tizianocavigliablog
Trova Waldo.

La cerimonia di insediamento del presidente della Repubblica in infografica 03.02.15

La cerimonia di insediamento del presidente della Repubblica in infografica

Il percorso, le tappe e gli appuntamenti del cerimoniale di insediamento del presidente della Repubblica descritti nell'infografica del Corriere della Sera. Il settennato del presidente Sergio Mattarella inizia oggi.

La word cloud del discorso di insediamento del presidente Mattarella 03.02.15

La word cloud del discorso di insediamento del presidente Mattarella

La word cloud che riassume, evidenziandone le parole chiave, il discorso di 35 minuti pronunciato dal presidente Mattarella oggi in Parlamento per il suo insediamento.

Capitomboli 03.10.08

Warte, cosa mi sfugge? Cosa ci sfugge? Perché ti avviso, siamo in parecchi. E siamo il famoso paese reale, non una cosa che si snobba con un'alzata di spalle e la legittima convinzione di essere quelli che sanno fare le cose, altro che chiacchiere. Le chiacchiere stanno affondando questo partito.

Via Wittgenstein.

Il tweet del presidente 31.01.15

Il pensiero va soprattutto e anzitutto alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini. È sufficiente questo.

Le prime parole da presidente della Repubblica di Sergio Mattarella. Quasi un tweet, ma già capace di raccontare l'indirizzo del suo settennato.

Il presidente Mattarella e l'Europa 31.01.15

L'alleanza tra nazioni e popolo seppe battere l'odio nazista, razzista, antisemita e totalitario di cui questo luogo è simbolo doloroso. La stessa unità in Europa e nel mondo saprà battere chi vuole trascinarci in una nuova stagione di terrore.

Il commento del presidente Mattarella in visita alle Fosse Ardeatine.
Le stragi naziste paragonate al terrorismo islamico. Orrori da cui ci si salva non rinchiudendosi in giardinetti recintati, ma lavorando per unire e unirci; in Europa come tra la comunità delle nazioni democratiche.
Un europeista convinto al Quirinale. Il settennato non poteva iniziare con un atto più simbolico di questo.

Una discreta vittoria 31.01.15

Dunque, il M5S ottiene una discreta vittoria, anche se diversa da quella progettata:
1. ha stanato Renzi costringendolo a fare il nome prima dell’inizio delle votazioni
2. ha costretto Renzi a scegliere una persona decente
3. quindi ha sbarrato la strada ad Amato, Veltroni, Grasso ecc.
4. ha incrinato seriamente il patto del Nazareno.

Il percorso di irrilevanza iniziato un minuto dopo le chiusura dei seggi elettorali il 25 febbraio 2013 riassunto in un post sul blog di Beppe Grillo, a firma Aldo Giannuli.
Il dispurbo bipolare del Movimento 5 Stelle, impermeabile al senso del ridicolo, acuito nel giorno dell'elezione di Sergio Mattarella presidente della Repubblica, trionfo politico frutto di un capolavoro di Matteo Renzi.

Quelli che non capiscono e si indignano 02.10.08

Spike Lee chiarisce un paio di cose dopo la strumentale invettiva scatenata da Giorgio Bocca.

Il presidente vittima di mafia 31.01.15

Sergio Mattarella porta fuori dall'auto il corpo del fratello ucciso dalla mafia

Il futuro 12esimo presidente della Repubblica Italiana solleva il corpo di Piersanti Mattarella, presidente della Regione Siciliana, per trasportarlo fuori dall'auto in cui è stato assassinato dalla mafia. 35 anni fa, il 6 gennaio 1980.
Giusto per capire meglio da dove viene e di che pasta è fatto il presidente Sergio Mattarella.

Mediaset e il patto del Nazareno 30.01.15

Per ingannare il tempo mentre si attende la giornata di sabato per conoscere l'esito del quarto scrutinio, questa è la lettura di IBTimes sulla tenuta del patto per le riforme nonostante la possibile elezione di Sergio Mattarella al Quirinale e la conseguente vittoria politica di Matteo Renzi.

[...] a Mediaset conviene un Berlusconi 'nel patto', filo-governativo, com'è quasi sempre stato dopo la caduta del 2011.

Un giorno da presidente 03.02.15

Il presidente Mattarella

Il dodicesimo presidente della Repubblica ha giurato sulla Costituzione, pronunciando davanti alle Camere riunite il suo messaggio alla nazione. Sergio Mattarella durante il discorso di insediamento è stato interrotto continuamente dagli applausi dell'emiciclo. Il rito della Repubblica viene cadenzato attraverso il rigoroso cerimoniale scandito dai rintocchi della campana di Montecitorio che accompagnano il presidente verso la Camera dei Deputati e dalle 21 salve di artiglieria sparate dal cannone del Gianicolo durante il giuramento nell'aula addobbata con 21 enormi bandiere tricolori, drappi rossi ornati d'oro e la bandiera dell'Unione Europea. Continuando con il saluto al milite ignoto ai piedi dell'Altare della Patria sorvolato dalle Frecce Tricolori, per concludere il rito laico passando in rassegna le forze armate nel cortile d'onore del Quirinale prima del definito passaggio delle consegne nel Salone delle Feste.

E la sinistra applaude 31.01.15

Gli applausi del PD per l'elezione del presidnete Mattarella

L'emiciclo applaude l'elezione al quarto scrutinio con una maggioranza schiacciante, superiore al Napolitano I, di Sergio Matterella a presidente della Repubblica. L'applauso si estende anche al capolavoro politico di Matteo Renzi, capace di imporre il miglior candidato possibile alla più alta carica istituzionale, ricompattare lo strappo con la minoranza interna del Partito Democratico e lasciare in macerie le opposizioni.