tizianocavigliablog
Tempesta di cervelli.

Chi ha vinto e chi ha perso nel braccio di ferro sullo shutdown 17.10.13

The Week analizza lo scontro tra democratici e repubblicani sul nodo dell'indebitamento che ha portato all'accordo per fermare lo shutdown. Se indicare il Tea Party come lo sconfitto di questa battaglia politica appare scontato, più difficile è stabilire chi abbia vinto la guerra.

Few would argue that anybody came out a "winner" after the disaster known as the government shutdown. The polls show that Americans are pretty much tired of everybody in Washington, and nobody sounded all that triumphant when it was over.

"There are no winners here," said White House Press Secretary Jay Carney after Senate leaders reached a deal to fund the government until Jan. 15 and extend the debt ceiling to Feb. 7. The House and the Senate are expected to pass the deal later tonight, ending our two-week-long national nightmare.

Still, some people were hurt more badly by the shutdown than others, which could have serious consequences in the world of politics -- not to mention future budget battles.

Prodotti tipici liguri (-10) 15.12.07

Albicocca di Valleggia

L'Abicocca di Valleggia viene prodotta nell'omonima località vicino a Savona.
L'albicocco Valleggia è una pianta vigorosa, longeva e rustica, con produzione costante, anche per la caratteristica della fioritura tardiva e graduale. Ha una buona adattabilità all'ambiente.
Il frutto ha una polpa soda, dolce e leggermente aromatica.
Ha un epicarpo di colore arancio, sottile e liscio, con puntinature rosso mattone.

Si tratta di un cultivar locale, selezionata nei primi anni del 1900.
L'abicocca di Valleggia veniva commercializzata oltre che sui mercati nazionali anche in Germania e in Svizzera, attualmente viene inviata al mercato ortofrutticolo locale e impiegata nell'industria alimentare.

I portainnesti usati dai produttori per l'albicocca Valleggia sono tre e precisamente: Franco di albicocco, Franco di pesco, Mirabolano di susino.

Calendario dell'Avvento 2007: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14

L'immagine più triste dello shutdown 2013 10.10.13

Un bambino guardo lo zoo chiuso per lo shutdown 2013

La foto, pubblicata su Reddit, scattata a un bambino vestito da orsetto che guarda sconsolato dai cancelli la visita che non potrà fare al National Zoo di Washington per colpa dello shutdown è diventata nell'arco di una giornata metafora dello stallo imposto dai repubblicani agli Stati Uniti.

Lo shutdown commentato da Jon Stewart 01.10.13

Dopo 17 anni il Congresso, impantanato dall'intransigenza dei repubblicani nel voler ostacolare a ogni costo la riforma sanitaria voluta dall'amministrazione Obama, non ha trovato un'intesa sul bilancio provocando dalla mezzanotte la paralisi della pubblica amministrazione americana. Jon Stewart racconta lo shutdown magistralmente a modo suo.

Washington riaccende le luci 16.10.13

Ted Cruz al senato americano

I senatori americani trovano l'accordo sul tetto all'indebitamento ponendo fine allo shutdown a un giorno dal rischio default. I repubblicani sotto pressione sono costretti a cedere alla linea dell'intransigenza dettata dai democratici e voluta dal presidente Obama, indisponibile a cedere sulla riforma sanitaria. Dopo sedici giorni di trattative l'intesa bipartisan riaprire il governo federale e genera un clima di euforia sui mercati finanziari mondiali.