tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Spielberg il maestro del piano sequenza 17.05.14

The Spielberg One è il corto documentario sulla predisposizione di Steven Spielberg a girare piani sequenza, la tecnica cinematografica che consiste nella modulazione di una sequenza attraverso una sola lunga inquadratura.

Super 8 di J. J. Abrams 14.06.11

L'attesa per Super 8, filmone estivo della coppia Abrams Spielberg, era davvero molto alta e come per Cloverfield è andata ancora una volta delusa.

Siamo nel 1979, ragazzini con la passione della cinematografia indipendente mentre riprendono una scena del loro film autoprodotto assistono ad un incidente ferroviario provocato da un misterioso attentatore suicida.
Il treno militare deragliato conteneva qualcosa di super segreto che avrà a che fare con le misteriose sparizioni ed eventi che si verificheranno nella cittadina dell'Ohio.

Se mischiate i Goonies con IT, prendete il mostro di Cloverfield e lo rimpicciolite alle dimensioni di quello di The Host, aggiungete la classica trita cospirazione Roswell/Area 51 e spruzzate con una buona dose di paraculismo e situazioni improbabili otterrete l'E.T. del XXI secolo.

Un film molto adatto a godersi una serata in un cinema all'aperto d'estate, ma ben lontano dal capolavoro per il quale vorrebbe passare.

Si salvano due cose.
L'interpretazione magistrale di Elle Fanning, classe '98. E una chicca post titoli di coda, ovvero il film sugli zombie girato dai ragazzini in Super 8 dal titolo The Case e ricco di un'infinità di elementi che rimandano al cinema horror anni '60 e '70 di Romero. Questo sì, un vero capolavoro.

Super 8 10.05.10

Si chiama Super 8, come il noto formato cinematografico, e per certo si sa solo che non sarà un Cloverfield 2.
La collaborazione tra Steven Spielberg e J. J. Abrams fa già aumentare la salivazione a molti. Soprattutto dopo il recente capolavoro che il creatore di Lost ha saputo mettere in scena con Star Trek.

Nel trailer si parla di Area 51, si vede qualcosa trasportato in un convoglio ferroviario militare e si assiste al deragliamento del treno a seguito di uno scontro con un pick-up.
Il perché resta un mistero e innalza l'hype a livelli preoccupanti.

Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo 04.06.08

Locandina di 'Indiana Jones e il Regno del Teschio di CristaNo, dico. Diciannove anni di attesa per vedere qualche cazzotto e un banale happy ending?
Senza una storia che si regga in piedi da sola, con due sole scene di nostalgija, personaggi stereotipati e dove nemmeno si ride?
Di piangere poi non se ne parla neanche.

Karen Allen, il cappello e un'aula, il nuovo Indiana Jones è tutto lì.
Spielberg ha sfasciato uno dei più bei giocattoli della mia infanzia.

Lo riguarderò solo tre volte. Questa settimana.