tizianocavigliablog
Il peggio è passato. A prendermi.

Prodotti tipici liguri (-21) 04.12.07

Il fagiolo Gianetto di Nasino

La Val Pennavaira, caratterizzata da un clima ventilato e dalla giusta umidità, permette le condizioni favorevoli per la coltivazione del fagiolo Gianetto.
Questo fagiolo presenta un bacello di colore giallo con screziature verdi e rosse appena accennate. I semi sono quasi sferici, di colore bianco grigiastro e di medie dimensioni.

Una volta essicati i semi riducono il loro volume e assumono una colorazione gialla (da cui il nome)o leggermente verde.

Il fagiolo Gianetto viene seminato nel mese di luglio.
La raccolta si effettua quando il baccello ingiallito inizia a seccare e i semi hanno raggiunto il loro completo sviluppo, nella seconda metà di ottobre. I bacelli interi vengono fatti asciugare prima di essere "sgranati" e i semi ottenuti si fanno ulteriormente seccare all'aria aperta.
I tempi di essiccazione variano molto a seconda del contenuto d'acqua iniziale, ed oscillano da 20 a 30 giorni.

Calendario dell'Avvento 2007: 1 - 2 - 3

Chi è Hassan Rohani 15.06.13

Il presidente iraniano Rohani

Hassan Rohani ha vinto con oltre il 50% dei suffragi le elezioni presidenziali iraniane. Una successo al primo turno inatteso persino dai suoi stessi sostenitori che si sono riversati nelle strade si Teheran e di tutto l'Iran per festeggiare.

Religioso, moderato e pragmatico. Questo il profilo di Rohani, 64 anni, alla guida del centro di ricerca del Consiglio per i pareri di conformità, precedentemente a capo della delegazione per il negoziato sul nucleare dimessosi sotto la presidenza di Ahmadinejad. Ha simpatie per le posizioni dei riformisti.
Il voto iraniano riflette il suo programma politico in cui ha promesso maggiori libertà di espressione e aperture nei confronti dell'occidente.

È sicuramente troppo presto per aspettarsi una svolta politica e culturale nel paese.
La rivoluzione verde ha smosso il sentimento democratico del paese e oggi si posa forse la prima pietra per l'Iran del futuro, ma tutti sono consapevoli che il cammino sarà ancora lento.
L'attesa è per una seria riforma dall'interno senza stravolgimenti epocali.

La prima telefonata dopo 34 anni 27.09.13

La telefonata tra il presidente Obama e Rohani

Il fotografo della Casa Bianca, Pete Souza, ha immortalato il presidente Obama durante una storica telefonata con il corrispettivo iraniano Hassan Rouhani. Si tratta della prima comunicazione diretta ai massimi livelli tra i due paesi dal 1979, l'anno della Rivoluzione Islamica. Il tentativo concreto di disgelo, dopo le parole dello stesso Rouhani all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, per risolvere la questione nucleare che sembrava essere giunta a uno stallo.

Fonte: CNN