tizianocavigliablog
Il camerlengo? Sì, proprio lui.

Le teorie del complotto della cultura pop 24.10.16

70 teorie cospirazioniste che attraversano tutta la storia della cultura pop analizzate da Vulture.
Da Paul è morto a Stevie Wonder non è cieco, dal finto allunaggio diretto da Stanley Kubrick a John Lennon ucciso dalla CIA.

La scienza delle scie chimiche 18.08.16

Il primo studio scientifico volto a smontare dalle fondamenta la bufala delle scie chimiche, la teoria del complotto che sostiene che le scie di condensazione degli aerei visibili nel cielo non siano normali scie di vapore acqueo, quanto invece composte da agenti chimici o biologici spruzzati volontariamente per finalità varie che vanno dal controllo del clima al controllo delle mente degli ignari cittadini mondiali.

Il Corriere della Sera sdogana la teoria complottista sull'11 Settembre 26.08.15

Screenshot del Corriere della Sera

[...] un missile a forma di aereo una mattina dell'11 settembre 2001 si infilò nella Torre nord del World Trade Center

Siamo arrivati a questo. Il principale quotidiano italiano infila teorie complottiste un tanto al chilo nel più classico dei classici boxini morbosi in quattrodici comode foto: la morte di Marcy Borders, meglio conosciuta come dusty lady, diventata suo malgrado famosa per essere stata fotografata ricoperta di polvere e detriti dopo il crollo delle Twin Tower durante l'attentato dell'11 settembre 2001.

Sensazionalismo all'ennesima potenza.

La generazione che rifiuta i vaccini 10.02.15

Da cosa nasce il rifiuto di far vaccinare i propri figli? Essenzialmente è frutto di ignoranza e arroganza.
Per il National Geographic siamo vittime del nostro stesso successo.

L'eradicazione di malattie mortali e invalidanti, grazie ad avanzamenti scientifici ancora impensabili appena 100 anni fa, ha portato a vaccini così efficaci da immunizzare intere generazioni che oggi hanno dimenticato la familiarità drammatica di un'infanzia costellata da possibili deformità, paralisi, danni cerebrali, cecità e basse aspettative di vita e da adulti l'esperienza traumatica di sopravvivere ai propri figli morti dopo una lunga sofferenza.

La fede nel rifiuto della scienza 09.02.15

Viviamo in un'epoca in cui il metodo scientifico affronta quotidianamente una furiosa opposizione.
Dai cambiamenti climatici alle vaccinazioni e persino allo sbarco sulla Luna è tutto un brulicare di scettici che propongono macchinazioni ai danni dell'umanità dimenticandosi di applicare il metodo deduttivo alle proprie teorie. Non si può formulare una legge universale sulla base di singoli casi, perché come affermava Popper non basta osservare, ma bisogna saper anche cosa osservare.

Il National Geographic prova a spiegare il meccanismo sociale che spinge una consistente fetta di popolazione all'irrazionale rifiuto verso il processo che la scienza usa per raggiungere una conoscenza della realtà oggettiva, affidabile, verificabile e condivisibile.

L'untore barbaro 02.09.14

L'ultima minaccia apocalittica lanciata dal blog Grillo è la diffusione incontrollata di malattie altamente infettive e potenzialmente mortali in seguito all'arrivo di migranti sulle nostre coste.
È lo stesso blog dello stesso Grillo che rilancia la tesi del complotto di Big Pharma quando si parla di vaccini per debellare malattie altamente infettive e potenzialmente mortali.

Adulti e vaccinati 22.08.14

La guarigione del dr. Kent Brantly e dell'infermiera Nancy Writebol, curati dall'ebola grazie al vaccino sperimentale ZMapp, è la risposta della scienza alle teorie complottiste altomedievali che farneticano di pericolose devianze sessuali, mutazioni genetiche, autismo, tumori e altre deliranti ipotesi legate a Big Pharma e all'uso dei vaccini.

Complottisiti parlamentari 20.07.14

Il tweet sul complotto lunare dell'onorebole Sibilia

Oggi si festeggia anniversario sbarco sulla #luna. Dopo 43 anni ancora nessuno se la sente di dire che era una farsa...

In un tweet dell'onorevole Carlo Sibilia, nel giorno del 45esimo anniversario del primo sbarco umano sulla Luna, è riassunta tutta la paranoia complottista, il pressapochismo e l'incompetenza che serpeggiano tra le file dei parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Le 57 migliori teorie complottiste 16.04.14

Il mostro di Loch Ness esiste ed è un fantasma.

BuzzFeed ha partecipato alla 55esima New Jersey Paranormal and Consciousness Conference e queste sono le 57 migliori teorie del complotto che ha raccolto.

La Morte Nera e l'inside job 19.03.13

Luke's Change analizza la distruzione della Morte Nera da un nuovo punto di vista, quello dell'inside job. Il brillante video di Graham Putmam, parodia di Loose Change, in attesa che diventi materia di dibattito al Parlamento italiano.
Si scherza.

Il complotto dei microchip ipodermici 06.03.13

Il neo eletto deputato del Movimento 5 Stelle, Paolo Bernini, ha affermato in un'intervista a Ballarò che dopo aver visto un video su YouTube si è convinto che il governo degli Stati Uniti impianti microchip ai propri cittadini per controllarli.
Poi vi stupite se non vi prendiamo sul serio.

Ecco perché le missioni lunari non sono una bufala 19.01.13

Semplicemente nel 1969 non esisteva la tecnologia per simulare uno sbarco lunare in uno studio e renderlo credibile e non cartonato.
Un video per smontare le ignoranti tesi dei complottisti lunari partendo da prove di natura cinematografica. Geniale.

Il complotto per uccidere il Papa 09.02.12

Lo scoop del Fatto Quotidiano si può riassumere in: il giornale di Padellaro pubblicherà domani un documento in tedesco in cui si riporta che l'arcivescovo di Palermo Paolo Romeo avrebbe riferito al cardinale Castrillon di aver sentito parlare di un possibile complotto per uccidere Benedetto XVI entro un anno dopo un colloquio avuto con una delegazione cinese.

Le teorie del complotto sulla morte di Osama 10.05.11

The News riporta le 35 teorie complottiste sulla morte di Osama bin Laden. Roba da farci subito una puntata di Voyager.

Quelli del complotto 17.12.09

C'è chi pensa che l'aggressione a Berlusconi sarebbe tutto un complotto.

Pare che la statuina del Duomo fosse in realtà di cristallo. E non fosse affatto a forma di Duomo, bensì di teschio.