tizianocavigliablog

Multimedia archivio

L'uomo che ha modellato i personaggi di Star Wars

Multimedia   20.03.23  

Gustav Hogan si appassionò all'universo da Star Wars all'età sin da bambino guardando Il Ritorno dello Jedi. La sua passione per il franchise lo ha accompagnato per tutta la vita e ha ispirato il suo lavoro.
Hogan si è specializzato nell'animatronica e, come direttore creativo presso la Biomimic Studio di Londra, ha trascorso 30 anni progettando e dando vita a personaggi di Star Wars come l'Ammiraglio Ackbar, Maz Kanata, le Volpi di Cristallo, Babu Frik e altre creature fantastiche che hanno popolato produzioni cinematografiche e televisive.

In questo video Great Big Story ci mostra l'entusiasmo e l'attenzione ai dettagli che Hogan mette nel suo lavoro.

LEGGI ALTRO...

Tutti i personaggi ricorrenti dei Simpson

Multimedia   17.03.23  

Teemu_V ha realizzato una raccolta, ordinata cronologicamente in base all'ordine di produzione, che presenta il debutto di tutti i personaggi ricorrenti de I Simpson.
La lista comprende Krusty il Clown, Moe Szyslak, Barney Gumble, il professor Frink, Milhouse Van Houten, il commesso dei fumetti, Telespalla Bob, Ned Flanders e il giardiniere Willie, solo per citarne alcuni.

LEGGI ALTRO...

Ascoltare musica metal rende felici e socievoli

Multimedia   15.03.23  

Alcuni considerano la musica heavy metal e i suoi fan come un pericolo e una forma degenerata di cultura, ma la realtà è ben diversa.

Il team di DW History and Culture è andato al festival Wacken Open Air, in Germania, per parlare con i fan del metal riguardo al loro amore per il genere. Ciò che hanno scoperto è che questi appassionati sono estremamente socievoli e amichevoli. Anche i residenti locali sono rimasti impressionati da quanto sia facile andare d'accordo con loro.
Ciò è dovuto a diversi fattori, la loro passione per la musica metal offre una forma di stress relief, libertà e senso di appartenenza che li unisce e li rende una comunità unica.

LEGGI ALTRO...

L'evoluzione dell'umanità e della robotica secondo Asimov

Multimedia   13.03.23  

Isaac Asimov, l'autore di Io, Robot, il ciclo della Fondazione, L'uomo bicentenario e Abissi d'acciaio, discute delle sue tre leggi della robotica in un'intervista alla BBC, il 28 luglio 1965.

Le tre leggi della robotica di Asimov sono state introdotte per garantire la sicurezza dell'interazione tra robot e umani. La prima legge afferma che un robot non può nuocere a un essere umano o, per inazione, permettere che un essere umano venga danneggiato. La seconda legge stabilisce che un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, a meno che ciò non contraddica la prima legge. La terza legge richiede che un robot protegga la propria esistenza, a meno che ciò non contraddica la prima o la seconda legge.
Asimov tuttavia non si limita a esaminare le implicazioni sociali e tecnologiche della robotica. Egli ipotizza anche un futuro in cui i robot diventano sempre più simili agli esseri umani, incorporando tessuti biologici e sviluppando una coscienza e una personalità proprie. In questo futuro, la linea tra l'essere umano e il robot diventerà sempre più sfocata.

La visione di Asimov del futuro ci invita a riflettere sulla nostra relazione con la tecnologia e sulla nostra comprensione di ciò che significa essere umani.
L'evoluzione della robotica ci sfida a mantenere un equilibrio tra innovazione e responsabilità e ci chiede di considerare le implicazioni sociali, filosofiche ed etiche delle nostre scelte.

LEGGI ALTRO...

Il genio di Ringo Starr

Multimedia   17.02.23  

Batterista, cantante, cantautore, leader, pioniere del rock 'n' roll... Ringo Starr ha ispirato generazioni di batteristi.
Brandon Toews di Drumeo descrive il genio di Ringo Starr, notando come sapesse istintivamente accompagnare ogni canzone e sottolineando come il suo essere mancino e suonare con un kit destrorso gli abbia conferito il suo stile caratteristico e memorabile.

LEGGI ALTRO...

I sogni Drolatiques di Pantagruel

Multimedia   15.02.23  

I sogni Drolatiques di Pantagruel è un libro pubblicato in Francia nel 1565. Contiene 120 illustrazioni xilografiche e nessun testo. L'artista è sconosciuto e l'unico nome che compare è quello di Richard Breton, che ha scritto solo la prefazione.
Hochelaga indaga sugli ipotetici modelli, forse con intenti satirici, che hanno ispirato questa raccolta di curiosi scarabocchi demoniaci, alcuni comici, altri inquietanti. Questi schizzi sono così straordinariamente bizzarri da assomigliare all'arte angosciante di Hieronymous Bosch e ai mostri grotteschi dei manoscritti medievali.

LEGGI ALTRO...

In the shadow, il surreale corto noir di Fabrice Mathieu

Multimedia   06.02.23  

Cosa accade quando l'ombra dei personaggi dei film noir decide di ribellarsi al suo destino di seguire le azioni di chi la indossa e di prendere in mano la situazione?
Nella storia del cinema, l'uso delle ombre usato per mostrare stati d'animo, spaventare lo spettatore o implicare azioni è stato utilizzato innumerevoli volte.
In questo cortometraggio il regista Fabrice Mathieu ha montato decine di queste scene per riscrivere una storia che viene raccontata dal punto di vista di un'ombra. Un geniale omaggio al cinema noir.

LEGGI ALTRO...

L'arte dell'animazione dello Studio Ghibli

Multimedia   03.02.23  
Studio Ghibli La Principessa Mononoke
Studio Ghibli La Principessa Mononoke
Studio Ghibli Porco Rosso
Studio Ghibli Porco Rosso
Studio Ghibli Il Castello Errante di Howl
Studio Ghibli Il Castello Errante di Howl

Character Design References ha una raccolta di post dedicati allo Studio Ghibli che presentano schizzi, storyboard e disegni preparatori per diversi film prodotti dalla casa di produzione fondata da Hayao Miyazaki, come Il castello errante di Howl, Principessa Mononoke, Porco Rosso e molti altri.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...