tizianocavigliablog
Il blog che non risponde ai sondaggi telefonici.

Fischiettami questo 06.02.08

Il motore di ricerca per la musica definitivo.
Songza.

Il video dell'attentato contro Ahmed Dogan 19.01.13

Oktay Enimehmedov, un 25enne turco, ha tentato di sparare al leader del partito di minoranza turca di destra liberale Ahmed Dogan, che stava tenendo il suo discorso davanti ai delegati del partito a Sofia.
L'arma fortunatamente si è inceppata e l'attentatore è stato immobilizzato.

La vendetta personale dietro l'attentato di Brindisi 06.06.12

Dicono che il responsabile dell'attentato alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, in cui è morta Mellissa Bassi, sarebbe un ex benzinaio di 68 anni, residente a Copertino in provincia di Lecce. La vendetta personale, il movente.

La pista stragista a Brindisi 20.05.12

In 24 ore si ribalta la tesi del tragico attentato alla scuola Morvillo-Falcone, perde sostanza la pista mafiosa e si potenzia l'ipotesi di un gesto stragista, forse isolato e frutto di un folle.

In termini di probabilità, non in termini di certezza, ci è sembrato di poter escludere la matrice mafiosa. Un'analisi condivisa anche dal procuratore nazionale antimafia Piero Grasso. Potrebbe essere un gesto isolato, ma non escludiamo la matrice politica.

Louis Vuitton Act 12: undicesimo giorno 02.07.06

Emirates Team New Zealand si impone, nella bella, su Alinghi trionfando il Louis Vuitton Act 12 e diventando Campione del Mondo America's Cup 2006, bissando il successo già ottenuto nel 2004.
Luna Rossa chiude al quarto posto, buon atto per Mascalzone Latino - Capitalia Team che finisce 6, dietro agli spagnoli.
Abbastanza deludente la prova dell'altro team italiano, +39 Challange, giunto solo decimo.

Ci si rivede dal 3 al 7 Aprile 2007 a Valencia per l'ultimo Louis Vuitton Act, il tredicesimo.

Petite finals

  • Petite Finale Two-2 Team Shosholoza - Victory Challenge 0 - 1
  • Petite Finale Two-3 Victory Challenge - Team Shosholoza 1 - 0

Finals

  • Final One-2 Alinghi - Emirates Team New Zealand 1 - 0
  • Final One-3 Emirates Team New Zealand - Alinghi 1 - 0
  • Final Two-2 Mascalzone Latino - Capitalia Team - Desafio Espanol 2007 0 - 1

Classifica finale Louis Vuitton Act 12

  1. 11 Emirates Team New Zealand
  2. 11 Alinghi
  3. 10 BMW ORACLE Racing
  4. 09 Luna Rossa Challange
  5. 08 Desafio Espanol 2007
  6. 07 Mascalzone Latino - Capitalia Team
  7. 06 Victory Challange
  8. 05 Team Shosholoza
  9. 04 Areva Challange
  10. 03 +39 Challange
  11. 02 United Internet Team Germany
  12. 01 China Team

Campioni del Mondo America's Cup Class:

  • 2004 Emirates Team New Zealand
  • 2005 Alinghi
  • 2006 Emirates Team New Zealand

Chi è Alberto Musy 21.03.12

Alberto Musy, capogruppo dell'Udc a Torino, ferito gravemente nell'atrio di casa a colpi di pistola, nel racconto di Repubblica.

Ha cominciato a fare politica negli anni 90, quando diventò presidente della Gioventù liberale. Il riferimento politico di Alberto Musy é il vecchio leone liberale Valerio Zanone. Professore di diritto comparato all'Università del Piemonte Orientale e avvocato specializzato in cause fallimentari, alle prese anche con licenziamenti e piani di riorganizzazione delle imprese. Una delle piste battute dagli investigatori.
Il consigliere comunale di Torino del Terzo Polo, figlio di Antonio Musy, celebre avvocato torinese, è sposato con Angelica D'Auvere, quattro figlie, é stato anche visiting professor alla Mc Gill University di Montreal e ha un master dell'Università di Berkeley. Sempre molto attivo nel mondo del pensiero politico liberale, qualche anno aveva fondato "Agenda Liberale" ed era molto impegnato con il Centro Einaudi, amico del banchiere Enrico Salza, un think tank di amici che attorno al pensiero liberale sostenevamo l'ipotesi della candidatura dell'ex rettore del Politecnico attuale ministro dell'Istruzione FrancescoProfumo. Quando Profumo ha rinunciato, gli uomini che gli stavano attorno si erano riuniti per trovare un candidato alternativo a Piero Fassino e a Michele Coppola che correva per il centrodestra. Alla fine la scelta era caduta proprio su di lui che aveva dichiarato: "Ho avuto molto da questa città, adesso voglio restituire. Non mi interessano i dissidi tra i partiti, ma solo Torino".

Costa Rica - Polonia 1 - 2 20.06.06

Arbitro: MAIDIN Shamsul
Gruppo A
Stadio: AWD-Arena

Gol:

  1. 25' GOMEZ Ronald (CRC)
  2. 33' BOSACKI Bartosz (POL)
  3. 66' BOSACKI Bartosz (CRC)

Statistiche:

  • Tiri in porta 5 - 7
  • Tiri 12 - 10
  • Falli 12 - 20
  • Calci d'angolo 2 - 8
  • Calci di punizione 3 - 2
  • Fuorigioco 4 - 1
  • Autoreti 0 - 0
  • Ammonizioni 5 - 5
  • Espulsioni 0 - 0
  • Possesso di palla 49% - 51%

Cartellini gialli:

  1. 17' UMANA Michael (CRC)
  2. 18' RADOMSKI Arkadiusz (POL)
  3. 24' BAK Jacek (POL)
  4. 29' ZEWLAKOW Michal (POL)
  5. 47+' MARIN Luis (CRC)
  6. 47' GOMEZ Ronald (CRC)
  7. 56' BADILLA Gabriel (CRC)
  8. 60' BASZCZYNSKI Marcin (POL)
  9. 76' GONZALEZ Leonardo (CRC)
  10. 91+' BORUC Artur (POL)

Formazione della Costa Rica:
18 PORRAS Jose
03 MARIN Luis
04 UMANA Michael
08 SOLIS Mauricio
09 WANCHOPE Paulo
10 CENTENO Walter
12 GONZALEZ Leonardo
15 WALLACE Harold - al posto di - 02 DRUMMOND Jervis (70')
16 HERNANDEZ Carlos - al posto di - 11 GOMEZ Ronald (82')
17 BADILLA Gabriel
19 SABORIO Alvaro - al posto di - 07 BOLANOS Cristian (78')

Formazione della Polonia:
01 BORUC Artur
04 BASZCZYNSKI Marcin
06 BAK Jacek
08 KRZYNOWEK Jacek
10 SZYMKOWIAK Miroslav
11 RASIAK Grzegorz - al posto di - 15 SMOLAREK Ebi (85')
14 ZEWLAKOW Michal
18 LEWANDOWSKI Mariusz - al posto di - 16 RADOMSKI Arkadiusz (64')
19 BOSACKI Bartosz
21 JELEN Ireneusz
23 BROZEK Pawel - al posto di - 09 ZURAWSKI Maciej (46')

Migliore in Campo Budweiser: BOSACKI Bartosz (POL)

Technorati Tags: , , , .

Chi c'è dietro agli attentati contro gli scienziati iraniani 13.01.12

Gli analisti hanno pochi dubbi su chi sia dietro agli attentati che hanno colpito scienziati di spicco del programma nucleare iranaiano. Il Mossad.

This sophisticated technique is uncharacteristic of the Iranian armed opposition and the Iranian government, it is characteristic of the Mossad.

[...] This tactic is not a new one for the Mossad, and worked very effectively against Egypt's rocket program in the 1960s. During that period, the scientists involved in that project were assassinated and the program suffered immensely.

Tucson un anno dopo 09.01.12

Gabrielle Giffords alla veglia di Tucson

Dall'attentato alla senatrice Giffords al ricordo delle vittime. Tucson un anno dopo.

Le foto di Gabrielle Giffords 12.06.11

Gabrielle Giffords

Gabrielle Giffords torna a sorridere dopo l'attentato alla sua vita a Tucson.

Autobus sequestrato ad Atene 15.12.04

Due uomini armati di fucili hanno sequestrato oggi alla periferia di Atene un autobus interurbano con 25 persone a bordo, che adesso è circondato dalle forze dell'ordine. E' quanto affermato dal ministero dell'Interno.

Secondo l'autista del mezzo, riuscito a fuggire assieme al bigliettaio e ad una donna, i due sono albanesi; secondo una fonte di polizia, sono russi e vogliono tornare nel loro Paese.

I sequestratori, che hanno sparato alcuni colpi, hanno chiesto un altro autista e di essere portati all'aeroporto, secondo il responsabile dell'azienda di trasporti proprietaria del mezzo.

L'autobus, che collega Maratona alla capitale, è stato sequestrato alle 05:45 alla fermata di Pikermi.
Adesso è fermo a Gerakas, alla periferia nord orientale di Atene, completamente circondato da forze di polizia con tiratori scelti appostati nei dintorni e sorvegliato dall'alto da un elicottero.

Alla radio privata Alpha è giunta una telefonata da parte di una persona che ha detto di essere uno dei sequestratori. Ha precisato di parlare con il cellulare di una passeggera ed ha chiesto che la polizia abbandoni il luogo e che l'autobus sia portato all'aeroporto. Uno dei due sequestratori, ha detto Alpha, si farebbe chiamare Hassan. Per ora non si ha notizia di feriti.

La Palin si autoassolve 12.01.11

Siamo di fronte ad atti di criminalità mostruosa, che iniziano e finiscono con chi li commette.

La risposta di Sarah Palin a chi l'accusa di essere la mandante morale della strage di Tucson.

Il punto a Tucson 10.01.11

At this stage in the game, no change is good.

Le storie del giovane attentatore Jared Loughner, di Gabrielle Giffords che lotta in una stanza d'ospedale, delle sei vittime e di Daniel Hernandez vent'enne stagista della Giffords che l'ha soccorsa durante la sparatoria, si intrecciano nel racconto del New York Times sulla tragedia di Tucson.

Strage al comizio della Giffords in Arizona 08.01.11

Gabrielle Giffords

Un uomo - già agli arresti - ha sparato durante un comizio a Tucson della parlamentare democratica Gabrielle Giffords, ferendola alla testa. Le sue condizioni lascerebbero però i medici ottimisti.

Altre sei persone sono state uccise. I feriti sarebbero 12.
Tra le vittime anche una bambina di nove anni e il giudice federale John Roll.

Gabrielle Giffords, 40 anni, è nota per le sue posizioni pro aborto, ma a favore del possesso di armi. Una democratica atipica come può esserlo una deputata eletta in uno stato a maggioranza repubblicana.

Il killer, Jared Laughner, ha solo 22 anni. E' stato ferito dalla polizia.

[09/01 01:35] Uno squilibrato. E' tutto quello che si sa dell'attentatore.
Sarah Palin ha avuto scontri accesi con la Giffords, ma questo non dimostra nulla e le accuse di diversi siti liberal americani lasciano il tempo che trovano. Per la cronaca le due non si sono mai affrontate elettoralmente. Hanno sempre corso in collegi diversi e per cariche differenti.
Il giovane attentatore viene descritto così da chi lo conosce:
"He was an interesting character. He seemed like a kind of rare bird, very shy. He didn't seem very popular, but he kind of did his own thing."
Le condizioni della Giffords sono stabili. E' un buon segno.

[09/01 10:00] La polizia della contea di Pine afferma di essere sulle tracce di un secondo uomo che potrebbe essere coinvolto. Intanto si delinea il profilo di Laughner. Non un pazzo, ma una persona emotivamente instabile.

[09/01 18:11] Gabrielle Giffords risponde agli stimoli. I dottori continuano a mostrarsi cautamente ottimisti. E' sotto sedativi. Non è sveglia e non lo è stata dal momento dell'attentato.

L'Italia vince un oro e parliamone! 12.12.04

Paolo Bossini ha vinto la medaglia d'oro nei 200 rana degli Europei in vasca corta di Vienna.

Segni della fine del mondo 26.11.04

Succede che a Londra l'hotel Travelodge, a Covent Garden, offrira' una notte gratis il 24 Dicembre.

E dove sta la notizia, direte voi. Beh la notte gratis verra' offerta soltanto alle coppie formate da persone che si chiamano Giuseppe e Maria.

Secondo il direttore, questa decisione, e' stata presa per ricordare la notte della Nativita' di Betlemme.

Segni della fine del mondo...

L'assalto al Parlamento ceceno per immagini 19.10.10

Un blindato delle truppe speciali OMON davanti al parlamento di Grozny

L'assalto dei ribelli al Parlamento ceceno a Grozny.

La conta degli eroi 17.05.10

A Herat sono morti due soldati italiani del contingente Isaf e altri due sono stati feriti in modo grave a seguito dell'esplosione di un ordigno rudimentale.

Come avvoltoi spuntano già le prime dichiarazioni equamente suddivise tra l'esaltazione dell'eroe caduto e il cinismo di chi sfrutta la morte per chiedere il ritiro dei militari italiani.

Sulla scena dell'attentato 03.05.10

L'infografica del New York Times sul fallito attentato a Times Square

Come sempre le infografiche del New York Times sono sempre un passo avanti.
Qui la rappresentazione del fallito attentato a Time Square.

La prima linea di difesa 02.05.10

L'incubo del terrorismo è tornato a colpire la vita dei cittadini di New York.
L'attentato, sventato ieri sera grazie all'intervento di un venditore ambulante di magliette, avrebbe senz'altro provocato una strage.

Una Nissan Pathfinder carica di propano, benzina e fuochi d'artificio parcheggiata sulla 45ma Strada all'angolo con Broadway, accanto al negozio di giocattoli Toys'R Us nel cuore di Times Square, era pronta ad esplodere.
La prontezza del venditore ambulante, veterano del Vietnam e già diventato a suo modo un eroe, che ha avvisato la polizia dopo aver visto fumo uscire dall'auto ha salvato la situazione. L'area è stata evacuata e il pericolo disinnescato.

La strategia americana per sensibilizzare i cittadini a segnalare ogni possibile evento sospetto questa volta ha fatto il suo dovere. Senza dimenticare il tempestivo intervento della polizia metropolitana e una buona dose di fortuna. Come ammesso dal sindaco Bloomberg.

We are very lucky, we avoided what could have been a very deadly event.

[17:41] I taliban pakistani hanno rivendicato l'attentato.

[21:20] L'intelligence è scettica a riguardo. Qualcuno punta il dito contro gruppi di estrema destra americani.
Qui si continua a pensare che la pista pakistana sia più convincente.

L'attentato alla stazione di Volgograd 29.12.13

La stazione di Volgograd

16 morti e decine di feriti. È il bilancio dell'attentato di matrice islamica alla stazione di Volgograd. L'attentatrice suicida si chiamava Oksana Aslanova, originaria del Daghestan. Si è fatta esplodere all'ingresso vicino alla fila per i metal detector. A ottobre la città era già stata vittima del terrorismo; l'attentato su un autobus provocò 7 morti.

Fonte: CNN

Attentato contro una scuola a Brindisi 19.05.12

Il luogo dell'attentato a Brindisi

Tre bombole di gas collegate tra loro sono detonate davanti all'ingresso dell'Istituto Statale Morvillo-Falcone provocando la morte di almeno una ragazza di 16 anni. Sette gli studenti feriti.

L'attentato alla scuola ebraica di Tolosa 19.03.12

La polizia scientifica sul luogo della strage a Tolosa

Tre bambini e un insegnate sono stati uccisi alla scuola ebraica di Tolosa. L'arma usata sarebbe la stessa che ha già impiegata in un altro agguato a militari di stanza nella città francese.

Fonte: Le Monde

La difesa di Sarah Palin 12.01.11

Sarah Palin

Investita dalle critiche di essere la mandante morale della strage di Tucson, Sarah Palin decide di rispondere via video.

Fonte: TLUC Blog

Strage al comizio della Giffords in Arizona 08.01.11

Il luogo dell'attentato a Tucson in Arizona

Un ventiduenne, Jared Laughner, ha sparato sulla folla durante un comizio a Tucson della parlamentare democratica Gabrielle Giffords, ferendola alla testa e uccidendo sei persone. Tra le vittime si parla purtroppo anche di una bambina e del giudice federale John Roll. I feriti sarebbero 12. I medici sono ottimisti sulle sorti della Giffords.
La deputata, 40 anni, è nota per le sue posizioni pro aborto, ma a favore del possesso di armi.
Il killer è stato ferito gravemente dalla polizia.

Fonte: CNN

Attentati in Iran contro scienziati nucleari 29.11.10

L'attentato a Teheran

Uno scienziato nucleare è morto a Teheran in seguito all'esplosione della sua auto imbottita di tritolo. Un altro è rimasto ferito in un attentato analogo.

Fonte: CNN