tizianocavigliablog

Wow archivio

Il generatore di meme medievali

Wow   04.06.21  
La Ruota della Fortuna
La Ruota della Fortuna

Scegli un'immagine dalla collezione proposta dalla Biblioteca Nazionale dei Paesi Bassi, scopri le informazioni sull'opera d'arte, aggiungi una battuta sagace e pubblica il risultato finale sui social network.
Il Medieval Meme Generator raccoglie opere d'arte, miniature e marginalia con scene curiose e strane allegorie che sfidano l'interpretazione moderna.
Un modo simpatico per esplorare la storia dell'arte medievale con una risata.

LEGGI ALTRO...

Scolpire l'immateriale

Wow   03.06.21  

Salvatore Garau, l'artista conosciuto per le sue opere concettuali come Buddha in contemplazione esposta in Piazza della Scala a Milano e Afrodite piange in mostra davanti alla borsa di New York, ha venduto la sua "scultura immateriale", Io Sono, al prezzo di 15.000 € presso la casa d'aste Art-Rite.
Come le altre opere, anche questa scultura esiste solo nella mente di chi osserva traendo la sua forma dal nulla.

Il vuoto non è altro che uno spazio pieno di energia, e anche se lo svuotiamo e non rimane nulla, secondo il principio di indeterminazione di Heisenberg, nulla ha un peso; pertanto, ha energia che si condensa e si trasforma in particelle, cioè in noi.

Secondo Garau per essere completamente apprezzata, l'opera deve essere esposta in uno spazio libero da ostacoli di circa cinque metri per cinque.

Quando decido di esporre una scultura immateriale in un dato spazio, quello spazio concentrerà una certa quantità e densità di pensieri in un punto preciso, creando una scultura che, dal mio titolo, assumerà solo le forme più svariate.

È un lavoro che ti chiede di attivare il potere dell'immaginazione, un potere che chiunque ha, anche chi non crede di averlo.

LEGGI ALTRO...

I tetti di Bermuda

Wow   04.04.21  
Hamilton (Bermuda)
Hamilton (Bermuda)

Chiunque abbia visitato Bermuda non può non essersi accorto dei tetti sugli edifici, bianchi e dalla forma curiosa. Non dissimili a quelli che si sarebbero potuti scorgere già nel XVII secolo.

Di fatto non esistono fonti di acqua potabile nell'arcipelago. Nessun lago, nessun torrente, nessuna sorgente.
La vita in mezzo all'oceano Atlantico sembrerebbe impossibile se non fosse per un'invenzione capace di raccogliere e depurare l'acqua piovana in cisterne sotterranee, sopravvivendo al contempo agli uragani.

I tetti di Bermuda su Atlas Obscura.

LEGGI ALTRO...

Le origini e la storia di diversi formati di pasta italiana

Wow   22.03.21  

In Italia la pasta è più di un normale piatto, è uno stile di vita e in alcuni casi anche una gustosa forma d'arte.
L'Italia è anche il luogo dove si possono trovare decine di formati differenti, ognuno con la propria tradizione, condimenti e caratteristiche. Mental Floss ha raccolto le origini e la storia di quindici formati di pasta italiana, alcuni molto antichi, altri curisiosi, altri ancora più recenti o nati dal design industriale.

LEGGI ALTRO...

Gli sbalorditivi dettagli della Via Lattea catturati in 12 anni di fotografie

Wow   18.03.21  
La Via Lattea fotografata da J-P Metsavainio
La Via Lattea fotografata da J-P Metsavainio

Era il 2009 quando il fotografo J-P Metsavainio iniziò il progetto di fotografare una larga porzione della nostra galassia ad alta risoluzione.
Dodici anni e 1.250 ore di esposizione dopo, il risultato ottenuto è un'immagine di 1,7 gigapixel che copre splendidi dettagli della Via Lattea e comprende quasi 20 milioni di stelle visibili tra le costellazioni del Toro e del Cigno.

La Via Lattea fotografata da J-P Metsavainio
La Via Lattea fotografata da J-P Metsavainio
Un dettaglio della nebulosa Tulipano fotografata da J-P Metsavainio
Un dettaglio della nebulosa Tulipano fotografata da J-P Metsavainio

Come artista visivo, la composizione dell'immagine significa molto. Negli anni ho fotografato centinaia di bersagli individuali dalla Via Lattea. Ogni immagine scattata è un'opera d'arte indipendente. Allo stesso tempo, ho sempre tenuto a mente le esigenze della grande composizione finale.

LEGGI ALTRO...

Muovere i primi passi da collezionista d'arte

Wow   16.03.21  

Una piattaforma per i nuovi talenti realizzata non solo per mostrare e vendere il loro lavoro, ma per creare dialogo attorno alle loro opere. Una piattaforma educativa che renda democratico l'incontro tra collezionisti in erba e nuovi talenti. Un incrocio tra arte, cultura e conversazione critica.
Questo è lo spirito di Salon 21, raccontato su Apartment Therapy.

Entrare nel mondo dell'arte può essere intimidatorio, sia se sei un artista sia se sei un collezionista, ma se non fosse così? Questa è essenzialmente l'etica alla base di Salon 21, una piattaforma di acquisto e scoperta di opere d'arte per giovani appassionati d'arte con un focus sulla democratizzazione dell'arte fornendo accesso ai creatori attraverso conferenze con artisti digitali ed eventi curati. Il fondatore Alex Bass sa un paio di cose sulla creazione di una collezione con risorse limitate; ha dotato il suo studio prebellico del West Village con una raccolta delle sue opere d'arte e di pezzi personali di amici, artisti che ammira, e persino un'opera del famoso artista di strada Trevor Andrew, alias Gucci Ghost.

LEGGI ALTRO...

The Create Escape di Banksy

Wow   07.03.21  

Banksy ha pubblicato il filmato della realizzazione del suo ultimo lavoro, The Create Escape, apparso sul muro esterno dell'ex prigione di Reading, nella quale fu rinchiuso Oscar Wilde.
L'opera raffigura il poeta che fugge dalla reclusione non con le classiche lenzuola annodate, ma grazie a una lunga pagina di carta per macchina da scrivere arrotolata.

Il video viene introdotto con uno spezzone del popolare show televisivo d'arte, condotto da Bob Ross, The Joy of Painting.

LEGGI ALTRO...

Come Pantone è diventato un standard internazionale per classificare i colori

Wow   01.03.21  

Slate racconta come il Pantone Matching System è divenuto la norma internazionale per la grafica e ha associato per metonimia il nome dell'azienda Pantone allo standard dei colori.

Negli anni Cinquanta lavorava Pantone un uomo di nome Larry Herbert. Una delle sue più grandi frustrazioni era riuscire a comunicare con i suoi clienti a proposito alle loro scelte dei colori: esattamente quale blu volevano usare nei loro materiali stampati? Oh, come l'azzurro cielo. Ok, ma cosa significa esattamente? Quello che successo è che questa società di stampa ha realizzato schede di colore per i produttori di cosmetici, in modo che gli estetisti potessero parlare di colori diversi semplicemente indicando la scheda invece di aprire un rossetto. La grande intuizione di Larry Herbert è stata quella di rendersi conto di quanto utile potesse essere questo tipo di scheda di riferimento del colore se lo avesse ampliato per includere tutti i tipi di contesti e tutti i tipi di colori.

LEGGI ALTRO...

Una sterminata collezione di aerei di carta

Wow   14.02.21  
La collezione di aerei di carta di Harry Everett Smith
La collezione di aerei di carta di Harry Everett Smith

Il New Yorker racconta la vita di Harry Everett Smith e la sua sconfinata passione per il collezionismo.
Una delle cose che amava collezionare erano aeroplani di carta. Tra il 1961 e il 1983 ne raccolse centinaia per le strade di New York. Una collezione sterminata, in parte ancora sconosciuta, che è stata riprodotta nel libro Paper Airplanes: The Collections of Harry Smith: Catalog Raisonné.

Harry Everett Smith era un pittore, un regista e un collezionista, ma si considerava principalmente un antropologo. A parte un breve periodo a Berkeley trascorso come ricercatore studiando le lingue dei nativi americani, Smith era quasi interamente autodidatta, e si avvicinò alla disciplina con avidità. Il suo contributo più noto e influente è l'"Antologia della musica folk americana", una raccolta di registrazioni compilata dalla sua vasta collezione personale di vinili rari. Smith, che morì nel 1991, secondo i suoi amici collezionava cose in continuazione e le sue raccolte evolvevano costantemente: poiché si spostava di frequente molti oggetti andavano persi trasferendosi dopo lunghi soggiorni da un hotel a un altro.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...