitous - but there are still times when you can't access your webmail because of an unreliable or unavailable connection.

Today we're starting to roll out an experimental feature in Gmail Labs that should help fill in those gaps: offline Gmail. So even if you're offline, you can open your web browser, go to gmail.com, and get to your mail just like you're used to. Once you turn on this feature, Gmail uses Gears to download a local cache of your mail.