tizianocavigliablog
Fa il quarto uomo a mahjong.

I contenuti in abbonamento su App Store 15.02.11

Apple apre oggi la possibilità agli sviluppatori di fornire contenuti in abbonamento via App Store.

Subscriptions purchased from within the App Store will be sold using the same App Store billing system that has been used to buy billions of apps and In-App Purchases. Publishers set the price and length of subscription (weekly, monthly, bi-monthly, quarterly, bi-yearly or yearly). Then with one-click, customers pick the length of subscription and are automatically charged based on their chosen length of commitment (weekly, monthly, etc.). Customers can review and manage all of their subscriptions from their personal account page, including canceling the automatic renewal of a subscription. Apple processes all payments, keeping the same 30 percent share that it does today for other In-App Purchases.

"Our philosophy is simple-when Apple brings a new subscriber to the app, Apple earns a 30 percent share; when the publisher brings an existing or new subscriber to the app, the publisher keeps 100 percent and Apple earns nothing," said Steve Jobs, Apple's CEO. "All we require is that, if a publisher is making a subscription offer outside of the app, the same (or better) offer be made inside the app, so that customers can easily subscribe with one-click right in the app. We believe that this innovative subscription service will provide publishers with a brand new opportunity to expand digital access to their content onto the iPad, iPod touch and iPhone, delighting both new and existing subscribers."

I tweet di App Store 25.01.11

Apple ha aperto un account su Twitter per App Store.

Apple rimuove l'app di Wikileaks 21.12.10

Apple ha rimosso l'applicazione di Igor Barinov che permetteva un facile accesso ai documenti di WikiLeaks.

Le guide Lonely Planet in regalo su App Store 21.12.10

Un regalo di Lonely Planet per risollevare l'animo ai turisti europei - iPhone dotati - bloccati tra i ghiacci aeroportuali.
Le guide delle città in regalo sono Amsterdam, Berlino, Copenaghen, Dublino, Londra, Mosca, Monaco, Parigi, Praga, San Pietroburgo, Stoccolma, Vienna e Varsavia.

FableScapes 17.11.10

FableScapes è una applicazione per creare racconti con il tocco di un dito.
Una sandbox dove costruire la propria storia di pirati o cavalieri attraverso personaggi e situazioni adattabili in modo intuitivo e creativo.

Piccolo dungeon master crescono.

App Store Instant 14.09.10

Screenshot di App Store Instant

La ricerca in tempo reale di applicazioni sull'App Store in stile Google Instant.

Normalmente rivoluzionari 02.01.10

La polemica che sta montando in queste ore, sul caso delle applicazioni per iPhone relative al Dalai Lama bloccate da Apple per il mercato cinese, si scontra con il buon senso.

Avete frainteso la filosofia "Think Different". Quella dei folli e visionari con i loro sogni hanno cambiato il mondo.
Apple ha cambiato il nostro modo di vedere, agire e pensare attraverso i suoi prodotti. Normalmente rivoluzionari.

Vedete, è più dirompente un iPhone venduto in Cina, con tutto quello che ne consegue in fatto di accesso alla rete e desiderio di sfruttarla senza limiti, di un'applicazione con tre citazioni del Dalai Lama, per quanto illuminate.

In questo Apple è rivoluzionaria.
Al contrario un atteggiamento ostile alle richieste cinesi non avrebbe cambiato di una virgola il regime, con buona pace dei rivoluzionari da salotto e radicali d'antan.

Internazionale da leggere su iPhone 08.12.09

Internazionale sbarca su iPhone con un'applicazione che consente di leggere, senza limiti, gli ultimi numeri usciti.

Niente male.

Leggo iNews su iPad 19.10.09

Apple on Thursday made a subtle-yet-major revision to its App Store policy, enabling extra content to be sold through free iPhone apps. It's a move that immediately impacts the publishing industry, and it could pay even bigger dividends if the Cupertino, California, company indeed delivers its highly anticipated touchscreen tablet.

While the most obvious beneficiaries would be app developers, a market segment that can also benefit from the new in-app commerce model are people and companies that create content and need to set up shop in a way that doesn't, in effect, charge someone for just walking in - like media publishers.

Newspapers and magazines are reportedly in talks with Apple about repurposing their content onto a "new device", presumably the rumored touchscreen tablet Apple will deliver in early 2010. Numerous reports suggest an Apple tablet would have a strong focus on redefining print media. Enabling in-app commerce through free apps was a crucial move to help make this goal a reality.

Il che equivale a dire che la modifica di Apple alle policy dell'App Store aprirebbe la strada alla distibuzione di news a partire dal prossimo futuro. Giusto in tempo per sfruttare le potenzialità del tanto rumoreggiato iPad.

Alzare il livello dello scontro 18.09.09

La controversia tra Google e Apple, legata all'applicazione Google Voice per iPhone, si aggrava.

Più pirla che ricco 08.08.08

Vorrei incontrare quegli otto felici possessori di iPhone che hanno speso 1000 dollari, a cranio, per un'applicazione che non fa assolutamente nulla.

Solo per vedere la faccia che hanno.