tizianocavigliablog

Wow archivio

Vini liguri: Rossese di Campochiesa (-14)

Wow   11.12.23  

Il Rossese di Campochiesa è un vino rosso tipico della provincia di Savona. Si distingue per il suo carattere unico e distintivo.
Presenta un colore rosso rubino intenso e offre aromi complessi e avvolgenti. Al naso, si possono percepire note di frutti rossi maturi, come ciliegie e lamponi, accompagnate da sfumature floreali e speziate.

Al palato, il Rossese di Campochiesa si rivela elegante e armonioso. Ha una struttura leggera a medio corpo, con tannini morbidi e una piacevole acidità.
La sua freschezza e vivacità lo rendono un vino molto piacevole da bere.

Si sposa particolarmente bene con la cucina locale, caratterizzata da piatti di mare e prodotti tipici della regione. È un ottimo compagno per antipasti a base di pesce, primi piatti come la pasta al pesto, piatti a base di verdure e formaggi freschi.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Vermentino Riviera Ligure di Ponente (-15)

Wow   10.12.23  

Il Vermentino Riviera Ligure di Ponente è un vino bianco di alta qualità prodotto nell'area che comprende e circonda la piana di Albenga; è prodotto principalmente con il vitigno Vermentino, che trova nelle colline circostanti un ambiente ideale per la sua coltivazione.
Le vigne beneficiano di un clima mediterraneo, con l'influenza del mare che contribuisce a creare condizioni ottimali per la maturazione delle uve. Il terreno caratterizzato da sedimenti marini arricchisce il vino di note minerali distintive.

Questo vino si presenta con un colore giallo paglierino brillante e riflessi verdognoli. Al naso si possono percepire profumi intensi e complessi di agrumi, fiori bianchi, pesca, erbe aromatiche e una leggera nota salmastra. Al palato è fresco, vivace e armonico, con una buona acidità che dona equilibrio e persistenza gustativa.

Il Vermentino Riviera Ligure di Ponente è un vino versatile che si sposa splendidamente con la cucina mediterranea. È l'accompagnamento perfetto per piatti a base di pesce, come antipasti di mare, zuppe di pesce, crudi di pesce e pasta con frutti di mare.
Si abbina anche a formaggi freschi, verdure grigliate e salumi tipici della regione.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Ciliegiolo (-16)

Wow   09.12.23  

Il Ciliegiolo, o per meglio dire il Ciliegiolo Golfo del Tigullio-Portofino, è un vino rosso DOC vinificato in purezza nella zona orientale della città metropolitana di Genova.
Il vitigno autoctono prende il nome dalla somiglianza dei suoi acini con l'aspetto delle ciliegie.
Il Ciliegiolo è apprezzato per la sua freschezza e leggerezza, che lo rendono un vino piacevole e versatile. Presenta un colore rosso rubino brillante e offre profumi intensi di frutti rossi freschi, come ciliegie, fragole e lamponi, accompagnati da note floreali leggere.
Al palato, il Ciliegiolo è morbido e armonico, con tannini delicati e una buona acidità. Ha un corpo leggero e una struttura elegante, che lo rendono un vino facile da bere e molto piacevole da gustare.

Il Ciliegiolo si presta bene ad essere abbinato a una varietà di piatti. È un compagno ideale per antipasti leggeri, formaggi freschi, salumi e primi piatti a base di pasta. Grazie alla sua freschezza, si sposa bene anche con piatti a base di pesce, come zuppe di pesce e crudi di pesce.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Le chiese foresta dell'Etiopia

Wow   08.12.23  

Nella vasta distesa dell'Etiopia, dove la deforestazione ha progressivamente raso al suolo le antiche foreste, si ergono come isole di verde le chiese foresta, testimoni di una tradizione millenaria e custodi di un'incredibile biodiversità.
Queste oasi vegetali, sparse lungo le pendici delle montagne, circondano centinaia di chiese cristiano ortodosse etiopi.

Le chiese foresta rappresentano un esempio di armoniosa convivenza tra spiritualità e ambiente. Secondo la tradizione etiope, la presenza di foreste intorno alle chiese è un segno divino, una protezione spirituale per i luoghi sacri. Questo legame profondo tra religione e natura ha contribuito a preservare le chiese foresta, nonostante le pressioni antropiche e le esigenze agricole.

Questi scrigni di biodiversità ospitano un'incredibile varietà di flora e fauna, tra cui specie endemiche e minacciate. Gli alberi secolari, con i loro tronchi nodosi e le chiome lussureggianti, forniscono riparo e cibo a una moltitudine di animali, dai piccoli uccelli ai grandi mammiferi. Le chiese foresta forniscono un'importante fonte di sostentamento per le comunità locali, che utilizzano il legname per la costruzione, le foglie per il foraggio e i frutti per la sussistenza.
Tuttavia, la sopravvivenza dei questi ecosistemi unici è minacciata da diverse sfide. Dal disboscamento per far spazio alle comunità agricole al cambiamento climatico, che con le sue piogge intense e la siccità prolungata mette a dura prova la fragile vegetazione.

Come spiega Emergence Magazine, in risposta a queste minacce, sono state intraprese diverse iniziative per proteggere le chiese foresta. Organizzazioni non governative e associazioni locali lavorano in collaborazione con le comunità autoctone per promuovere la conservazione, sensibilizzare le popolazioni e favorire pratiche sostenibili. Il governo etiope ha inoltre introdotto leggi e programmi per tutelare questi tesori storici e naturali.
La loro protezione rappresenta un investimento per il futuro, una dichiarazione di rispetto verso l'ambiente e un impegno per la conservazione della biodiversità.

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Granaccia (-17)

Wow   08.12.23  

Il Granaccia è un vino rosso DOC tipico della Riviera delle Palme savonese.
È ottenuto da uve di Granaccia, un vitigno autoctono della zona.
Ha un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Il profumo è fruttato, con note di ciliegia, lampone, prugna e spezie. Il sapore è asciutto, sapido e leggermente tannico.

Il Granaccia è un vino versatile che può essere bevuto da solo o abbinato a una varietà di piatti.
È particolarmente indicato per accompagnare carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Colli di Luni Vermentino (-18)

Wow   07.12.23  

Il Colli di Luni Vermentino è un vino bianco DOC prodotto nella provincia di La Spezia, dal colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati e con un aroma intenso, caratteristico e fruttato dai sentori di ginestra, erbe aromatiche, frutta a polpa gialla e miele.
Ha un sapore asciutto, armonico, delicatamente mandorlato.
Questo vino si accompagna bene con le pietanze tipiche della regione Ligure: la focaccia con il formaggio di Recco, la frittata di bianchetti, le trofie al pesto e tutti i piatti a base di pesce.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Rossese di Dolceacqua (-19)

Wow   06.12.23  

Il Rossese di Dolceacqua è un vino rosso DOC prodotto tra i comuni imperiesi di Dolceacqua, Apricale, Perinaldo, Bajardo, San Biagio della Cima e Vallecrosia.
Ha un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Il profumo è fruttato, con note di lamponi, fragole, ciliegie e violette. Il sapore è asciutto, sapido e leggermente tannico.

Il Rossese di Dolceacqua è un vino versatile che può essere bevuto da solo o abbinato a una varietà di piatti. È particolarmente indicato per accompagnare carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Il villaggio in un cratere al centro del Madagascar

Wow   05.12.23  

Al centro del Madagascar si trova un'antica caldera vulcanica, formatasi milioni di anni fa quando un'enorme eruzione ha svuotato il vulcano, lasciando dietro di sé una depressione a forma di conca. La caldera è così grande che potrebbe contenere l'intera città di Parigi.
Proprio al centro di questa struttura, c'è un unico villaggio isolato: poche decine di case, alcuni campi coltivati e strade sterrate che si estendono in tutte le direzioni.
Nel corso del tempo, la caldera si è riempita di sedimenti e detriti, creando un terreno fertile per l'agricoltura. Negli ultimi vent'anni questo terreno favorevole ha spinto un gruppo di persone a stabilirsi al centro della caldera. Gli abitanti del villaggio coltivano riso, mais e altri ortaggi e allevano bestiame come zebù e maiali.

La storia di isolamento e resilienza di questa comunità, in armonia con l'ambiente circostante, è raccontata da Vox che ne ha scoperto le origini dopo un lungo lavoro di ricerca.

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Mataòssu (-20)

Wow   05.12.23  

Il Mataòssu è un vino bianco DOC prodotto nella provincia di Savona, ottenuto da uve di Lumassina, un vitigno autoctono della zona.
La produzione del Mataòssu è limitata ai vigneti tra i comuni di Finale Ligure, Noli, Quiliano e Borghetto Santo Spirito.
Ha un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il profumo è fruttato, con note di agrumi, fiori e erbe aromatiche. Il sapore è asciutto, sapido e minerale.

Il Mataòssu è un vino versatile che può essere bevuto da solo o abbinato a una varietà di piatti. È particolarmente indicato per accompagnare pesce, crostacei e piatti a base di verdure.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Vini liguri: Ormeasco di Pornassio (-21)

Wow   04.12.23  

L'Ormeasco di Pornassio è un vino rosso DOC prodotto nella provincia di Imperia. La produzione è limitata a una piccola area della Liguria, che comprende i comuni di Pornassio, Pieve di Teco, Montegrosso Pian Latte, Cosio d'Arroscia e Mendatica.
È ottenuto da uve di Ormeasco, un vitigno a bacca nera che si ritiene sia originario della zona.

Il vino ha un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Il profumo è fruttato, con note di lamponi, fragole, ciliegie e violette. Il sapore è asciutto, sapido e leggermente tannico.
L'Ormeasco di Pornassio è un vino versatile che può essere bevuto da solo o abbinato a una varietà di piatti. È particolarmente indicato per accompagnare carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Vini liguri.

Calendario dell'Avvento 2023.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...