tizianocavigliablog
Sul lato radical chic dell'Atlantico.

La strage di Boko Haram vista dallo spazio 15.01.15

La strage di Boko Haram vista dallo spazio

La strage di Boko Haram vista dallo spazio

L'offensiva dei primi di gennaio degli estremisti islamici di Boko Haram ripresa dal satellite mostra, con immagini all'infrarosso diffuse da Amnesty International, la portata della distruzione a Baga e Doron Baga, in Nigeria. Gli scontri hanno causato oltre 150 vittime e la distruzione completa o parziale di almeno 3.700 edifici.

8 domande su Boko Haram e le studentesse rapite 08.05.14

Il Washinghton Post racconta la tragica vicenda delle centinaia di studentesse nigeriane rapite dal gruppo terroristico islamico Boko Haram rispondendo a 8 domande.

It's been three weeks, and hundreds of pupils from Chibok Government Secondary Girls School in Nigeria are still missing, kidnapped by Nigerian terror group Boko Haram. Their plight has sparked protests and global outrage, including a now viral Twitter hashtag, #BringBackOurGirls. As the girls remain hidden by their captors, fears for their health and safety increase. Here's what you need to know t0 get up to speed.

Violenze in Nigeria dopo la vittoria di Jonathan 19.04.11

Nella Nigeria del nord - a maggioranza musulmana e in gran parte schierata per l'ex dittatore Buhari - sono scoppiate rivolte e atti di violenza dopo la dichiarazione della vittoria di Goodluck Jonathan nelle presidenziali di sabato.
Il neo presidente, preferito nel resto del paese a maggioranza cristiana e più benestante, ha invitato alla calma invitando alla pacificazione nazionale.

We must not allow for the loss of any life, and as I have always said, no one's political ambition is worth the blood of any Nigerian.

Buonafortuna Jonathan 18.04.11

In una Nigeria spaccata in due per le tensioni economico-religiose tra il depresso nord a maggioranza musulmana e il più ricco sud cristiano, Goodluck Jonathan si conferma alla presidenza del più popoloso - e uno tra i più prosperi - stato africano battendo ampiamente il rivale musulmano ed ex generale sanguinario Buharu.

Agli ottavi con gli occhi a mandorla - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 12] 22.06.10

Messico [0 - 1] Uruguay

Molti ad aspettarsi il pareggio che avrebbe permesso ad entrambe di passare il turno e invece ci siamo trovanti davanti ad una partita vivace e combattuta.
Uruguay pericolosa, Messico che non molla mai. Primo tempo giocato a viso aperto, poi al 43' la botta di Suarez incrina le certezze messicane, sull'altro campo i sudafricani sono a più due.
Nel secondo tempo la difesa d'acciaio dell'Uruguay non lascia spazi alla Tri. Il Sud Africa resta al palo e la Francia segna. Si attende il fischio finale e scoppia la festa in campo e sugli spalti per una partita che vede due vincitori.

Francia [1 - 2] Sud Africa

La Francia chiude ultima, il Sud Africa gioca la carta dell'orgoglio e va a vincere la sua prima partita. Non servirà, ma almeno chiude in bellezza.
Un Sud Africa trascinante si porta sul due a zero grazie a Khumalo e Mphela e costringe al fallo e all'espulsione Gourcuff per una gomitata. Due gol dalla qualificazione.
In avvia di ripresa acora Mphela cartavetra il palo. Sfiora il sogno, andrà diversamente.
Malouda sigla il gol della bandiera.
Sud Africa eliminata per la differenza reti. Francia non pervenuta.

Gruppo A

7 Uruguay (4-0)
4 Messico (3-2)
4 Sud Africa (3-5)
1 Francia (1-4)

Nigeria [2 - 2] Corea del Sud

Nigeriani spreconi buttano via una qualificazione a portata di mano sbagliano tre palle gol di cui una a porta vuota a non più di trenta centimetri dalla linea. Corea del Sud spesso sonnacchiosa, ma che punge ad ogni occasione.
Passa in vantaggio la Nigeria con Uche, risponde Lee Jung-soo.
Al 3' del secondo tempo ci pensa Park Chu-young a mettere in cassaforte la qualificazione. Al 24' Yakubu - che pochi minuti prima ha fallito da meno di mezzo metro da una porta vuota - trasforma un rigore.
La Corea del Sud affronterà l'Uruguay negli ottavi. Per la Nigeria non resta che mangiarsi le mani.

Grecia [0 - 2] Argentina

L'Argentina scenda in campo per allenarsi e trova una discreta Grecia.
Guizzi da entrambe le parti per una partita destinata a non incidere sulla qualificazione. Nel secondo tempo arrivano i gol di Palermo e Demichelis per blindare i novi punti e pensare al prossimo appuntamento col Messico.
Alla Grecia resta l'amarezza di un campionato mondiale disputato con prestazioni altalenanti.

Gruppo B

9 Argentina (7-1)
4 Corea del Sud (5-6)
3 Grecia (2-5)
1 Nigeria (3-5)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6, day 7, day 8, day 9, day 10, day 11.

180 minuti di buio - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 7] 17.06.10

Argentina [4 - 1] Corea del Sud

Una discreta Corea del Sud chiude la partita con un passiva forse troppo pesante.
Si è finalmente vista una bella Argentina, ma con qualche distrazione di troppo in difesa.
Il risultato si sblocca al 16'. Autorete di Park Chu-young. Poi la partita si tinge di Higuain. Segnerà tre gol.
Sul due a zero a fine primo tempo accorcia le distanze Lee Chu-yung.
Messi ancora una volta non pervenuto.
Attenti a dare già per vittoriosa l'Argentina. Si può dire che sino ad ora non ha incontrato nessuno.

Grecia [2 - 1] Nigeria

Le pur risicate speranze della Grecia di passare il turno hanno il nome di Keita, che si fa espellere al 33' per fallo di reazione.
La Nigeria in vantaggio dal 16' con Uche getta via una qualificazione sicura.
La Grecia fino ad allora deludente in superiorità numerica dilaga. Salpingidis alla fine del primo tempo e Torosidis, complice l'errore del portiere nigeriano Enyaema, regalo una fievole speranza alla nazionale ellenica.
In salita la strada della Nigeria, ora costretta a vincere contro la diretta avversaria Corea del Sud.

Gruppo B

6 Argentina (5-1)
3 Corea del Sud (3-4)
3 Grecia (2-3)
0 Nigeria (1-3)

Francia [0 - 2] Messico

Una Francia inguardabile è stata sconfitta dal miglior Messico visto finora. Per Domenech un altro mondiale da dimenticare. Adieu.
Messico che dilaga fin da subito, crea occasioni a ripetizione. Nel secondo tempo segna Hernandez sul filo del fuorigioco e raddoppia il 37enne Blanco su rigore.

Gruppo A

4 Uruguay (3-0)
4 Messico (3-1)
1 Francia (0-2)
1 Sud Africa (1-4)

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1, day 2, day 3, day 4, day 5, day 6.

Arrivano gli Yanks - FIFA World Cup South Africa 2010 [day 2] 12.06.10

Corea del Sud [2 - 0] Grecia

Le furie rosse travolgono la Grecia. E' una passeggiata.
Lee Jung-soo e il solito Park Ji-sung schiacciano gli ellenici mai in partita, nulle le speranze pe loro di passare il turno. Buone quelle della veloce Corea del Sud pronta a giocarsela con i nigeriani.

Argentina [1 - 0] Nigeria

Heinze sblocca il risultato al sesto minuto e permette all'Argentina di guadagnare i primo tre punti in Sud Africa.
Partita a tratti spettacolare, ma con troppi errori al momento della conclusione. Messi si mangia letteralmente gol per tutta a durata della partita.
La fisica Nigeria fa il possibile per contenere quella che da molti è data come possibile vincitrice del torneo e ogni tanto riesce a dare qualche zampata sfiorando in qualche occasione il pari.

Gruppo B

3 Corea del Sud (2-0)
3 Argentina (1-0)
0 Nigeria (0-1)
0 Grecia (0-2)

Inghilterra [1 - 1] USA

Inciampa la candidata numero uno alla vittoria mondiale. L'Inghilterra dell'osannato Capello fermata sull'uno a uno dai concreti statunitensi che nel finale sfiorano la beffa con la traversa di Atidore.
Sblocca le marcature Gerrard dopo una bella azione inglese e una dormita della difesa degli USA.
StatiUniti che pareggiano grafie ad una clamorosa papera del portiere Green che non trattiene un tire senza velleità di Dempsey.
Se gli inglesi vogliono bissare il risultato del 1966 dovranno necessariamente cambiare marcia.

Gruppo C

1 USA (1-1)
1 Inghilterra (1-1)
0 Slovenia una partita in meno
0 Algeria una partita in meno

FIFA World Cup South Africa 2010: day 1.

L'Eid al-Fitr 19.08.12

Due bambine nigeriane durante l'Eid al-Fitr

I musulmani iniziano a celebrare la festa di tre giorni di Eid-al-Fitr che segna la fine del mese sacro di digiuno del Ramadan.

Fonte: Guardian

La protesta nigeriana dei carburanti 10.01.12

La protesta dei carburanti in Nigeria

In Nigeria prosegue lo sciopero generale contro la decisione del governo di tagliare i sussidi per i carburanti. A Lagos sono comparsi blocchi stradali e barricate, mentre la polizia cerca di arginare la protesta con l'uso della forza.

Fonte: Guardian

Jonathan verso la vittoria in Nigeria 17.04.11

Il candidato presidente nigeriano Goodluck Jonathan

In quello che dagli osservatori è stato definito il primo voto regolare della storia nigeriana, Goodluck Jonathan si conferma presidente secondo i primi risultati. Il suo sfidante, l'ex signore della guerra del nord musulmano Muhammadu Buhari non sarebbe riuscito nell'impresa di raggiungere il ballottaggio.

Fonte: ABC News

Si vota in Nigeria 16.04.11

Una donna nigeriana inserisce la scheda nell'urna

La nazione più popolosa dell'Africa si appresta ad eleggere il nuovo presidente tra Goodluck Jonathan e l'ex signore della guerra Muhammadu Buhari.

Fonte: Reuters