tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Bruxelles sotto attacco 22.03.16

Il punto sulla situazione a Bruxelles dopo i due diversi attacchi terroristici che hanno colpito l'aeroporto e la rete metropolitana.

La mappa degli attentati del Washington Post.

La mappa degli attentati a Bruxelles

Due esplosioni hanno colpito il terminal dell'aeroporto Zaventem rispettivamente davanti ai desk delle compagnie aeree SN Brussels Airlines e American Airlines intorno alle 08:00 CET. Una terza bomba è stata torvata inesplosa.

Una terza esplosione è avvenuta nella stazione della metropolitana Maelbeek, nel cuore del Quartiere Europeo di Bruxelles a poca distanza dalle sedi delle istituzioni dell'Unione. L'intera rete metropolitana di Bruxelles è stata chiusa ed evacuata.

L'evacuazione dei treni della metropolitana attraverso i tunnel.

L'evacuazione dei treni della metropolitana di Bruxelles attraverso i tunnel

Il governo belga ha innalzato l'allerta al livello 4, il più alto.

Il livello di allerta delle istituzioni dell'Unione Europea è stato innalzato ad arancione.

Facebook ha attivato il Safety Check Per Bruxelles. Il servizio permette agli utenti del social network di comunicare la propria condizione durante attentati o disastri naturali.

[17:04] Lo Stato Islamico ha rivendicato gli attentati di questa mattina a Bruxelles.

La polizia belga ha diffuso l'immagine degli attentatori islamici all'aeroporto Zaventem. Gli investigatori cercano notizie sull'uomo a destra.

Gli attentatori dell'aeroporto Zaventem di Bruxelles

Tintin, Le Chat e Bruxelles 22.03.16

Tintin e Le Chat piangono per gli attentati di Bruxelles

Twitter si è riempito di ritagli e immagini di Tintin e Le Chat in risposta agli attentati di Bruxelles.

Tintin e Le Chat sono due tra i più famosi e apprezzati personaggi dei fumetti legati al Belgio. Il giovane reporter giramondo nato dalle matite di Hergé nel 1929 e la striscia quotidiana firmata da Philippe Geluck e pubblicata su Le Soir dal 1983 al 2013.

L'Atomium in time lapse 04.09.13

Atom-lapse è il video in time lapse realizzato da Richard Bentley che ha per protagonisto il simbolo di Bruxelles, l'Atomium.

L'Albero elettrico di Bruxelles 06.12.12

L'Albero di Natale di Bruxelles

Abies Electronicus è l'Albero di Natale elettrico di Bruxelles, realizzato dal collettivo francese 1024 Architecture.

An enormous abstract Christmas tree has been unveiled at the center of Brussels, though some are displeased with the city's modern take on holiday tradition. Created by French collective 1024 Architecture, the "Abies Electronicus" is an 82-foot steel-ribbed installation that replaces the real pine tree typically on display at the city's central square. Every night, the structure comes to life with a light and sound show, replete with shimmering lights, glowing cubes, and a mix of both holiday and industrial music. And unlike traditional trees, visitors can actually climb to the top of the Abies Electronicus for a panoramic view of the city.

A Bruxelles sfila l'orgoglio dell'unità 24.01.11

La manifestazione Shame a Bruxelles

Circa 40.000 persone si sono ritrovate ieri a Bruxelles, dietro ad uno striscione con la scritta "Shame", vergogna, per ricordare ai politici che il Belgio è ancora una nazione e ha bisogno di un governo stabile e duraturo.

A sette mesi dalle elezioni i partiti valloni e fiamminghi non hanno ancora trovato un accordo per formare un esecutivo. Nel frattempo il Belgio ha assunto la presidenza dell'Unione e l'ha ceduta all'Ungheria, mentre la crisi finanziaria ha continuato a fare danni economici e sociali.

Una manciata di giovani attraverso blog e social network ha saputo mobilitare la piazza. Quei belgi silenziosi che ancora credono nell'unità del loro paese e nella speranza che l'Europa si trasformi da sogno in realtà.
Idealisti, ma anche pragmatici. Non c'è giustizia sociale senza democrazia e non c'è democrazia senza un governo serio e stabile che la promuova.

Place de la Bourse, Bruxelles 22.03.16

Place de la Bourse ricoperta di scritte per gli attentati di Bruxelles

Place de la Bourse a Bruxelles si è trasformata in una lavagna coperta di messaggi di pace, unità e speranza contro il fondamentalismo islamico e il terrorismo.

Fonte: L'Avenir

Ci sono un inglese, un polacco e un lussemburghese 19.02.16

David Cameron, Donald Tusk e Jean Claude Juncker al vertice UE

L'Unione Europea ha trovato un accordo unanime con il Regno Unito sull'ipotesi Brexit. David Cameron ha annunciato che ora appoggerà il sì al referendum che deciderà se Londra resterà o meno all'interno dell'Unione. Il Regno Unito ottiene un freno di emergenza anti immigrazione, una limitazione al welfare che si applicherà a tutti i lavoratori comunitari nel paese per un periodo di 7 anni. Londra inoltre, al momento della revisione dei Trattati, verrà esclusa dal concetto di "ever closer Union", il principio che determina un'unione sempre più stretta tra gli stati membri.

L'Apple Store di Bruxelles 17.09.15

L'Apple Store di Bruxelles

Il nuovo Apple Store di Bruxelles in Avenue de la Toison d'Or è ormai pronto per l'inaugurazione che avverrà sabato. Il negozio sarà il primo in Europa realizzato secondo il nuovo design progettato da Jony Ive e Angela Ahrendts.

La Color Run di Bruxelles 06.09.15

La Color Run a Bruxelles

Per il tredicesimo anno consecutivo la capitale europea ospita la Color Run, la corsa dei colori che attira migliaia di corridori da tutto il continente.

Fonte: Sport.be

Ommegang 2014 02.07.14

L'Ommegang 2014

Oltre 1.400 figuranti faranno rivivere a Bruxelles il fasto dei festeggiamenti per l'arrivo di Carlo Quinto nel 1549 per presentare il figlio, il futuro Filippo II. Lo spettacolo dell'Ommegang si svolge come da tradizione nel meraviglioso scenario della Grand-Place.

Fonte: L'avenir

40 anni di Cubo di Rubik 28.03.14

I 40 anni del Cubo di Rubik

A Bruxelles Erno Rubik, il presidente della Commissione Europea Jose Manuel Barroso e la Commissario per l'Educazione, la Cultura, il Multilinguismo e la Gioventù Androulla Vassiliou hanno celebrato il 40esimo anniversario di uno dei rompicapo più famosi al mondo, il Cubo di Rubik.

L'Ommegang di Bruxelles 02.07.13

L'Ommegang di Bruxelles

1.400 figuranti rievocano per tre giorni i festeggiamenti per l'arrivo in città di Carlo Quinto nel 1549 per presentare suo figlio, il futuro Filippo II, alla 84esima edizione dell'Ommegang.

Fonte: RTBF

Le signore in bianco 24.04.13

Le Damas de Blanco a Bruxelles

Dopo 8 anni il regime cubano ha permesso alle Damas de Blanco di lasciare l'isola per volare a Bruxelles dove hanno ricevuto il premio Sakharov per la libertà di pensiero. Il riconoscimento viene consegnato dal 1988 dal Parlamento europeo a chi ha dedicato la propria vita alla difesa dei diritti umani e delle libertà individuali. Il movimento delle Signore in bianco è nato nel maggio del 2003, dopo la “primavera nera” in cui 75 tra giornalisti, poeti e attivisti sono stati incarcerati dal regime castrista. La loro richiesta di democrazia e libertà è stata etichettata dall'Avana come attentato alla sicurezza del paese.

Fonte: ANSA

I nuovi 5 euro 10.01.13

I nuovi 5 euro 2013

Mario Draghi ha presentato la nuova serie delle banconote da 5 euro. Il nuovo taglio, che sarà in circolazione a partire da maggio, è ispirato al mito di Europa.

Una pioggia di latte su Bruxelles 27.11.12

Poliziotti coperti di latte a Bruxelles

Centinaia di allevatori hanno protestato davanti al Parlamento europeo contro il sistema delle quote latte che a loro dire starebbe strangolando il settore. L'Unione Europea è al momento impegnata sulla riforma della politica agricola continentale.

Fonte: Euronews

L'Europa dell'euro 09.12.11

Sarkozy a Bruxelles

Dal vertice di Bruxelles nasce un'Europa a due velocità o per meglio dire il Regno Unito decide di isolarsi dal resto del continente. I 17 paesi dell'eurozona più altri sei paesi - a cui potrebbero aggiungersi nel breve futuro anche Svezia, Repubblica Ceca e Ungheria - decidono di integrarsi maggiormente dando vita a quell'unione fiscale e probabilmente politica attesa da tempo.

Fonte: TLUC Blog

La vergogna sfila a Bruxelles 23.01.11

La manifestazione Shame a Bruxelles

Esplode la vergogna di un Belgio da 7 mesi incapace di formare un governo, per le divergenze tra fiamminghi e valloni. La manifestazione "Shame" a Bruxelles, a favore dell'unità, vuole strigliare i politici affinché trovino un accordo per il bene dello stato che ospita le istituzioni dell'Unione Europea.

Fonte: La Stampa