tizianocavigliablog

Wow archivio

Fotografe di talento

Wow   10.03.17  

Women of Influence è la nuova serie di B&H che ogni settimana intervisterà brillanti fotografe che si sono distinte nel loro campo.
Si inizia con Cristina Mittermeier fotografa, biologa marina e scrittrice specializzata in tematiche di conservazione ambientale legate alla pesca e a culture indigene e Barbara Davidson fotoreporter al Los Angeles Times e premio Pulitzer 2011.

LEGGI ALTRO...

Decorare i camion

Wow   05.03.17  

Dekotora è il termine giapponese, derivato dall'inglese decoration trcuk, che da circa 50 anni descrive la passione per la decorazione dei camion.

LEGGI ALTRO...

Sciare con un jetpack

Wow   04.03.17  

Filip Flisar e Red Bull sulla neve provare l'emozione di sciare a 120 km/h con un jetpack sulle spalle.

LEGGI ALTRO...

Il catalogo dei loghi

Wow   03.03.17  

Logobook raccoglie e classifica oltre 5.000 loghi, marchi e simboli. Una vera enciclopedia del segno grafico.

Logobook is curated by Svizra, a growing community of international branding designers. Our ambition is to improve global design standards in logo and identity design, and encourage businesses and designers to create original logo designs.

LEGGI ALTRO...

La fabbrica di cemento di Ricardo Bofill

Wow   28.02.17  

La casa-studio Ricardo Bofill è un'enorme fabbrica di cemento abbandonata, risalente alla Prima Guerra Mondiale, che l'architetto ha deciso di acquistare nel 1973 e che da allora non ha mai smesso di ristrutturare, unendo e confondendo tra loro stili ed elementi che spaziano dal surrealismo, all'astrattismo e al brutalismo in un ambiente post-industriale.

"I have the impression of living in a precinct, in a closed universe which protects me from the outside and everyday life," said Bofill on his website. "The Cement Factory is a place of work par excellence. Life goes on here in a continuous sequence, with very little difference between work and leisure."

LEGGI ALTRO...

Il design di Harry Potter

Wow   25.02.17  

Elemento scenico di Harry Potter

Creative Review ha intervistato Miraphora Mina e Eduardo Lima, lo studio di design che ha lavorato alla creazione del merchandise e della grafica degli elementi scenici presenti negli adattamenti cinematografici dei romanzi di Harry Potter.

The range of design styles on display is impressive and captures the films' combination of humour, horror and fantasy.

On one wall, packaging and adverts for products in a shop owned by the Weasley family combine early 20th century print advertising with humorous taglines and garish colours, while posters promoting the fictional game of Quidditch (below) reference 1950s Olympics adverts.

Official notices and letters use hand written fonts, and pamphlets demonising 'mudbloods' — a wizard born to non-wizard parents — are inspired by Soviet progaganda (top).

"One of the best things about working on the Harry Potter films was being able to try out so many different styles, from Victorian letterpress to modern design," says Lima.

"The Daily Prophet was designed to look very Gothic, as did the architecture of Hogwarts [the boarding school for wizards where the film is set]. When an organisation called the Ministry of Magic takes control in later films, the school becomes a kind of totalitarian state, so we started looking to Russian constructivist design to reflect that," says Mina.

LEGGI ALTRO...

Una birra molto, molto antica

Wow   21.02.17  

La Avery Brewing Company si è data un obiettivo, riportare alla luce, produrre e commercializzare birre dalle ricette antichissime. Da quella egiziana a quelle bevute dai vichinghi.

LEGGI ALTRO...

Se Labyrinth fosse un gioco da tavolo

Wow   14.02.17  

Adam Savage ha incontrato l'artista e scultore della Weta Workshop, Johnny Fraser-Allen, che nel tempo libero si sta dedicando alla realizzazione di un incredibile plastico e delle altrettanto fantastiche miniature per un gioco da tavolo basato sul Labyrinth di Jim Henson. Servirà molto, molto spazio per giocarci.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...