tizianocavigliablog
Guardia di porta.

E alla fine arriva Trump 10.11.16

La narrazione delle campagne elettorali per le presidenziali americane 2016 di Donald Trump e Hillary Clinton raccontata dalla voce di chi le ha imbastite.

By the spring of this year, it was clear that Americans were heading into one of the ugliest, most consequential and often bizarre presidential campaigns in memory. Donald Trump would become the improbable Republican nominee, and Democrat Hillary Clinton the first woman to head a major-party ticket. Their clash challenged Americans to confront divisions over race, gender, ideology and our very national identity. This is how the race unfolded, as retold by the people who lived it. This oral history is based on four dozen on-the-record interviews with campaign advisers and other key players, conducted during the final two weeks.

I 15 stati che decideranno le presidenziali americane 06.11.16

Il Washington Post analizza in dettaglio i 15 stati americani decisivi quest'anno per superare la soglia dei 270 grandi elettori per eleggere il 45° presidente degli Stati Uniti.

Clinton contro Trump in una foto 19.10.16

Gli aerei di Trump e Clinton a Las Vegas

Gli aerei di Donald Trump e Hillary Clinton si incrociano sulla pista dell'aeroporto di Las Vegas nel giorno del terzo confronto televisivo tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti.

The Donald vs Stamina Hillary 27.09.16

Solo le cose migliori uscite dal primo dibattito televisivo tra Hillary Clinton e Donald Trump riassunte da Digg.

Per gli impallinati di presidenziali americane i fact-checking del Washington Post e di NPR.

La freccia di Hillary Clinton 11.06.15

Il logo della campagna presidenziale di Hillary Clinton

L'uso intelligente e la versatilità del logo della campagna presidenziale di Hillary Clinton sta conquistando anche i più scettici.

It is through all these iterations that Clinton's logo fully displays its iconic value: It is highly recognizable despite the changes, and the much-criticized right-facing red arrow is now appears as it was likely meant to: pointing the way forward. The different backgrounds aren't just an innovative graphic solution-they are the visual embodiment of the values Clinton is building her campaign around. It vehicles a leadership based on collectivity and inclusiveness rather than the elitist individualism Clinton is often accused of.

Il logo di Hillary Clinton 15.04.15

Perché il logo della campagna presidenziale di Hillary Clinton funziona ed è perfetto per la comunicazione online.

The logo itself is bold and contemporary, and pretty enough that it won't annoy us when we've been looking at it for 18 months straight. It's lacking all traces of flag-like elements, which is great, and it’s also flat, which is nice. It's not Obama "O" good (actually, I always found Obama’s logo packing a little too much heartland/waves-of-grain for my taste), but an H is awkward letter--it isn't nearly as iconic or cool. It needed something else.

[...] The arrow is kind of a win-win, graphically. In the 2D design world where logos are merely slapped on posters and t-shirts, the arrow still symbolizes progress, pointing towards the future. But it's the arrow as an interaction design element which offers the most value--and this is the one that the vast majority of Hillary supporters are most likely to engage with during the campaign.

Now, instead of just forward movement, the logo infers clickability. "YES." Which I'd argue is something that you definitely want for a political candidate.

Hillvetica 15.04.15

Hillary Bold font

Hillary Bold è il font creato da Rick Wolff e ispirato al logo della campagna presidenziale di Hillary Clinton.
Il Washington Post ha già pubblicato un editor per poter utilizzare il nuovo font democratico. Scatenate la vostra creatività.

La pagina 404 del sito di Hillary Clinton 14.04.15

La pagina 404 del sito di Hillary Clinton

La splendida foto di famiglia con Hillary, Bill e la loro figlia Chelsea insieme a Paperino nel 1984 scelta come immagine per la pagina di errore 404 del sito web della campagna presidenziale di Hillary Clinton.

Hillary for America 12.04.15

Il primo video della campagna di Hillary Clinton, candidata alle primarie presidenziali democratiche del 2016.

Hillary Clinton 7 anni dopo 12.04.15

Vox racconta in 7 grafici le differenze tra la fallimentare campagna presidenziale del 2008 e la nuova corsa di Hillary Clinton alla Casa Bianca iniziata oggi.

Le emoji di Hillary Clinton 24.03.15

Copertina di The New Yorker

La nuova copertina del New Yorker con le emoji di Hillary Clinton per il suo coinvolgimento nello scandalo email-gate; l'ex first lady usò account e server personali per corrispondenze di interesse governativo mentre ricopriva la carica Segretario di Stato. Prima grana nella corsa alle primarie presidenziali del prossimo anno.

La bio di Hillary Clinton su Twitter 10.06.13

Wife, mom, lawyer, women & kids advocate, FLOAR, FLOTUS, US Senator, SecState, author, dog owner, hair icon, pantsuit aficionado, glass ceiling cracker, TBD...

La splendida bio con cui Hillary Clinton ha debuttato oggi su Twitter.

Hillary Clinton alla Banca Mondiale 09.06.11

Ci sta facendo un pensierino
Il prossimo anno, in coincidenza con le elezioni presidenziali e dopo quattro anni alla guida della diplomazia USA, la ex first lady potrebbe prendere il posto di Robert Zoellick.

Too close to call 06.02.08

Nello schieramento che ci interessa il cambiamento ottiene più Stati, ma l'avvocatessa raccoglie più delegati. Che in definitiva, alla resa dei conti si rivela essere l'aspetto decisivo.
La lotteria dei rigori va avanti ad oltranza.

Comunicazione di servizio solo per dire che dall'altra parte vince il Rambo invecchiato.

P.S.: il touch screen della CNN è una figata.