tizianocavigliablog
Guardia di porta.

Lo spinello più grande del mondo 22.10.10

Il fumo prodotto dalle 134 tonnellate di marijuana brucite dall'esercito messicano

134 tonnellate di marijuana, sequestrate dalle autorità messicane, sono state date alle fiamme a Tijuana.

Viva Mexico 16.09.10

La cerimonia a Città del Messico

La cerimonia per il bicentenario dell'indipendenza messicana e per il centenario della rivoluzione.

La giornata degli errori arbitrali - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 17] 27.06.10

Ottavi di finale

Germania [4 - 1] Inghilterra

Un'Inghilterra imbalsamata prende una lezione di calcio dalla quadratissima Germania in una partita che farà discutere più per il clamoroso errore arbitrale che per le gesta atletiche dei ventidue in campo.
La Germania parte col turbo e a metà del primo tempo infila la difesa di burro dei "Tre leoni" con due splendidi gol di Klose e Podolski.
Sembra già finita, ma un memento di rilassamento concede a Upson la possibilità di accorciare le distanze.
La partita si avvia alla fine del primo tempo, ma con una zampata Lampard dal limite calibra sulla porta dell'ottimo Neuer, tocca la traversa, rimbalza di almeno mezzo metro oltre la linea poi esce. L'arbitro uruguaiano Larrionda, su segnalazione del guardalinee Mauricio Espinosa, lascia correre. Saranno le uniche due persone al mondo a non aver visto il gol. Il replay non lascia dubbi.
Ci sarà tempo per una traversa inglese, ma i contropiede fulminanti tedeschi annulleranno la squadra di Capello permettendo a Mueller di segnare una doppietta.
Germania meritatamente ai quarti di finale. Inghilterra che prima di recriminare sugli errori arbitrali dovrà rivedere completamente il suo gioco e i suoi atleti, a partire da un nullo (ma quando mai ha brillato in nazionale?) Rooney.

Argentina [3 - 1] Messico

Il Messico parte gagliardo. Una traversa di Salcido e un paio di miracoli di Romero salvano la porta argentina.
L'Argentina macchinosa nel gioco si affida alla velocità delle sue punte di diamante.
La partita viene decisa al 26'. Tevez segna in evidentissimo fuorigioco prolungando un tiro di Messi (ancora a secco). Il guardialinee Ayroldi fa finta di non vedere. Rosetti ferma tutti e va a confabulare con il suo assistente. Gol.
Il Messico si irrigidisce e sul maldestro nel controllo palla di Osorio, Higuain raddoppia.
La partita finisce qui. Nel secondo tempo Tevez appone il secondo sigillo alla sua ottima prestazione e Hernandez controbatte con il meritato gol messicano.
Argentina irresistibile in attacco. Messico che avrà da recriminare su di un fuorigioco che gli ha cambiato il corso del mondiale.
Ora tutti invocano la moviola in campo.

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11, day 12, day 13, day 14, day 15, day 16.

Agli ottavi con gli occhi a mandorla - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 12] 22.06.10

Messico [0 - 1] Uruguay

Molti ad aspettarsi il pareggio che avrebbe permesso ad entrambe di passare il turno e invece ci siamo trovanti davanti ad una partita vivace e combattuta.
Uruguay pericolosa, Messico che non molla mai. Primo tempo giocato a viso aperto, poi al 43' la botta di Suarez incrina le certezze messicane, sull'altro campo i sudafricani sono a più due.
Nel secondo tempo la difesa d'acciaio dell'Uruguay non lascia spazi alla Tri. Il Sud Africa resta al palo e la Francia segna. Si attende il fischio finale e scoppia la festa in campo e sugli spalti per una partita che vede due vincitori.

Francia [1 - 2] Sud Africa

La Francia chiude ultima, il Sud Africa gioca la carta dell'orgoglio e va a vincere la sua prima partita. Non servirà, ma almeno chiude in bellezza.
Un Sud Africa trascinante si porta sul due a zero grazie a Khumalo e Mphela e costringe al fallo e all'espulsione Gourcuff per una gomitata. Due gol dalla qualificazione.
In avvia di ripresa acora Mphela cartavetra il palo. Sfiora il sogno, andrà diversamente.
Malouda sigla il gol della bandiera.
Sud Africa eliminata per la differenza reti. Francia non pervenuta.

Gruppo A

7 Uruguay (4-0)
4 Messico (3-2)
4 Sud Africa (3-5)
1 Francia (1-4)

Nigeria [2 - 2] Corea del Sud

Nigeriani spreconi buttano via una qualificazione a portata di mano sbagliano tre palle gol di cui una a porta vuota a non più di trenta centimetri dalla linea. Corea del Sud spesso sonnacchiosa, ma che punge ad ogni occasione.
Passa in vantaggio la Nigeria con Uche, risponde Lee Jung-soo.
Al 3' del secondo tempo ci pensa Park Chu-young a mettere in cassaforte la qualificazione. Al 24' Yakubu - che pochi minuti prima ha fallito da meno di mezzo metro da una porta vuota - trasforma un rigore.
La Corea del Sud affronterà l'Uruguay negli ottavi. Per la Nigeria non resta che mangiarsi le mani.

Grecia [0 - 2] Argentina

L'Argentina scenda in campo per allenarsi e trova una discreta Grecia.
Guizzi da entrambe le parti per una partita destinata a non incidere sulla qualificazione. Nel secondo tempo arrivano i gol di Palermo e Demichelis per blindare i novi punti e pensare al prossimo appuntamento col Messico.
Alla Grecia resta l'amarezza di un campionato mondiale disputato con prestazioni altalenanti.

Gruppo B

9 Argentina (7-1)
4 Corea del Sud (5-6)
3 Grecia (2-5)
1 Nigeria (3-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11.

180 minuti di buio - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 7] 17.06.10

Argentina [4 - 1] Corea del Sud

Una discreta Corea del Sud chiude la partita con un passiva forse troppo pesante.
Si è finalmente vista una bella Argentina, ma con qualche distrazione di troppo in difesa.
Il risultato si sblocca al 16'. Autorete di Park Chu-young. Poi la partita si tinge di Higuain. Segnerà tre gol.
Sul due a zero a fine primo tempo accorcia le distanze Lee Chu-yung.
Messi ancora una volta non pervenuto.
Attenti a dare già per vittoriosa l'Argentina. Si può dire che sino ad ora non ha incontrato nessuno.

Grecia [2 - 1] Nigeria

Le pur risicate speranze della Grecia di passare il turno hanno il nome di Keita, che si fa espellere al 33' per fallo di reazione.
La Nigeria in vantaggio dal 16' con Uche getta via una qualificazione sicura.
La Grecia fino ad allora deludente in superiorità numerica dilaga. Salpingidis alla fine del primo tempo e Torosidis, complice l'errore del portiere nigeriano Enyaema, regalo una fievole speranza alla nazionale ellenica.
In salita la strada della Nigeria, ora costretta a vincere contro la diretta avversaria Corea del Sud.

Gruppo B

6 Argentina (5-1)
3 Corea del Sud (3-4)
3 Grecia (2-3)
0 Nigeria (1-3)

Francia [0 - 2] Messico

Una Francia inguardabile è stata sconfitta dal miglior Messico visto finora. Per Domenech un altro mondiale da dimenticare. Adieu.
Messico che dilaga fin da subito, crea occasioni a ripetizione. Nel secondo tempo segna Hernandez sul filo del fuorigioco e raddoppia il 37enne Blanco su rigore.

Gruppo A

4 Uruguay (3-0)
4 Messico (3-1)
1 Francia (0-2)
1 Sud Africa (1-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6.

La sorpresa delle piccole - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 1] 11.06.10

Sud Africa [1 - 1] Messico

Il favoritissimo Messico, la promessa Messico, la miglior squadra che il Messico ha mai portato ad un mondiale, partito all'attacco per tutto il primo tempo si è visto ridimensionare da un Sud Africa che ha preso coscienza di sé nella seconda parte della partita, permettendo a Tshabalala di segnare un gol spettacolare dopo una travolgente azione di contropiede.
Il Messico raggiunge il pareggio solo grazie ad un ingenuo (ma è un eufemismo) errore della difesa. Marquez solo davanti alla porta non può sbagliare.
Un palo quasi allo scadere nega la gioia più grande al Sud Africa.
Khune, il portiere dei Bafana bafana, straordinario in ogni occasioni. Al contrario Perez oggi andava per farfalle.
Messico annichilito. Il solito Messico di sempre. Risultato giusto.
Da segnalare l'atmosfera da "nido delle vespe" grazie alle migliaia di vuvuzelas - le tipiche trombette sudafricane - che non hanno smetto di un attimo di fare da colonna sonora dell'incontro.

Uruguay [0 - 0] Francia

Noia. Al cubo.
Una partita quella tra Uruguay e Francia giocata sugli errori, sul nervosismo (ci sarà un espulsione per l'Uruguay a 10 minuti dalla fine) e sulla mancanza di fantasia.
Il pareggio annulla la giornata completando un girone di squadre ferme a un punto ciascuna.
La Francia dovrà crescere molto se vorrà continuare a giocare a lungo in terra sudafricana.

Gruppo A

1 Sud Africa (1-1)
1 Messico (1-1)
1 Uruguay (0-0)
1 Francia (0-0)

La Catrina 07.11.15

Maschere de La Catrina a Città del Messico

Maschere de La Catrina, la Santa Morte tradizionale figura di culto sudamericana, a Città del Messico per il Catrina Fest durante le celebrazioni del Dia de los Muertos.

La chiesa riemersa dopo la siccità 18.10.15

La chiesa emersa in un bacino del Chiapas

Le rovine di una chiesa del XVI secolo, eretta dai coloni spagnoli nel Chiapas, sono riemerse dall'acqua di un bacino idrico costruito nel 1966 a causa della siccità. È la seconda volta, dopo il 2002, che la chiesa torna a essere visibile in mezzo al lago attirando turisti e curiosi. Il luogo di culto era stato originariamente abbandonato in seguito alle grandi epidemie avvenute tra il 1773 e il 1776.

Il quartiere arcobaleno 28.07.15

Il quartiere di Palmitas a Pachuca colorato come l'arcobaleno

Il quartiere di Palmitas a Pachuca, in Messico, ritinteggiato con i colori dell'arcobaleno dal gruppo di artisti di strada Germen Crew, nell'ambito di un progetto di riqualificazione.

L'acquedotto di Padre Tembleque 08.07.15

L'acquedotto di Padre Tembleque

L'UNESCO ha inserito nei siti patrimonio dell'umanità il Sistema idrico dell'acquedotto di Padre Tembleque in Messico. L'acquedotto, che mostra aspetti architettonici mostra sia della tradizione romana sia di quella mesoamericana, è la più importante opera di ingegneria idraulica costruita durante il Vicereame della Nuova Spagna in America.

L'acquedotto di Padre Tembleque 08.07.15

L'acquedotto di Padre Tembleque

L'UNESCO ha inserito nei siti patrimonio dell'umanità il Sistema idrico dell'acquedotto di Padre Tembleque in Messico. L'acquedotto, che mostra aspetti architettonici mostra sia della tradizione romana sia di quella mesoamericana, è la più importante opera di ingegneria idraulica costruita durante il Vicereame della Nuova Spagna in America.

L'acquedotto di Padre Tembleque 08.07.15

L'acquedotto di Padre Tembleque

L'UNESCO ha inserito nei siti patrimonio dell'umanità il Sistema idrico dell'acquedotto di Padre Tembleque in Messico. L'acquedotto, che mostra aspetti architettonici mostra sia della tradizione romana sia di quella mesoamericana, è la più importante opera di ingegneria idraulica costruita durante il Vicereame della Nuova Spagna in America.

L'acquedotto di Padre Tembleque 08.07.15

L'acquedotto di Padre Tembleque

L'UNESCO ha inserito nei siti patrimonio dell'umanità il Sistema idrico dell'acquedotto di Padre Tembleque in Messico. L'acquedotto, che mostra aspetti architettonici mostra sia della tradizione romana sia di quella mesoamericana, è la più importante opera di ingegneria idraulica costruita durante il Vicereame della Nuova Spagna in America.

Un museo sottomarino 20.03.14

Il museo sottomarino di Jason deCaires Taylor

450 opere di cemento dell'artista Jason deCaires Taylor poggiano sui fondali di Cancun, in Messico, dando vita a uno straordinario museo sottomarino e trasformandosi in una perfetta barriera artificiale adatta a ospitare pesci, alghe, coralli e spugne.

Un giorno di scheletri 31.10.13

Dia de los muertos 2013

Figuranti per le vie di Oaxaca festeggiano la ricorrenza del Giorno dei Morti - in spagnolo Dia de los Muertos - nella tipica usanza messicana fatta di musica, bevande e cibi tradizionali dai colori vivi, combinati a numerose rappresentazioni caricaturali della morte, che unisce tradizioni precolombiane a riti cristiani.

Fonte: ChicagoNow

Le lanterne nel cielo di Puebla 17.12.12

Le lanterne nel cielo di Puebla

16.000 lanterns sono state lanciate nel cielo di Puebla, in Messico, per entrare nel Guinness dei primati e sensibilizzare l'opinione pubblica sul contributo dato alla società dalle persone disabili.

Yoga messicano 26.11.12

Naam yoga super class a Città del Messico

Almeno 15.000 persone si sono ritrovate a Città del Messico per partecipare alla manifestazione volta a promuovere la salute e il benessere attraverso lo yoga.

Fonte: AlertNet

Vestiti da lupo 18.07.12

I Furros Nuevo Leon a Monterrey

Il Furros Nuevo Leon è un gruppo di grafici e artisti di Monterrey, in Messico, che si ispira al furry fandom vestendosi da lupo per trascorrere la propria giornata. il furry fandom è una sottocultura incentrata su immaginari personaggi animali antropomorfi con personalità e caratteristiche umane.

Fonte: Guardian

Il ponte sospeso più alto del mondo 06.01.12

Il Baluarte Bicentennial Bridge

Il presidente messicano Calderon ha inaugurato il ponte sospeso più alto del mondo nella Sierra Madre Occidental. Il Baluarte Bicentennial Bridge entra di diritto nel Guinness dei Primati con il suo salto di oltre 400 metri.

Il giorno dei morti 02.11.11

Statuine a forma di scheletri per il Giorno dei Morti

In Messico la ricorrenza dei defunti viene festeggiata con colori, canti e balli. Esorcizzare la morte onorando gli antenati. E' la festa del Dia de los Muertos.

I Giochi Panamericani 15.10.11

Cerimonia di apertura dei Giochi Panamericani

Si aprono a Guadalajara, in Mexico, i XVI Giochi Panamericani 2011. La manifestazione che ricalca la formula dei Giochi Olimpici è aperta a ai paesi del continente americano ed è tradizionalmente un ottimo test per gli atleti che nell'anno successivo si affronteranno nelle gare olimpiche. Dal 14 al 30 ottobre 42 paesi, si sfideranno in 41 diverse discipline sportive.

Fonte: ESPN

La guerra messicana alla droga 08.04.11

Sospetti trafficanti di droga in Messico

Il traffico di droga tra Messico e Stati Uniti costituisce una piaga endemica per il paese centro americano con migliaia di morti ogni anno.

Apre il museo Soumaya 02.03.11

Il museo Soumaya voluto da Carlos Slim

A Città del Messico viene inaugurato il museo Soumaya che ospiterà la più grande collezione privata permanente dell'America Latina, con le sue 66.000 opere. Il museo, a sua volta un'attrazione, è stato progettato da Fernando Romero ed è di proprietà del magnate Carlos Slim.

L'esplosione di un oleodotto in Messico provoca 27 morti 20.12.10

L'esplosione di una condotta dell'oleodotto della Petroleos Mexicanos (Pemex) che ieri ha investito la città di San Martin Texmelucan ha causato almeno 27 morti e 52 feriti, danneggiando 115 abitazioni.

Fonte: CNN

Il mondo trova l'accordo sul clima 11.12.10

Attivisti del WWF

Taglio delle emissioni del 25-40% rispetto al livello del 1990 entro il 2020. Impegno per evitare che l'aumento di temperatura superi i 2 gradi. Fondo di 100 miliardi per il trasferimento delle tecnologie pulite e il mantenimento delle foreste tropicali. L'assunzione di responsabilità di USA, Unione Europea, Cina e paesi emergenti sulla difesa dell'ambiente. Questi i risultati dl vertice di Cancun.

Fonte: Guardian