tizianocavigliablog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

I sondaggi su Marina Berlusconi 08.08.13

Forza Italia (o il PdL) con Marina Berlusconi alla guida conquisterebbe almeno il 30% dei consensi elettorali. Dall'altra parte si studiano contromosse, come focalizzarsi su quanto possa essere di destra di Renzi o ragionare sull'opportunità di formare un nuovo governo con gli epigoni di un demagogo.

Gente che ha sbagliato voto 05.04.13

Nel giorno in cui i parlamentari del Movimento 5 Stelle vanno in gita scolastica in compagnia del guru un sondaggio di EMG fotografa la disillusione della base grillina. Il 21,6% degli elettori del Movimento non sarebbe più disposto a votare per il partito di Grillo.
Un risultato di tutto rispetto a un mese dalla chiusura dei seggi.

Previsioni sul traffico elettorale 21.05.12

In attese di sapere che traffico farà sulle strade amministrative oggi pomeriggio. Tommaso Labate propone alcune rilevazioni.

Traffico regolare in molte città del Nord-Ovest. Dove gli autobus dell'autolinea PD avrebbero già superato i 50 km/h a Monza, Alessandria e, probabilmente, pure ad Asti. Il pullman dell'autolinea medesima potrebbe superare la soglia dei 50 km/h anche a Como. Mentre a Cuneo viaggia più spedito il bus dell'autolinea rivale.

Nessuna novità di rilievo da Genova e Palermo. La macchinina targata DO nel capoluogo ligure, e quella targata OR in quello siciliano, viaggiano spedite ben oltre i 50 km/h. Come da copione.

Traffico impazzito a Parma. La penultima rilevazione dell'autovelox, che risale a lunedì scorso, dava la macchinina targata PI solidamente in vantaggio su quella targata BE. Ma nelle ultime quarantott’ore la situazione si sarebbe leggermente modificata. Certo, i rilevatori danno sempre avanti l'autovettura targata PI. Però quella targata BE avrebbe ripreso a correre. E si sarebbe avvicinata un po'.

Domanda: un po' quanto? La risposta alle 15. O giù di lì.

Tutte le corse clandestine da Milano a Napoli 11.05.11

Vincitori e vinti in attesa del Gran Prix di domenica e lunedì.

Ippica

Trieste, Bologna, Napoli, Torino, Milano.

Automobilismo

Napoli, Bologna, Torino, Milano.

Di Pietro e il sondaggio di MicroMega 27.12.10

Caro Antonio, con questi mezzucci ti fai male da solo. Cosa ci guadagni a manipolare un sondaggio?

E' l'accusa del direttore di MicroMega Paolo Flores D'Arcais a Di Pietro.
In ballo un sondaggio sulla questione morale all'interno dell'IdV. Sondaggio che fino a questa mattina era sfavorevole a leader del movimento.

Per il campione rappresentato dai "navigatori" più attivi e motivati di MicroMega, Il Fatto, La Repubblica, che non sono purtroppo rappresentativi della popolazione italiana ma certamente lo sono dei potenziali elettori Idv, quasi l'80% considerava più che ragionevole l'allarme sulla questione morale lanciato da De Magistris, Alfano e Cavalli. Solo il 6% condivideva invece l'immediato "stracciarsi le vesti" con cui il vertice Idv aveva risposto loro.

Stamattina alle 11,30 - miracolo! - i voti alla quarta opzione sono al 20% e continuano a salire (quelli alla seconda opzione sono scesi già al 40%). Nel frattempo ho ricevuto in copia da due militanti Idv (uno di Milano e uno di Napoli) l'sms che è stato inviato a tutti gli iscritti e simpatizzanti dal tuo apparato dirigente: "Ciao, vai su micromega e vota (e fai votare) per il presidente. Grazie, risposta n.4 (gira sms a tutti i tuoi contatti)". Circa tremila voti così "coscritti" hanno fin qui manipolato i risultati, e non dubito che nelle prossime ore altri voti lo faranno ulteriormente.
Ma con queste manipolazioni, caro Antonio, cosa ci guadagni?

La risposta di Di Pietro, che nega ogni addebito, non si è fatta attendere.

Mi sta bene il sondaggio a condizione, però, che non sia condotto in modo furbastro ed omissivo, come invece ha fatto il direttore Paolo Flores d'Arcais

Con noi si perde meglio 21.12.10

Comunque vada noi perdiamo. E' il riassunto delle ipotesi di IPR basate sui sondaggi pubblicati oggi da Repubblica.

Sia che il PD si allei con il terzo polo sia che venga rifondato un nuovo Ulivo (nuova Unione sarebbe più adatto) PdL e Lega restano avanti tra i 3 e i 4 punti.
Pochi in chiave elettorale, ma non bisogna dimenticare l'altro piatto della bilancia. L'appeal e il potere mediatico di Silvio Berlusconi restano sconfinati, nonostante la debolezza parlamentare.

L'euforia di molti vendoliani - l'allenza ulivista farebbe perdere l'1% al PD, ma regalerebbe alla coalizione proprio un punto in più contro Silvio - appare davvero molto fuori luogo.

Defcon Silvio 01.06.10

La sfuriata del premier Berlusconi, in diretta a Ballarò, per "rettificare" i sondaggi che lo vedevano in calo e le dichiarazioni che lo inchiodavano sulle dichiarazioni riguardo l'evasione fiscale, si chiude con la cafonaggine del telefono sbattuto in faccia a Floris.

Che tempo fa sulle regioni d'Italia 25.03.10

Termometro Politico fa le sue previsioni del tempo per la tornata elettorale regionale di domenica e lunedì.

Ipotesi Fini 21.12.09

Il presidente della Camera Gianfranco Fini viene visto bene come premier dal 47% degli elettori del Pdl

E fin qui. Poi arriva la mazzata.

e dall'82% degli elettori del Pd.

Ed ecco che scatta qualcosa di indefinito. Una sensazione spiacevole. Un che di stantio e fastidio che lascia indisposti verso il prossimo.

La Palin come termine di paragone 25.11.09

Christopher Beam su Slate sostiene, non senza una buona dose di ragione, che continuare a confrontare la popolarità di Sarah Palin con la fiducia nei confronti di Obama sia come comparare pere con mele. Non fosse altro che la Palin è pure disoccupata.

The problem is, they're comparing apples to oranges. Both columns refer to polls that show Palin's favorability rating at around 43 percent-mere points away from Obama's job-approval rating of 49 percent. But as Media Matters has pointed out, favorability and job approval aren't the same thing. A politician's favorability rating is a general sense of the public's feeling about him. His job-approval rating is an evaluation of the work he's doing.
When you compare favorability ratings - apples to apples - Obama still leads Palin by a distance. The latest Gallup poll puts Obama's favorability 16 points ahead of Palin's, ABC puts his lead at 18 points, and CNN says it's 18 points higher. (Only Fox has the gap in single digits, with a seven-point spread.) It's impossible to compare their job-approval numbers because, well, Palin doesn't have a job.

Forse non tutti sanno che 10.08.09

Giglioli racconta della bufala del sondaggio estivo nel quale sono caduti molti giornali e nuovi media italiani.

Gli ottimisti 27.02.09

Nicola Piepoli vede il Partito Democratico intorno al 30%.

Le cifre dei partiti sono pietrificate e penso che queste saranno quelle delle elezioni europee.

Da tenere e conservare.

Proiezioni demoscopiche 14.04.08

Aumento vertiginoso nelle vendite di valige.

Proprio lì 26.03.08

Elezioni 2008 - Io sono quiIl geo-sondaggio elettorale di Openpolis.

Non ci facciamo mancare niente 03.01.08

Immancabile, come lo spumante, la fregnaccia sensazionalistica d'inizio anno.
Questa volta i ringraziamenti vanno a Jaime D'Alessandro per La Repubblica.