tizianocavigliablog
Nerdvana.

L'apertura della Chiesa verso le coppie di fatto 05.02.13

La Costituzione italiana parla molto chiaro, ma prima ancora era il diritto romano che stabiliva cosa fosse il matrimonio. Anche Giorgio Gaber diceva che donna e uomo sono destinati a restare diversi, perché senza due corpi differenti e pensieri differenti non c'è futuro, ma questo non significa che non si debbano riconoscere i diritti delle coppie di fatto, anche gay.
È tempo che i legislatori se ne preoccupino.

La prima apertura della Chiesa verso le coppie di fatto per bocca dell'arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia. Alleluja.

Pensioni di fatto 11.05.11

Se il sistema pensionistico di un paese membro dell'Unione europea prevede vantaggi e pagamenti addizionali di rateo per chi è sposato, allora questo vantaggio deve valere anche per le coppie di fatto. Negarlo vuol dire rischiare d'introdurre discriminazioni sessuali.

La sentenza di cristallino buon senso con cui la Corte europea di giustizia ha accolto il ricorso di una coppia omosessuale di Amburgo potrebbe ora costituire un effetto domino in tutta l'Unione.

Scaricabarile 14.04.10

La Corte Costituzionale ha sentenziato che la competenza della regolamentazione dei matrimoni omosessuali spetta alla discrezionalità del legislatore.
Duro colpo per chi si è battuto per un diritto civile.

Decisioni da prendere con calma 24.03.10

La Corte Costituzionale ha deciso di rimandare al 12 aprile la decisione sui matrimoni civili tra omosessuali.

La Corte in diretta 23.03.10

Ivan Scalfarotto, via Twitter, dalla Corte Costituzionale riunita in camera di consiglio per pronunciarsi sui matrimoni omosessuali e il concetto di famiglia.

Moglie e moglie 22.03.10

La Corte Costituzionale si pronuncerà domani su alcune norme del Codice Civile che regolano le materie del matrimonio civile tra omosessuali e della famiglia, con evidenti implicazioni sulle unioni omosessuali e le coppie di fatto.
E' una straordinaria occasione da cogliere per i diritti civili in questo paese.

Fatevene una ragione 10.03.10

Una coppia gay si bacia a Washington D.C.

Alle proteste contro la decisione del Washington Post di pubblicare foto di coppie gay che si baciano, dopo che la capitale ha autorizzato i matrimoni omosessuali, si è fatta sentire la risposta del garante del giornale.

There was a time, after court-ordered integration, when readers complained about front-page photos of blacks mixing with whites. Today, photo images of same-sex couples capture the same reality of societal change.

Nel frattempo da noi la travagliata vicenda della coppia gay savonese oggi taglierà un primo traguardo simbolico.
Alle sedici Manuel Incorvaia e Francesco Zanardi si uniranno in matrimonio con una cerimonia civile a Villa Cambiaso a Savona.

Diritto all'amore 28.02.10

Il discorso di Chiamparino alla cerimonia di unione di due donne lesbiche a Torino.

Non posso sposarvi perché la legge italiana non lo consente, ma ho voluto presenziare questa bella cerimonia augurandomi che la mia presenza possa servire a far dire a tutti che siete cittadini di serie A, come tutti noi.
Vi ringrazio per aver capito subito che questa cerimonia non poteva svolgersi in un luogo istituzionale, perché nelle istituzioni devono avvenire atti legali. Se cambiano le leggi anche le istituzioni cambiano.
Sono qui per mettere un sigillo simbolico su questa unione. Questo è un momento che manda un messaggio forte di felicità e di sofferenza. Di felicità perché è evidente che vi amate tanto, di sofferenza perché non vi è possibile riconoscere pienamente questo vostro amore.

Risponde Agostino Ghiglia, PdL.

E' irresponsabile che un uomo delle istituzioni come il sindaco Chiamparino celebri l'unione tra due donne lesbiche quando l'atto non avrà un valore formale, ma solamente propagandistico. Un tema così delicato come quello dei diritti-doveri nelle coppie di fatto, soprattutto se omosessuali, andrebbe affrontato con serietà, sobrietà, equilibrio

Omettendo di aggiungere che il tema, quello delle coppie di fatto e delle unioni omosessuali, da anni non è affrontato dal parlamento a causa del continuo ostruzionismo dei peggiori bigotti del centro destra.

Andrebbe spiegato all'onorevole Ghiglia che in una nazione di zotici e burini, irresponsabile è chi genera odio e paura verso coloro che erroneamente possono apparire diversi dalla massa e mai il contrario.