tizianocavigliablog
Tattica del delirio.

Scegliere di non scegliere 07.01.14

Il Movimento 5 Stelle è destinato a consumarsi per ignavia. Il disastro politico e mediatico delle regionali in Sardegna ne è solo l'ultimo esempio.

La paura di contaminarsi, di cedere al compromesso e quindi la paura di vincere, allearsi e commettere errori (inevitabili peraltro come a Parma), di scontentare una base volubile allevata a slogan demagogici mantiene il movimento in una perenne fase embrionale. Ne emerge un movimento inconcludente, astensionista, legato ai capricci di un capo assoluto intento a soffocare qualsivoglia sana democrazia interna in nome di una purezza spesa a solo fine propagandistico.
Il dissenso alimenta il Movimento 5 Stelle che a sua volta vive per alimentare il dissenso. Ciò che manca è la volontà di trasformare la critica in spinta propositiva e responsabile iniziativa di governo.

Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Facebook Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Twitter Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su WhatsApp Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog su Telegram Condividi il post di Tiziano Caviglia Blog via Email