tizianocavigliablog
Un uomo impossibile.

La vendetta personale dietro l'attentato di Brindisi 06.06.12

Dicono che il responsabile dell'attentato alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, in cui è morta Mellissa Bassi, sarebbe un ex benzinaio di 68 anni, residente a Copertino in provincia di Lecce. La vendetta personale, il movente.

La pista stragista a Brindisi 20.05.12

In 24 ore si ribalta la tesi del tragico attentato alla scuola Morvillo-Falcone, perde sostanza la pista mafiosa e si potenzia l'ipotesi di un gesto stragista, forse isolato e frutto di un folle.

In termini di probabilità, non in termini di certezza, ci è sembrato di poter escludere la matrice mafiosa. Un'analisi condivisa anche dal procuratore nazionale antimafia Piero Grasso. Potrebbe essere un gesto isolato, ma non escludiamo la matrice politica.

Attentato contro una scuola a Brindisi 19.05.12

Il luogo dell'attentato a Brindisi

Tre bombole di gas collegate tra loro sono detonate davanti all'ingresso dell'Istituto Statale Morvillo-Falcone provocando la morte di almeno una ragazza di 16 anni. Sette gli studenti feriti.