tizianocavigliablog
Archivista delle cose strane.

Pompei a volo di drone 09.08.18

Una delle più vaste aree archeologiche al mondo sorvolata da un drone.
La magia di Pompei in un breve sguardo dal cielo.

Archeologia spaziale 30.01.17

Il National Geographic racconta come gli archeologi moderni abbiano iniziato a sfruttare la tecnologia delle rilevazioni satellitari per scoprire e analizzare siti archeologici e riportare alla luce antichi reperti.

Parcak uses remote sensing to see what would bethings hidden to the human eye. "Space archaeology is the study and the use of satellite images for mapping ancient archaeological features and environmental features by looking at different parts of the light spectrum," saidsays Parcak. "We see subtle changes on the Earth's surface caused by what's buried beneath." The satellite imagery records frequencies outside the visible spectrum that the human eye can see: near infrared, middle infrared, thermal infrared, and radar. This imagery reveals features such as buried stone walls, geology, and vegetation changes. Enhanced imagery can help identify buried sites that archaeologists can then explore on the ground.

E la qualità dei contenuti? 26.04.09

Il suggerimento di Luca Conti su come migliorare la propria visibilità sul web.

Qual è il segreto per farsi «notare» in rete?
«Innanzitutto bisogna assicurarsi che il blog sia ben indicizzato, in modo che il contenuto venga segnalato dai motori di ricerca. E poi usare con consapevolezza i tag, un altro strumento fondamentale per la ricerca dei contenuti. Quindi un po' di sane pubbliche relazioni: stabilire relazioni con blogger che trattano lo stesso argomento è indispensabile per scambiarsi opinioni e link. Un altro strumento fondamentale sono i social network (Facebook e Twitter in testa). E poi magari conoscere qualche giornalista».

Il bignami del voto in India 25.04.09

Una guida per capire e seguire il voto in India.

714 milioni di elettori per 543 seggi alla camera bassa del parlamento, la Lok Sabha. Più di 1000 partiti, 828.000 sezioni elettorali, 1.300.000 macchinette elettroniche, 6 milioni di funzionari preposti, 35 stati o unioni territoriali. Sono le cifre immense, mastodontiche, commoventi delle elezioni indiane, cominciate il 16 aprile e destinate a concludersi il 13 maggio, con la proclamazione dei risultati il sabato successivo. Uno sforzo grande come spostare mille villaggi e costruire settecento dighe, di quelle che la Cina produce in serie (ma non trova il tempo di votare).

Un museo in miniatura che racconta l'intera storia della Terra 19.04.16

Dai tessuti di Mammuth ai resti dell'Hindenburg, da un'ammonite al frammento di un'ascia di un uomo di Neanderthal, dall'anello di un'armatura medievale alla scheggia di una torcia olimpica.
Mini Museum è un curioso, piccolo compendio della storia dell'umanità, della Terra e del nostro sistema Solare contenuto in un blocco di polimetilmetacrilato.

Tutankhamon a colori 16.11.15

Tomba di Tutankhamon a colori

Tomba di Tutankhamon a colori

Tomba di Tutankhamon a colori

93 anni dopo la scoperta più rilevante dell'egittologia si possono ammirare le foto ricolorate del ritrovamento della Tomba di Tutankhamon rimasta inviolata per oltre 3.000 anni.
La tomba è nota anche come KV62, dove KV rappresenta la dicitura King's Valley (la Valle dei Re vicina a Tebe, l'odierna Luxor) e 62 è la numerazione riferita alle tombe scoperte, a oggi 65.

700 ore di lavoro per ricolorare le decine di foto scattate da Harry Burton alla spedizione di Howard Carter, che nel 1922 rinvenne il luogo di sepoltura del giovane sovrano della XVIII dinastia, in occasione di una nuova mostra su uno dei faraoni più celebri della storia che aprirà a fine novembre a New York.

Il più grande monolito dell'antichità 03.12.14

Il più grande blocco di pietra mai scavato a mano

Il più grande blocco di pietra scavato a mano della storia misura 19,6 x 6 x 5,50 metri e pesa 1.960 tonnellate.
I ricercatori del German Archaeological Institute lo hanno scoperto a Baalbeck, in Libano. La datazione risale almeno al 27 a.C., ma potrebbe essere anche più antico.

Il monolito fu realizzato dai romani per la costruzione del locale tempio dedicato a Giove, ma durante la lavorazione e il trasporto si danneggiò e venne abbandonato nella cava.

Dreadnoughtus schrani il dinosauro colossale 06.09.14

È stato chiamato Dreadnoughtus schrani, è il nuovo gigantesco dinosauro scoperto in Patagonia , frutto di quattro diverse campagne di scavi fra il 2005 e il 2009 durante le quali i paleontologi sono riusciti a recuperare oltre il 70% delle ossa, escluse quelle della testa.
Si tratta del più grande dinosauro erbivoro mai rinvenuto.

Vissuto 77 milioni di anni fa, era lungo almeno 26 metri e pesava circa 60 tonnellate.
L'esemplare faceva parte della famiglia dei titanosauri, erbivori giganti che popolavano la zona nel periodo del Cretaceo superiore.

Hanno trovato il relitto della Santa Maria di Colombo 13.05.14

L'ammiraglia della flotta dell'esploratore genovese sarebbe stata ritrovata non lontano dalla costa di Haiti. Barry Clifford, uno dei più noti esploratori subacquei al mondo, è certo che sia il relitto della Santa Maria su cui Cristoforo Colombo attraversò l'Atlantico nel 1492.

The evidence so far is substantial. It is the right location in terms of how Christopher Columbus, writing in his diary, described the wreck in relation to his fort.

The site is also an exact match in terms of historical knowledge about the underwater topography associated with the loss of the Santa Maria. The local currents are also consistent with what is known historically about the way the vessel drifted immediately prior to its demise.

The footprint of the wreck, represented by the pile of ship's ballast, is also exactly what one would expect from a vessel the size of the Santa Maria.

Using marine magnetometers, side-scan sonar equipment and divers, Mr. Clifford's team has, over several years, investigated more than 400 seabed anomalies off the north coast of Haiti and has narrowed the search for the Santa Maria down to the tiny area where the wreck, which the team thinks may well be Columbus' lost vessel, has been found.

Il passato previchingo delle isole Faer Oer 24.08.13

L'archeologo della Durham University, Mike Church e il ricercatore Simun Arge del Museo Nazionale delle Isole Faer Oer hanno pubblicato uno studio che fa risalire i primi insediamenti nell'arcipelago di 18 isole a metà strada tra Scozia, Norvegia e Islanda tra il IV e il VI secolo, ovvero 300 o 500 anni prima della colonizzazione dei vichinghi.
Secondo gli studiosi i resti nell'isola di Sandoy apparterebbero a coloni irlandesi.

Il d20 dell'Antico Egitto 08.11.12

Una dado da 20

Questo dado a venti facce fa parte della collezione del Metropolitan Museum of Art ed è considerato tra i più antichi mai ritrovati.
Il d20 è stato realizzato durante la dinastia tolemaica tra il 340 e il 30 a.C. è ha delle lettere greche scolpite sulle facce. E' stato ritrovato dal reverendo Chauncey Murch tra il 1883 e il 1906.

Utilissimo per giocare a Dungeons&Dragons all'ombra delle Piramidi.

Daphnus era qui con la sua Felicla 27.07.12

Una raccolta di graffiti scoperti a Pompei fin troppo simili a quanto un paio di millenni dopo si può ritrovare su di un qualunque muro di una moderna città.

5 persone che hanno scoperto per caso una fortuna 27.06.12

Tutti abbiamo trovato qualcosa che abbiamo pensato potesse valere qualcosa, ma pochi hanno avuto la fortuna di imbattersi in qualcosa di realmente unico.
Cinque storie di persone che incidentalmente hanno scoperto tesori inestimabili, dai vasi imperiali a ciondoli d'oro vecchi di 500 anni, dal manoscritto perduto di Mark Twain al violino di 260 anni, per arrivare a un capolavoro di Van Gogh.

I Manoscritti del Mar Morto sul web 27.09.11

Grazie alla collaborazione tra l'Israel Museum e Google i preziosi manoscritti biblici, risalenti a 24 secoli fa, sono stati digitalizzati per renderli consultabili a chiunque online.

Microsoft Expression 15.09.05

Microsoft lancia la sfida a Macromedia e Adobe con la nuova suite grafica Microsoft Expression.

Technorati Tags: , .

Indiana Putin 11.08.11

Putin trova due antiche anfore

Putin recupera antiche anfore greche.

Le piramidi scomparse 25.05.11

17 piramidi finora sconosciute, 1.000 tombe egizie e 3.000 insediamenti abitativi rimasti sepolti sotto la sabbia per millenni potranno essere riportati alla luce grazie ai rilevamenti satellitari agli infrarossi.

Indiana Jones avrebbe venduto Sallah ai nazisti e regalato Marion a Belloq per mettere le mani su una tecnologia simile.

Il veliero di Ground Zero 15.07.10

Lo scheletro del veliero ritrovato a Ground Zero

Hanno ritrovato un veliero di dieci metri, della metà del diciottesimo secolo, tra gli scavi del cantiere del World Trade Center a New York.
I resti della nave sono stati rinvenuti a circa 6 metri sotto il livello del mare.

I liocorni ancora non si trovano 28.04.10

Dicono di aver scoperto i resti dell'Arca di Noè. Sul monte Ararat, in Turchia orientale.
La scoperta attribuita a un gruppo di ricercatori cinesi e turchi di fede protestante.

Il nuovo Museo archeologico di Reggio Calabria 30.04.16

Il premier Renzi inaugura il nuovo Museo archeologico di Reggio Calabria

Palazzo Piacentini, sede del Museo archeologico di Reggio Calabria, riapre ristrutturato, ampliato e riallestito. I Bronzi di Riace ritrovano la loro casa in uno dei più significativi poli museali archeologici d'Italia con i suoi 11mila mq, arricchito ora anche da reperti inediti al pubblico.

Anfore piene di monete 29.04.16

Anfora piena di monete romane ritrovata a Tomares

Durante la posa di alcune condutture a Tomares, in Spagna, sono state ritrovate 19 anfore contenenti migliaia di monete di bronzo e d'argento nuove di conio risalenti al IV secolo e su cui appaiono inscrizioni degli imperatori Massimiano e Costantino.

Fonte: Rai News

Bighe cinesi 03.09.11

La scoperta archeologica in CIna

A Luoyang, nella provincia cinese dell'Henan, gli archeologi hanno riportato alla luce i resti di dodici cavalli e cinque bighe risalenti al periodo della dinastia Zhou (770 - 221 a.C.), appartenuti a un ministro dell'epoca.