tizianocavigliablog

Multimedia archivio

Sono Skywalker

Multimedia   30.10.17  

Mark Hamill si racconta e racconta il suo rapporto con Star Wars, dalla Trilogia Originale al reboot.

Mark Hamill has always embraced his "Star Wars" legacy, but when he was invited back for "The Force Awakens" and "The Last Jedi," he hesitated: "I was just really scared."

LEGGI ALTRO...

Raccontare un viaggio nel tempo

Multimedia   26.10.17  

MinutePhysics esplorare il tema dei viaggi nel tempo e dei relativi paradossi e il modo in cui vengo raccontati in letteratura e mostrati sul piccolo e grande schermo per influenzare il nesso di causalità e le vicende dei personaggi.
Da Ricomincio da capo a Canto di Natale, passando per Harry Potter.

LEGGI ALTRO...

Cosa si dice di Stranger Things 2

Multimedia   24.10.17  

Digg ha raccolto alcune recensioni sulla seconda stagione di Stranger Things.
I nuovi episodi della serie dei fratelli Duffer andrà in onda su Netflix a partire dal 27 ottobre.

There are more jump scares and grotesque imagery, but this isn't Halloween or Hellraiser. Stranger Things 2 is still rooted in the traditional, almost trope-like '80s sci-fi genre that inspired the first season. That means elements of the season are lifted from the horror of '80s films, but it doesn't ever devolve into a traditional scary movie. To be frank, the horror elements of Stranger Things 2 are some of the least interesting, and it was a wise decision to incorporate it as a minor theme.

LEGGI ALTRO...

I vampiri sul grande schermo

Multimedia   17.10.17  

Misteriosi, spietati, seducenti, oscuri, terrificanti. In una parola, vampiri.
La paura dell'ignoto nel corto d'essay di Fandor su uno dei mostri immortali più terrificanti e al tempo stesso affascinanti di sempre.

LEGGI ALTRO...

Curioso come George in fuga dai nazisti

Multimedia   09.10.17  

Great Big Story racconta come il manoscritto, che narra la crescita intellettuale della curiosa scimmietta attraverso le esperienze quotidiane, fuggì alla persecuzione nazista.

Nel 1940, all'alba dell'invasione della Francia, Margret Rey e H. A. Rey, ebrei tedeschi, fuggirono da Parigi in bicicletta portando con loro il manoscritto originale di quello che in futuro sarebbe stato conosciuto con il titolo di Curioso come George.
Il manoscritto attraversò quindi l'Europa diretto a Lisbona e da lì sino a Rio de Janeiro, per giungere infine a New York e trasformarsi in quell'opera letteraria e successivamente televisiva e cinematografica amata dai bambini di tutto il mondo.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...