tizianocavigliablog
Sul lato radical chic dell'Atlantico.

Passato e futuro dell'ex aeroporto Tempelhof 14.03.14

900 acri nel cuore di Berlino. L'ex aeroporto Tempelhof come immenso spazio pubblico, tra un glorioso passato e i progetti per il suo futuro, nel documentario The Mother of All Airports.

Il conto alla rovescia per il 2013 fino all'Europa 01.01.13

L'arrivo del 2013 a Londra

L'arrivo del 2013 a Berlino

L'arrivo del 2013 ad Atene

L'arrivo del 2013 a Hong Kong

L'arrivo del 2013 a Tokyo

L'arrivo del 2013 a Sydney

Da Sydney a Londra le celebrazioni per l'arrivo del 2013.

Il partito pirata berlinese 18.09.11

Nelle scontate amministrative a Berlino, dove la Merkel perde ancora e la SPD vince cedendo voti rispetto alle precedenti consultazioni, il dato che salta all'occhio è l'incredibile risultato del Piratenpartei - il partito pirata che ha come bandiera la libertà dei diritti d'autore - accredito dagli exit poll tra l'8,5% e il 9%.

Nessuno ha intenzione di costruire un muro 13.08.11

Muro di Berlino

Nella notte tra il 12 e il 13 agosto 1961 chilometri di filo spinato vennero dispiegati attorno ai tre settori occidentali di Berlino. La cortina di ferro diventava fisica e reale.
Nel corso dei suoi 28 anni l'antifaschistischer Schutzwall, il muro antifascista come veniva chiamato ufficialmente nella DDR, diventò la più sofisticata trappola per topi mai inventata.
155 km. 3,6 metri di altezza. 1,5 metri di larghezza. Una striscia della morte si estendeva per decine di metri sul versante orientale. 105,5 km di fossato anticarro. 302 torri di guardia difese da cecchini armati della Vopos. 20 bunker. 177 km di strada illuminata per il pattugliamento.

Circa 5.000 persone riuscirono nell'impresa di attraversarlo. Quasi 200 morirono nel tentativo. Giovani, anziani, donne incinte e bambini.

L'obiettivo del muro: evitare che il popolo della Germania socialista potesse scappare nel mondo normale. Il muro fu costantemente perfezionato e rinforzato, trasformato da un normale muro in un sistema insormontabile di ostacoli, trappole, segnali elaborati, bunker, torri di guardia, tetraedri anti carro e armi a sparo automatico che uccidevano i fuggitivi senza bisogno di intervento da parte delle guardie di confine. Ma più lavoro, ingegnosità, denaro e acciaio i comunisti mettevano per migliorare il muro, più chiaro diventava un concetto: gli esseri umani possono essere mantenuti in una società comunista solo con costruzioni impenetrabili, filo spinato, cani e sparandogli alle spalle. Il muro significava che il sistema che i comunisti avevano costruito non attraeva ma repelleva.

La sua costruzione fu rapida quanto la sua caduta.
Bastò una velina confusa sul rilascio di permessi di viaggio e il ministro della propaganda Günter Schabowski preso alla sprovvista dalla domanda del corrispondente ANSA da Berlino Est, Riccardo Ehrman, su quando le nuove misure sarebbero entrate in vigore.

Per accontentare i nostri alleati, è stata presa la decisione di aprire i posti di blocco.
[...] Se sono stato informato correttamente quest'ordine diventa efficace immediatamente.

Erano le 18:53 del 9 novembre 1989. Nella notte migliaia di berlinesi si affollarono i checkpoint chiedendo di poter entrare a Berlino Ovest.
L'onda della libertà si era messa in moto e non sarebbe più stato possibile fermarla.

C'erano proprio tutti sotto quel muro 09.11.09

Nicolas Sarkozy mentre martella il muro di Berlino

La storia di Sarkozy che il 9 novembre 1989 era lì sotto ad abbattere il muro di Berlino o forse no.

La foto proviene dal profilo Facebook del presidente francese.

Effetto domino 09.11.09

La caduta del Muro di Berlino celebrata con uno spettacolare effetto domino.

Il muro di Berlino, vent'anni dopo 08.11.09

Il muro di Berlino e la Porta di Brandeburgo 1989 - 2009

Lo splendido speciale del New York Times sulla caduta del muro di Berlino e la riunificazione europea.

Il sole sopra Berlino 29.08.09

Milano

In trasferta. Berlino è la nuova capitale europea delle vacanze.
La concorrenza di Londra, indebolita dalla crisi e dalla sterlina, si è fatta meno incisiva tanto da permettere alla città tedesca di salire sul terzo gradino del podio delle più visitate d'Europa dopo Roma e Parigi.

Non a caso è piena di turisti italiani, sempre alla ricerca della meta più trendy. Perché l'italiano tipo può rinunciare a tutto, ma non al Capodanno e alla vacanza estiva.

L'accoglienza precisa e distaccata, tipica dei paesi nordici, nasconde dietro un velo il dinamismo e una movida vibrante e calda. In una città troppo nuova e moderna per rispettare i canoni estetici classici delle capitali romantiche europee, emerge un lato alla moda che sa mixare l'entusiasmo e le aspettative del turista più giovane al comfort e alla vivibilità.

Nonostante le trasformazioni in atto Berlino è stata e resta il simbolo stesso dell'Europa unita e in pace. La capitale delle ideologie contrapposte. La città memoria di storie drammatiche, avvincenti e immortali.

Il prossimo novembre la capitale tedesca si dedicherà alla celebrazione della caduta del Muro, vent'anni fa.
Un muro che è ben presente nell'immaginario collettivo e sociale dei berlinesi e riemerge, spesso con orgoglio, nei racconti e in quella frase "Siete all'Ovest" con cui venivano accolti i tedeschi in fuga dalla DDR.

Colpiscono i viali e i giardini in cui sdraiarsi la notte per ammirare le stelle, le fontane, i caffé e i ciliegi della parte est. Immancabile la foto alla Porta di Brandeburgo e poi il checkpoint Charlie e lo shopping al KaDeWe, il più lussuoso grande magazzino della città. E ancora la vecchia Berlino Est sempre più alla moda e ricca di eventi e occasioni per socializzare e divertirsi.

E poi bici e taxi e sandali e Canon. Una babele di colori e artisti di strada.

Imperdibili i capolavori architettonici prussiani e la visita a Potsdam. Passeggiare per la Museuminsel e fermarsi alla Philharmonie, casa dei Berliner. Per gli amici i Berliner Philharmonisches Orchester.

I ciliegi di Berlino 16.04.16

La fioritura dei ciliegi a Berlino

La fioritura dei ciliegi a Berlino al Gärten der Welt. Inaugurato nel 1987 in occasione del 750°anniversario della città, il parco offre numerosi giardini tematici tra cui uno giapponese, uno balinesiano, uno orientale e un giardino rinascimentale italiano.

L'Orso d'oro 2016 a Fuocoammare 20.02.16

Gianfranco Rosi

Fuocoammare, il film documentario diretto da Gianfranco Rosi su Lampedusa crocevia della tragedia dei migranti, è stato premiato con l'Orso d'oro alla 66esima edizione della Berlinale.

Mutande in metro facendo finta di nulla 10.01.16

Sulla metropolitana in mutande

Una tipica mattina in metropolitana in mutande. È il No Pants Subway Ride, la giornata con due semplici regole: niente pantaloni o gonne sulle metropolitane e mantenere un atteggiamento completamente naturale come se tutto fosse al posto giusto.

Il Tyrannosaurus rex di Berlino 17.12.15

Il cranio del Tyrannosaurus rex Tristan Otto

Il cranio del Tyrannosaurus rex Tristan Otto, parte dell'unico scheletro originale quasi completo della sua specie, in mostra al Museo di scienze naturali di Berlino. Tristan Otto è stato rinvenuto nel 2012 durante scavi paleontologici in Montana.

Fonte: Die Welt

Aspettando il giorno in cui non sarà più necessario indossare un fiocco rosso 01.12.15

Processione in ricordo delle vittime dell'AIDS a Berlino

La processione della comunità LGBT di Berlino in ricordo delle vittime dell'AIDS durante il giorno che dal 1989 le Nazioni Unite dedicano alla consapevolezza e alla lotta contro l'epidemia.

Il quinto titolo continentale del Barcellona 06.06.15

Il Barcellona festaggia la Champions League 2015

Con 3 reti a 1 all'Olympiastadion di Berlino, il Barcellona si aggiudica la sua quinta Champions League. Quattro titoli vinti negli ultimi dieci anni. Per la Juventus si tratta della sesta finale persa, a suo modo un record, seppur negativo, in Europa.

La Caduta del Muro venticinque anni dopo 09.11.14

Il muro di luce a Berlino

Berlino celebra l'anniversario della Caduta del Muro e la riunificazione della Germania, prodromo di un'Europa unita dall'Atlantico al Baltico, con un'installazione degli artisti Christopher e Marc Bauder insieme con lo studio Whitevoid che riproduce il percorso originale del Muro con circa 8.000 palloncini luminosi pronti a essere liberati in cielo.

I Campionati europei di nuoto 2014 14.08.14

Sincronette ai Campionati europei di nuoto 2014

Sono iniziati a Berlino i Campionati europei di nuoto. La 32esima edizione si svolgerà sino al 24 agosto e da quest'anno tornano insieme le discipline del nuoto di corsia, del nuoto di fondo, del nuoto sincronizzato e dei tuffi, dopo l'edizione 2012 che aveva visto svolgersi competizioni separate.

L'air show di Berlino 21.05.14

L'air show di Berlino

Oltre 1.100 espositori da più di 47 paesi hanno esibito ogni sorta di aerei e tecnologie aerospaziali durante l'air show di Berlino.

Berlinale 2014 10.02.14

Lars von Trier alla Berlinale 2014

Il 64esimo Festival internazionale del cinema di Berlino entra nel vivo con la prima del nuovo film di Wes Anderson, Grand Budapest Hotel, e la presentazione del controverso Nymphomaniac di Lars von Trier.

Fonte: Euronews

Tutti a bordo in mutande 12.01.14

Il No Pants Subway Ride a Berlino

Prendere per un giorno la metropolitana in mutande per portare un briciolo di follia nella vita quotidiana dei cittadini delle più grandi metropoli mondiali è questo l'obiettivo della No Pants Subway Ride, nata a New York nel 2002.

La grande bellezza agli EFA 2013 07.12.13

Palo Sorrentino agli EFA 2013

Il film di Paolo Sorrentino trionfa alla 26/a edizione degli European Film Awards aggiudicandosi quattro statuette come miglior film, migliore regia, miglior attore protagonista a Toni Servillo e miglior montaggio consegnato a Marco Travaglioli.

La professoressa Merkel 13.08.13

La professoressa Merkel

La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha tenuto una lezione nel liceo di Heinrich-Schliemann-Gymnasium sul muro di Berlino nel 52esimo anniversario della sua edificazione.

L'invasione dei panda 06.08.13

Panda pupazzi a Berlino per il WWF

1.600 riproduzioni di panda, l'equivalente della loro popolazione mondiale, hanno invaso la piazza antistante la stazione ferroviaria di Berlino per celebrare i 50 anni del WWF.

Fonte: NZweek

La ruota ginnastica 21.02.13

Wheel Gymnastics a Berlino

A Berlino si è svolta una dimostrazione di un particolare tipo di ginnastica artistica che prevede l'utilizzo della Ruota di Rhon, in vista dei prossimi campionati mondiali di Wheel Gymnastics.

Stile zombie 04.07.12

Le creazioni della stilista austriaca Lea Hoschek

Le creazioni della stilista austriaca Lea Hoschek durante la settimana della moda di Berlino.

Fonte: RP Online

La visita di Putin in Germania 01.06.12

Vladimir Putin e Angela Merkel

La cancelliera Merkel ha ricevuto a Berlino il presidente russo Putin. Sul tavolo la questione siriana.

Fonte: Die Zeit

I fratelli Taviani vincono l'Orso d'Oro alla Berlinale 18.02.12

Paolo e Vittorio Taviani

Il film drammatico Cesare deve morire, dei fratelli italiani Paolo e Vittorio Taviani, ha vinto l'Orso d'Oro al Festival del Cinema di Berlino. Durava da 21 anni il digiuno dei registi italiani a Berlino.

Il presidente tedesco Wulff si dimette 17.02.12

Il presidente dimissionario tedesco Wulff

Travolto da uno scandalo di corruzione il presidente della Germania si è dimesso questa mattina.

La città di Pergamo rivive a Berlino 29.09.11

La rappresentazione di Pergamo

L'antica città ellenica dell'Asia Minore rivive a 360° nell'allestimento al Pergamon Museum di Berlino.

L'IFA di Berlino 02.09.11

Televisori Panasonic all'IFA di Berlino

L'IFA, Internationale Funkausstellung Berlin, è oggi è uno dei principali eventi mondiali per l'elettronica di consumo e gli elettrodomestici. Tra il 1924 e il 1939 la fiera è stata un evento annuale. Dopo la Seconda Guerra Mondiale l'IFA si svolse ogni due anni, per ritornare a scadenza annuale dopo il 2005. La 51esima edizione si concluderà il 7 settembre.

Allarme terrorismo in Germania 22.11.10

Il Reichstag a Berlino

Le autorità tedesche hanno chiuso la cupola del Reichstag a Berlino in seguito alle minacce di attentati terroristici.