tizianocavigliablog

Wow archivio

Leggende e Miti della Liguria: i cavalieri dei monti di Genova (-6)

Wow   19.12.20  

Nel medioevo circolava una leggenda nell'entroterra di Genova. All'epoca la città estendeva solo attorno al porto, mentre le zone collinari erano sparse di piccoli borghi di contadini e allevatori.
Vi era un florido commercio tra la città e la sua campagna, ma nonostante la possibilità di fruttuosi guadagni nessuno osava passare la notte nei dintorni del monte Fasce o del Righi.
Lì infatti, nelle notti oscure, si diceva cavalcassero selvaggi i cacciatori notturni dei monti.
Queste creature, conosciute con il nome di Beatrici, regalavano selvaggina agli incauti viandanti che si erano attardati che alle prime luci dell'alba si tramutava in parti di uomini mutilati.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: il cavallo di Rolando a Bajardo (-7)

Wow   18.12.20  

Esiste una leggenda legata al nome del piccolo borgo di Bajardo.
I signori che lo governavano avevano un antenato di origine francese che combattè fieramente al fianco del conte palatino Rolando a Roncisvalle.
Il coraggio sul campo di battaglia e la fedeltà dimostrata furono premiate da Rolando con il piccolo feudo ligure a patto che gli venisse dato il nome del suo amato cavallo, Bajardo.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: la processione dei morti a Portofino (-8)

Wow   17.12.20  

La notte del 31 ottobre in pochi si avventurano alla chiesa di San Giorgio che sorge su una scogliera a picco sul mare, in uno dei punti più panoramici di Portofino. La chiesa, edificata su di una più antica cappella votiva a pianta quadrata per volere dei pescatori di corallo nel XIX secolo, è difatti al centro di una oscura leggenda.
A mezzanotte dal fondo alla scogliera si leva la sconcertante processione dei morti affogati. Questa fila di anime perdute risale lungo le rocce ed entra in chiesa. Dopo essersi inginocchiati davanti all'altare in un sepolcrale silenzio, i defunti si incamminano in direzione del balcone naturale, tristemente noto per il suo terribile fascino che induce al suicidio, e si gettano nelle fredde e buie acque del Mar Ligure.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: I fantasmi del mare ad Albisola (-9)

Wow   16.12.20  

Ad Albisola Superiore si narra che durante la Notte dei Morti le anime di tutti coloro che morirono in mare e che non vennero più ritrovati si radunano presso la collina del Bricco Spaccato, risalendo dalle acque sotto forma di fuochi fatui sospinti dal vento.
Al primo rintocco della mezzanotte le anime trasfigurano, assumendo l'aspetto di evanescenti forme umane che cercano di afferrare per i capelli chiunque incontrino, fino al canto del gallo quando lentamente si dissolvono in nebbia per poi fare ritorno al mare.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: le bàzure di Alassio (-10)

Wow   15.12.20  

Nella variante alassina del ligure le streghe vengono chiamate bàzure. Secondo la tradizione locale si riuniscono sulla spiaggia nelle notti di tempesta e salgono sulle barche dei pescatori per navigare verso mete lontane ed esotiche dalle quali riportano frutti tropicali di cui, al mattino, resta traccia all'interno delle imbarcazioni.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: il tesoro del pirata nella grotta di Paraggi (-11)

Wow   14.12.20  

Il Castello di Paraggi, eretto dalla Repubblica di Genova per presidiare le coste del Golfo del Tigullio, domina la piccola frazione omonima nei pressi di Santa Margherita Ligure, oggi rinomata meta turistica. Il castello sorge su di un promontorio a picco sul mare dove si apre una grotta particolarmente suggestiva abitata, secondo la leggende, da un mostro feroce che da secoli la guardia a un fantastico tesoro di gioielli e monete d'oro.
Il tesoro dei pirati fu nascosto dopo un tremendo naufragio. Il veliero con il nero vessillo si schiantò sulla scogliera. Feriti gli ultimi sopravvissuti si rifugiarono nella caverna, morendo da lì a poco circondati dalle ricchezze salvate dal relitto.
L'ultimo atto del capitano pirata fu di mutare le proprie sembianze in quelle di una mostruosa ed enorme murena che per sempre avrebbe celato e protetto il bottino.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: i danzatori del Castello di Millesimo (-12)

Wow   13.12.20  

Il Castello di Millesimo fu la residenza del ramo valbormidese dei marchesi Del Carretto. Oggi i suoi ruderi appartengono al Comune e sono liberamente visitabili.
C'è chi sostiene che in alcune notti si possono udire gli accordi di un clavicembalo che suona un valzer triste, mentre un gruppo di figure silenziose vestite di velluto e antichi merletti danzano incessantemente per poi riprendere le sembianze dei gatti che vivono tra le pietre castello all'alba.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: il demone nero di Moneglia (-13)

Wow   12.12.20  

Nel 1396 i frati francescani di Moneglia ricevettero il lascito testamentario di Monna Benvenuta, moglie del ricco mercante Leonardo di Solarolo, per erigere una chiesa a San Giorgio.
Nei secoli i frati arricchirono la chiesa acquistando e commissionando numerose opere tra cui un polittico dedicato a San Ludovico da Tolosa, dipinto dal pittore genovese Giovanni Barbagelata nel 1503, che raffigurava ai lati anche i santissimi Ambrogio, Stefano, Nicola e Antonio abate.
Tuttavia prima dell'alba del 7 gennaio 1550 la pala d'altare non presentava la bestia nera che oggi appare ai piedi di Sant'Antonio.

Nella notte tra il 6 e il 7 gennaio un bufera imperversava su Moneglia. Il vento fracassava i rami degli alberi, mentre il mare in burrasca scuoteva le barche alla fonda.
Un fulmine squassò il tetto della chiesa di San Giorgio e la tempesta strappò via la croce del campanile. Quando il lampo della folgore si spense un ghignante piccolo demone nero sedeva al posto della croce. In quella notte il demone imperversò tra i vicoli del borgo seminando terrore e distruzione. Gli abitanti si armarono di amuleti, forconi, torce e armi e si misero all'inseguimento della creatura.
Il demonio ormai braccato tentò un'ultima fuga e si tramutò in una bestia nera rifugiandosi all'interno della chiesa ai piedi di Sant'Antonio abate, protettore degli animali. Il santo tuttavia lo riconobbe lo immobilizzò con il suo lungo bastone. Ancora oggi quel demonio trasfigurato giace là tremante di paura.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

Leggende e Miti della Liguria: le statue stele della Lunigiana (-14)

Wow   11.12.20  

All'interno del Museo archeologico Castello di San Giorgio della Spezia è custodita una collezione di statue stele, datate a un periodo storico che va presumibilmente dal III millennio a.C. al VI secolo a.C. e rinvenute in tutta la Lunigiana.
Le statue stele sono caratterizzate da tratti estremamente stilizzati e raffigurano guerrieri armati con pugnale o punte di lancia e donne a seni scoperti o che indossano ornamenti. La statue ritrovate in lunigiana hanno volti di pietra a forma di mezze lune rovesciate.
Si dice che queste steli urlino oscuri avvertimenti dimenticati da millenni, in particolari giorni dell'anno o in corrispondenza di particolari congiunzioni astrali quando le nuvole offuscano alla vista la luna piena.

Antologia di Miti e Leggende liguri.

Calendario dell'Avvento 2020.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...

I colori per il 2021

Wow   10.12.20  
I colori Pantone 13-0647 Illuminating e 17-5104 Ultimate Grey
I colori Pantone 13-0647 Illuminating e 17-5104 Ultimate Grey

Pantone ha annunciato che per il 2021, eccezionalmente, saranno due i colori dell'anno: il Pantone 13-0647 Illuminating vibrante, edificante e ottimista, aggiunto al Pantone 17-5104 Ultimate Grey neutro e tranquillo.

Un messaggio di felicità supportato dalla forza d'animo, la combinazione di PANTONE 17-5104 Ultimate Grey + PANTONE 13-0647 Illuminating è ambizioso e ci dà speranza. Dobbiamo sentire che tutto diventerà più luminoso - questo è essenziale per lo spirito umano.

Mentre le persone cercano modi per fortificarsi con energia, chiarezza e speranza per superare la continua incertezza, le ombre vivaci e incoraggianti soddisfano la nostra ricerca di vitalità. PANTONE 13-0647 Illuminating è un giallo brillante e allegro scintillante di vivacità, una tonalità gialla calda intrisa di energia solare. PANTONE 17-5104 Ultimate Grey è emblematico di elementi solidi e affidabili che sono eterni e forniscono una solida base. I colori dei ciottoli sulla spiaggia e gli elementi naturali il cui aspetto alterato evidenzia la capacità di resistere alla prova del tempo, Ultimate Grey assicura tranquillamente, incoraggiando sensazioni di compostezza, stabilità e resilienza.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...