tizianocavigliablog
Ha dimostrato il paradosso del gatto imburrato.

Didascalici da sempre 26.03.09

Fiat Lux in time lapse 09.12.15

Il time lapse delle proiezioni dell'installazione Fiat Lux sulla facciata della basilica di San Pietro.

Guida minima al Giubileo della Misericordia 09.12.15

La guida in 8 schede del Corriere della Sera per non farsi trovare impreparati nell'anno del Giubileo straordinario della Misericordia che è appena iniziato.

Dopo i sei mesi di Expo Milano 2015, l'Italia torna a essere al centro dell’attenzione di tutto il mondo. Per un anno. L'occasione è quella del Giubileo della Misericordia, indetto da Papa Francesco. Iniziato a Roma l'8 dicembre 2015 con l'apertura della Porta Santa a San Pietro — nel giorno dell’Immacolata Concezione —, si conclude il 20 novembre 2016. Il Giubileo ordinario è celebrato ogni 25 anni, un intervallo stabilito da Paolo II (Pietro Barbo, 1464- 1471) quando nel 1470 indisse il Giubileo del 1475. In precedenza si celebrava ogni 100, 50 o 33 anni. Francesco ha indetto un «Giubileo straordinario», come Pio XI per il 1933 e Giovanni Paolo II per il 1983.

Eppur si muove 24.02.09

Un passo alla volta. La nuova segreteria del PD voluta da Franceschini.

C'è motivo per un cauto ottimismo.

Per lui è tornato l'ottimismo 21.02.09

Aveva ragione Walter Veltroni. E' tornato l'ottimismo e questa è la prova che l'unico ad aver capito che cosa bisogna fare è stato Veltroni. Serviva una scossa, un segnale di cambiamento e ringraziamo Veltroni per la sua scelta che è stata un atto d'amore verso il partito che ha fondato.

Per il momento io ho solo un grande cerchio alla testa.

Oops! I did it again 19.01.09

Casciani, Italia dei Valori, passa con Alemanno cancellando il gruppo di Di Pietro dal Campidoglio.

Il mondo di parole di Laudato si 18.06.15

La word cloud dell'enciclica di papa Francesco sulla salvaguardia dell'ambiente.

Non dirlo a me 28.09.08

Federica Pellegrini:

Non sono una bambola sexy.

I retroscena delle nuove relazioni tra USA e Cuba 17.12.14

Vox racconta la mediazione diplomatica del governo di Ottawa e del Vaticano, nella figura di papa Francesco, che hanno favorito il riavvicinamento dopo oltre mezzo secolo tra Cuba e Stati Uniti.

The historic deal to begin normalizing relations between the US and Cuba, after 50-plus years of hostility, is being credited primarily to President Obama and Raul Castro, Cuba's current de facto leader and the brother of Fidel. That is with good reason: Obama has been working on this issue throughout much of his presidency and Castro is taking a significant risk by allowing wider Internet access into Cuba as part of the deal.

But there are two actors that quietly played a major role in this: Canada and Pope Francis.

Inversione di tendenza 05.06.08

Ragazzina marocchina violentata e messa incinta da un italiano

Fiaccolata?

La mamma era lui con la parrucca 24.04.08

Il blog che rivela il finale dei film.
Spoileroso!

Super Francesco 29.01.14

Il murale di papa Francesco

Papa Francesco rappresentato come un supereroe che trasporta una valigia carica di valori nel murale realizzato da Mauro Pellotta a Borgo Pio, nei pressi della Città del Vaticano.

[31/01 12:41] Il murale è stato fatto cancellare dall'amministrazione comunale.

Nun se magna 08.12.07

Pare che al PiùBlogCamp non ci sarà il buffet.

Il pensiero di Francesco 01.10.13

Papa Francesco intervistato da Eugenio Scalfari. Una perfetta lezione di storia e teologia da una delle figure chiave del XXI secolo sulla Chiesa temporale e spirituale. Uno sguardo ragionato verso il futuro senza perdere mai di vista l'origine da cui si è partiti.

La Chiesa è o deve tornare ad essere una comunità del popolo di Dio e i presbiteri, i parroci, i Vescovi con cura d’anime, sono al servizio del popolo di Dio. La Chiesa è questo, una parola non a caso diversa dalla Santa Sede che ha una sua funzione importante ma è al servizio della Chiesa. Io non avrei potuto avere la piena fede in Dio e nel suo Figlio se non mi fossi formato nella Chiesa e ho avuto la fortuna di trovarmi, in Argentina, in una comunità senza la quale non avrei preso coscienza di me e della mia fede.

[...] Dobbiamo essere un lievito di vita e di amore e il lievito è una quantità infinitamente più piccola della massa di frutti, di fiori e di alberi che da quel lievito nascono. Mi pare d'aver già detto prima che il nostro obiettivo non è il proselitismo ma l'ascolto dei bisogni, dei desideri, delle delusioni, della disperazione, della speranza. Dobbiamo ridare speranza ai giovani, aiutare i vecchi, aprire verso il futuro, diffondere l’amore. Poveri tra i poveri. Dobbiamo includere gli esclusi e predicare la pace. Il Vaticano II, ispirato da papa Giovanni e da Paolo VI, decise di guardare al futuro con spirito moderno e di aprire alla cultura moderna. I padri conciliari sapevano che aprire alla cultura moderna significava ecumenismo religioso e dialogo con i non credenti. Dopo di allora fu fatto molto poco in quella direzione. Io ho l'umiltà e l'ambizione di volerlo fare.

Taac! 28.10.07

Se ne è andato anche il cummenda.

L'adorazione globale di papa Francesco 02.06.13

Per la prima volta la Chiesa ha celebrato dall'arcipelago del Giappone all'Amazzonia in contemporanea l'Adorazione Eucaristica del Corpus Domini.
Le cattedrali del mondo per un'ora si sono sincronizzate sull'ora di Roma in comunione con papa Francesco.

[...] si potrebbe affermare che l'evento odierno apre il pontificato di Bergoglio come l'Enciclica "Ecclesia de Eucaristia", di dieci anni fa, chiudeva quello di Wojtyla. Per Giovanni Paolo II si trattò di un epilogo, dopo avere contribuito in modo determinante ad abbattere il muro, prima, ed essersi poi opposto all'unilateralismo americano. Per Francesco è invece un prologo, mentre si allarga il fossato tra ricchi e poveri e all'orizzonte appare sempre più inderogabile una "gestione collegiale" del mondo globalizzato.

Non servono parole 06.07.07

Sei cambiato, mi dicono.
In parte è vero. Sono più forte. Più duro.

Non sono in molti ad apprezzare il mio nuovo carattere.
Ma lo sono le persone che per me contano davvero.

E tanto mi basta.

Il papa seduto in ultima fila 23.03.13

Papa Francesco seduto in chiesa in ultima fila

Papa Francesco seduto nell'ultima fila durante la celebrazione della messa nella chiesa di Santa Marta.

La terza via 30.06.07

La terza via, 10 anni dopo.

Crosspost su BlogFriends.

Mille anni dopo lo scisma 19.03.13

La prima volta di un patriarca ortodosso di Costantinopoli alla cerimonia di inaugurazione del ministero petrino dal 1054.
Francesco e Bartolomeo I, la Chiesa Cattolica e quelle ortodosse mai così vicine dallo scisma d'oriente.

Un lento, l'ultimo oramai... 28.06.07

Tappa Canazei - Campitello di Fassa (Val Duron a/r)
6 km

Val Duron
Val Duron

La Val Duron e il Sassopiatto
La Val Duron e il Sassopiatto

Il Sassopiatto
Il Sassopiatto

La Val Duron vista da ovest
La Val Duron vista da ovest

L'Alpe di Siusi e la Val Gardena
L'Alpe di Siusi e la Val Gardena

Un papato che nasce all'insegna dei gesti di umiltà 17.03.13

Papa Francesco si è attardato in strada per un quarto d'ora davanti alla parrocchia di Sant'Anna in Vaticano per salutare i fedeli, gettando nel panico le guardie del corpo. Piccoli grandi gesti. Segnali di quel cambiamento che in tanti auspicano nella Chiesa.

Il papa sulla maglia del San Lorenzo 17.03.13

La maglia del con Papa Francesco

Papa Francesco è il primo pontefice a comparire sulla maglia di una squadra di calcio. La sua San Lorenzo de Almagro.
Un altro primato per un papa dei record.

America's Cup: i kiwi passano in vantaggio 26.06.07

Alinghi e Team New Zeland scelgono due lati diversi. I kiwi però escono nettamente in ritardo.
Il vento è sulla destra e i neozelandesi guadagnano oltre trecento metri nella prima bolina.
Alla fine del primo lato di poppa, il distacco si riduce molto, ETNZ resta in vantaggio con oltre un minuto nonostante la pessima ammainata di spinnaker.
Nella seconda bolina Alinghi guadagna grazie allo spi dei kiwi aggrovigliato al genoa; all'ultima boa gli svizzeri passano in vantaggio.
Ultima poppa combattutissima, ma saranno i kiwi a trionfare per 25 secondi.

Race 3

  • Emirates Team New Zeland batte Alinghi

America's Cup

1 Alinghi
2 Emirates Team New Zeland

LVC RR1: primi giorni, Flight 1 e 2, nuovo stop, Flight 3, Flight 4 e 5, Flight 6 e 7, Flight 8 e 9, Flight 10 e 11, prima metà, Flight 10 e 11, seconda metà
LVC RR2: Flight 1, prima metà, Flight 1 (seconda metà) e 2, Flight 3 e 4, Flight 5 e 6, Flight 7 e sfida Mascalzone - Desafio, Flight 8, Flight 9, Flight 10, Flight 11
LVC semifinali: Race 1, Race 2, Race 3, Race 4, Race 5, Race 6, Race 7
LVC finale: Race 1, Race 2, Race 3, Race 4, Race 5
America's Cup: Race 1, Race 2
LVC le barche: Victory Challange, United Internet Team Germany, Team Shosholoza, Mascalzone Latino - Capitalia Team, Luna Rossa Challange, Emirates Team New Zeland, Desafio Espanol, China Team, BMW ORACLE Racing, Areva Challange, +39 Challange
Il defender: Alinghi

La Val Gardena e il Sella Ronda 25.06.07

Tappa Canazei - Selva di Val Gardena - Castelrotto - Canazei (via Sella Ronda antiorario)
110 km

Il Sella visto dal Ciampinoi
Il Sella visto dal Ciampinoi

Il Sassolungo visto dal Ciampinoi
Il Sassolungo visto dal Ciampinoi

Selva di Val Gardena
Selva di Val Gardena

La Val Gardena dal Ciampinoi
La Val Gardena dal Ciampinoi

Passo Gardena
Passo Gardena

Il Papa tifoso di calcio 13.03.13

Jorge Bergoglio tifoso del San Lorenzo

Jorge Bergoglio è un appassionato di calcio e di tango.
Papa Francesco è tifoso del San Lorenzo de Almagro, squadra del quartiere Boedo di Buenos Aires.

I rossoblù sono una delle squadre più titolate del campionato argentino, avendo vinto 13 titoli, l'ultimo il torneo di Clausura nel 2007. In campo internazionale il San Lorenzo ha trionfato nel 2001 nella Coppe Mercosur e nel 2002 nella Coppa Sudamericana.

Il futuro Papa in metropolitana 13.03.13

Il nuovo papa, che da giovane aveva una fidanzata con cui ballava il tango e che da adolescente ha perso un polmone a causa di una infezione respiratoria, ama viaggiare in incognito sui mezzi pubblici. Qui è sulla metropolitana di Buenos Aires.

Fedeli del terzo millennio 13.03.13

Fedeli riprendono con smartphone e tablet Papa Francesco

La significativa immagine scattata dal fotografo Michael Sohn di Associated Press questa sera in piazza San Pietro durante il discorso di Papa Francesco.

La benedizione di Papa Francesco attraverso le nuove tecnologie di comunicazione 13.03.13

Non è sfuggito che la benedizione del nuovo papa Francesco, oltre che hai fedeli presenti piazza San Pietro, a quelli davanti a televisioni e radio, sia stata estesa per la prima volta anche a chi si trovava connesso attraverso le nuove tecnologie di comunicazione.
Nel video la benedizione papale arriva al minuto 6:53.

Ricominciare da Dario 08.10.09

Siamo fottuti comunque.

Un incontro atteso da 962 anni 12.02.16

L'incontro tra Francesco e Cirillo I a L'Avana

Papa Francesco abbraccia il patriarca di Mosca e tutte le Russie Cirillo I a L'Avana. È il primo segno di riconciliazione tra la Chiesa Cattolica e quella ortodossa dal Grande Scisma del 1054 che ruppe l'unità di quella che fu la chiesa di stato dell'Impero Romano basata sulla Pentarchia e divise la Cristianità Calcedonese fra la Chiesa cattolica occidentale, che aveva sviluppato il concetto del primato del Vescovo di Roma e la Chiesa ortodossa orientale, che invece riteneva di rappresentare la continuità della chiesa indivisa del primo millennio, senza cedimenti a quelle che riteneva innovazioni dei Latini. L'incontro tra il pontefice e il patriarca ha avuto risvolti più politici che teologici, i due massimi esponenti hanno infatti concordato un appello congiunto per Siria e Iraq e in difesa della famiglia fondata sul matrimonio uomo e donna senza nessun accenno alle divergenze scismatiche.

Fiat Lux 08.12.15

Lo spettacolo Fiat Lux sulla basilica di San Pietro

Uno spettacolo di immagini ispirate ai temi della natura, del cambiamento climatico e della dignità umana su San Pietro. È l'installazione Fiat Lux, che ha trasformato la millenaria facciata della basilica in un megaschermo per proiettare gli scatti di grandi maestri della fotografia da Sebastião Salgado a Joel Sartore, da Yann Arthus-Bertrand a Ron Fricke a Steve McCurry.

La prima Porta Santa in Africa 29.11.15

L'apertura della Porta Santa di papa Francesco

Con la secolare formula "Aprite le porte della giustizia" papa Francesco ha spalancato la Porta Santa della cattedrale di Notre-Dame di Bangui, nella Repubblica Centrafricana, aprendo il Giubileo straordinario della misericordia. La cerimonia nel poverissimo paese africano ha anticipato di qualche giorno la data originariamente fissata, quella dell'8 dicembre, cinquantesimo anniversario della conclusione del Concilio Vaticano II. È la prima volta nella storia che un papa apre la Porta Santa di un Giubileo in Africa.

Il Papa in 500 22.09.15

Papa Francesco inizia il suo viaggio negli USA in Fiat 500

Papa Francesco inizia il suo viaggio di quattro giorni attraverso gli Stati Uniti su una Fiat 500 L, dopo essere atterrato alla base aerea di Andrews e accolto dal presidente Obama. Nel corso della sua visita Francesco terrà il primo discorso di un Papa davanti al Congresso. Venerdì sarà la volta dell'intervento all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per poi raggiungere Philadelphia dove domenica si terrà una messa pubblica alla quale sono attesi 1,5 milioni di fedeli.

Una messa davvero affollata 18.01.15

Papa Francesco a Manila

Oltre tre milioni di persone per le autorità, più di sei per gli organizzatori, hanno partecipato alla messa del papa a Manila, durante il viaggio apostolico di Francesco nelle Filippine. Un record nella storia delle messe celebrate da un papa.

Francesco in Terra Santa 26.05.14

Papa Francesco a Gerusalemme

Il pellegrinaggio in Terra Santa è il secondo viaggio apostolico di Papa Francesco. A Gerusalemme, di fronte al Muro del Pianto il pontefice ha chiesto la grazie della pace auspicando che il Vaticano possa diventare la casa in cui far ripartire il dialogo tra ebrei e palestinesi.

Fonte: Rai News

Francesco e Obama 27.03.14

Papa Francesco e il presidente Obama

Per la prima volta papa Francesco e il presidente Obama, durante la sua visita di stato in Europa, si sono incontrati in Vaticano per una faccia a faccia durato 50 minuti sui temi della diseguaglianza, dell'esercizio dei diritti alla libertà religiosa, alla vita, e all'obiezione di coscienza, del tema della riforma migratoria e della tratta degli esseri umani.

Papa Francesco ad Assisi 04.10.13

Papa Francesco ad Assisi

La visita pastorale di Papa Francesco ad Assisi. Un momento di incontro e di preghiera diviso tra spiritualità e riflessione. Soffermandosi in meditazione sulla tomba di San Francesco e poi parlando a braccio in un discorso sulla mondanità spirituale e temporale, la vanità e l'orgoglio. E per la prima volta un pontefice ha visitato la Sala della Spoliazione del Vescovado.

La Giornata mondiale della gioventù 2013 25.07.13

La Giornata mondiale della gioventù 2013

Centinaia di migliaia di giovani, radunati a Capacabana, per le celbrazioni di papa Francesco in occasione della Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro.

Fonte: G1 Globo

La Pasqua in Corea 31.03.13

Una famiglia cristiana in Cina durante la Pasqua

Nel giorno di Pasqua il messaggio Urbi et Orbi di papa Francesco si è soffermato sull'appello per la pace in Asia e in particolar modo nella penisola coreana, affinché si superino le divergenze e maturi un rinnovato spirito di riconciliazione dopo le minacce nucleari di Pyongyang.

Fonte: Reuters

Quando il papa incontra il papa 23.03.13

L'incontro tra Francesco e Benedetto XVI

Lo storico incontro tra papa Francesco e il papa emerito Benedetto XVI a Castel Gandolfo. Un incontro di preghiera nella cappella del Palazzo Pontificio allo stesso banco, inginocchiati come fratelli, seguito da un colloquio privato durato 45 minuti.

Il papa votato al servizio 19.03.13

Papa Francesco

Non dobbiamo avere paura della bontà, e neanche della tenerezza. Così papa Francesco, in una piazza San Pietro gremita, ha voluto iniziare il suo pontificato all'insegna del servizio e dell'umiltà. Un papato che si annuncia dirompente nei modi e nei contenuti.

Fonte: Guardian

Il primo giorno da papa di Jorge Mario Bergoglio 14.03.13

Jorge Mario Bergoglio nel suo primo giorno da papa

Papa Francesco ha iniziato la sua prima giornata dopo l'elezione al soglio petrino celebrando la Santa Messa in italiano e a braccio nella Cappella Sistina con i 114 cardinali elettori del Conclave. La sua prima omelia si è concentrata sui tre cardini che sosterranno il suo pontificato: camminare, edificare e confessare.

Fonte: Guardian

Papa Francesco venuto quasi dalla fine del mondo 13.03.13

Papa Francesco

Il quinto scrutinio del Conclave è stato decisivo per eleggere il 76enne argentino Jorge Mario Bergoglio, vescovo di Buenos Aires, al soglio pontificio. Il 266esimo successore di Pietro, primo papa non europeo dopo oltre 1.300 anni, primo gesuita e primo vescovo di Roma a giungere dall'America ha scelto l'impegnativo nome di Francesco. Padre Lombardi ha precisato che al nome scelto dal pontefice non verà aggiunto il numero cardinale sino a quando la Chiesa non avrà un Francesco II.