tizianocavigliablog
Nella tana del Sarlacc.

Buone notizie dalla Turchia 12.06.11

Il premier Erdogan si riconferma alla guida del paese, ma con un risultato molto al di sotto delle attese e che non gli permetterà di riformare la Costituzione del 1982, trasformando la Turchia in una repubblica presidenziale sul modello francese, in piena autonomia.
Con meno di 330 seggi il suo obiettivo di modificare la Carta senza ricorrere a consultazioni referendarie appare sfumato. Sarebbero stati necessari almeno 367 seggi, i due terzi del Parlamento.

Crescono i partiti di opposizione, anche se restano molto distanti da AKP in termini di voti assoluti.
Altra buona notizia della giornata è l'elezione di Leyla Zana. L'attivista della causa curda è riuscita a conquistare un seggio.

Leggi i commenti

1 commento

mogol_gr ha scritto:

Tutti avranno capito che i "livelli cinesi" si esauriscono solo la guerra (ora alla Siria) é perenne.

postato il 13/06/2011 alle 02:54:17