tizianocavigliablog
Habemus blogger.

Radiografie tridimensionali a colori 16.07.18

Radiografia ai raggi X in 3D a colori
Radiografia ai raggi X in 3D a colori

La MARS Bioimaging, grazie al chip Medipix3 sviluppato dal CERN, ha prodotto la prima radiografia ai raggi x tridimensionale a colori tramite raggi X.

Come in una moderna macchina fotografica mirrorless, il Medipix3 utilizza un otturatore elettronico e un sensore digitale che sono in grado di identificare singole particelle subatomiche e in seguito elaborarle in immagini tridimensionali a colori, ottenendo rendering del corpo umano estremamente accurati e in grado di evidenziare in maniera accurata ossa, tessuti molli, tessuto adiposo e protesi.

Un utero artificiale 25.04.17

Schema di funzionamento di un utero artificiale

È stato testato con successo il primo utero artificiale dal Children's Hospital of Philadelphia su alcuni agnelli nati prematuri.
Il sistema è stato progettato proprio per assistere i neonati nati prematuri entro le 22 settimane che normalmente avrebbero limitate possibilità di sopravvivenza ed elevati rischi di danni permanenti alla salute per il ridotto sviluppo dei polmoni. Ora un utero artificiale potrà portare a compimento la gestazione in modo analogo a quanto avverrebbe in un utero materno permettendo il completo sviluppo del feto.

Per l'esperimento sono stati scelti agnelli a causa dello sviluppo, analogo a quello umano, dei polmoni durante la crescita fetale.

In the developed world, extreme prematurity is the leading cause of neonatal mortality and morbidity due to a combination of organ immaturity and iatrogenic injury. Until now, efforts to extend gestation using extracorporeal systems have achieved limited success. Here we report the development of a system that incorporates a pumpless oxygenator circuit connected to the fetus of a lamb via an umbilical cord interface that is maintained within a closed 'amniotic fluid' circuit that closely reproduces the environment of the womb. We show that fetal lambs that are developmentally equivalent to the extreme premature human infant can be physiologically supported in this extra-uterine device for up to 4 weeks. Lambs on support maintain stable haemodynamics, have normal blood gas and oxygenation parameters and maintain patency of the fetal circulation. With appropriate nutritional support, lambs on the system demonstrate normal somatic growth, lung maturation and brain growth and myelination.

10 rivoluzionarie tecnologie del 2017 06.03.17

Il MIT Technology Review ha raccolto dieci tecnolgie che a partire da quest'anno potranno influenzare il nostro stile di vita, l'economia, la politica, la medicina e la nostra cultura.

Reversing Paralysis
Scientists are making remarkable progress at using brain implants to restore the freedom of movement that spinal cord injuries take away.

Self-Driving Trucks
Tractor-trailers without a human at the wheel will soon barrel onto highways near you. What will this mean for the nation's 1.7 million truck drivers?

Paying with Your Face
Face-detecting systems in China now authorize payments, provide access to facilities, and track down criminals. Will other countries follow?

Practical Quantum Computers
Advances at Google, Intel, and several research groups indicate that computers with previously unimaginable power are finally within reach.

The 360-Degree Selfie
Inexpensive cameras that make spherical images are opening a new era in photography and changing the way people share stories.

Hot Solar Cells
By converting heat to focused beams of light, a new solar device could create cheap and continuous power.

Gene Therapy 2.0
Scientists have solved fundamental problems that were holding back cures for rare hereditary disorders. Next we'll see if the same approach can take on cancer, heart disease, and other common illnesses.

The Cell Atlas
Biology's next mega-project will find out what we're really made of.

Botnets of Things
The relentless push to add connectivity to home gadgets is creating dangerous side effects that figure to get even worse.

Reinforcement Learning
By experimenting, computers are figuring out how to do things that no programmer could teach them.

La centrifuga da laboratorio fatta in casa 19.01.17

Un disco di cartone, due cordicelle e 125.000 giri al minuto.
La centrifuga a mano, realizzata dai ricercatori della Stanford University per eseguire test sul sangue separando i globuli dal plasma in pochi minuti, a prima vista potrebbe quasi un giocattolo per bambini, ma in paesi sottosviluppati può fare la differenza tra la vita e la morte.

In a global-health context, commercial centrifuges are expensive, bulky and electricity-powered, and thus constitute a critical bottleneck in the development of decentralized, battery-free point-of-care diagnostic devices. Here, we report an ultralow-cost (20 cents), lightweight (2 g), human-powered paper centrifuge (which we name 'paperfuge') designed on the basis of a theoretical model inspired by the fundamental mechanics of an ancient whirligig (or buzzer toy; 3,300 BC). The paperfuge achieves speeds of 125,000 r.p.m. (and equivalent centrifugal forces of 30,000 g), with theoretical limits predicting 1,000,000 r.p.m. We demonstrate that the paperfuge can separate pure plasma from whole blood in less than 1.5 min, and isolate malaria parasites in 15 min.

Un sottomarino grande come una molecola 19.11.15

I ricercatori della Rice University sino riusciti a creare un nano sub grande quanto una molecola con appena 244 atomi, completo di motore alimentato da radiazione ultravioletta e capace di muoversi molto rapidamente.
Il limite delle potenziali applicazioni biomediche dei nano sub è solo l'immaginazione.

Apple e la ricerca medica 12.03.15

Ad appena un giorno dal lancio di ResearchKit, la piattaforma open source di Apple finalizzzata alla ricerca medica, 10.000 persone si sono iscritte all'app della Standford University per lo studio delle malattie cardiovascolari.
Per ottenere questi numeri di norma sarebbe necessario un intero anno e la collaborazione di almeno 50 centri medici in tutti gli Stati Uniti.

Adulti e vaccinati 22.08.14

La guarigione del dr. Kent Brantly e dell'infermiera Nancy Writebol, curati dall'ebola grazie al vaccino sperimentale ZMapp, è la risposta della scienza alle teorie complottiste altomedievali che farneticano di pericolose devianze sessuali, mutazioni genetiche, autismo, tumori e altre deliranti ipotesi legate a Big Pharma e all'uso dei vaccini.

Gli effetti di un DBS sui sintomi della malattia di Parkinson 25.06.13

Ad Andrew Johnson è stato diagnosticato il morbo di Parkinson ad esordio precoce.
Recentemente si è sottoposto all'impianto di un DBS, si tratta di un pacemaker cerebrale capace di stimolare elettricamente determinate aree del cervello e bloccare i segnali che provocano i sintomi motori disabilitanti della malattia.
Nel video Johnson ne mostra l'utilizzo e lo straordinario effetto che ha avuto sulla sua vita.

Il diario del profanatore di tombe 05.02.13

Il diario del profanatore di tombe

Nel XIX secolo la scienza medica aveva bisogno di un gran numero di corpi per ricerche e lezioni. Purtroppo il Regno Unito permetteva l'utilizzo solo di cadaveri di criminali condannati alla pena capitale. Un numero decisamente esiguo.
Per questo nacque un mercato nero di profanatori di tombe votati alla medicina. Uno di loro, Joseph Naples detto Resurrection Man, teneva un registro dettagliato delle sue incursioni nei campi santi londinesi. Oggi quel diario è conservato Hunterian Museum di Londra.

13th January 1812

Took 2 of the above to Mr Brookes & 1 large & 1 small to Mr Bell. Foetus to Mr Carpue. Small to Mr Framton. Large small to Mr Cline. Met at 5, the Party went to Newington. 2 adults. Took them to St Thomas's.

Uromanzia 25.10.12

La ruota dell'urina

L'uroscopia è stata, almeno sino al XVIII secolo, un'arte divinatoria diffusa particolarmente in nord Europa che basava la diagnosi sull'osservazione diretta delle urine del paziente tramite gli organi di senso. Questa ruota dell'urina risale al 1506 per opera di Ullrich Pinder nel suo Epiphanie Medicorum.

Chirurgia a gravità zero 04.10.12

La NASA sta testando attrezzature e addestrando personale medico in grado di operare pazienti in ambienti a gravità ridotta per garantire la massima sicurezza agli astronauti impegnati in missioni su altri corpi celesti e a bordo di stazioni spaziali e astronavi.

This week, NASA is testing a device known as the Aqueous Immersion Surgical System (AISS) that could possibly make space surgery possible. Designed by researchers at Carnegie Mellon and the University of Louisville, AISS is a domed box that can fit over a wound. When filled with a sterile saline solution, a water-tight seal is created that prevents fluids from escaping. It can also be used to collect blood for possible reuse. "You won't have a blood bank in space, so if there is bleeding you want to save as much blood as you can," one of the researchers, James Burgess, told New Scientist.

If it works well enough, that will be one more thing ticked off the pre-Mars to-do list.

Verso il sangue sintetico 06.05.11

Tamara Coakley, gravemente ferita in un incidente stradale, è la prima donna al mondo conosciuta ad essere stata salvata grazie ad una trasfusione con HBOC-201 (Hemoglobin-based oxygen carrier). Dieci unità fatte arrivare dagli Stati Uniti all'Alfred Hospital di Melbourne.
L'emoglobina derivata da plasma bovino ha la proprietà di potersi conservare molto più a lungo delle normali unità di sangue e di essere pienamente compatibile con ogni gruppo sanguigno, ripristinando i corretti livelli di emoglobina nel paziente e assicurando la completa ossigenazione di organi e tessuti.

Aspirina spaziale 17.04.11

I farmaci nello spazio non funzionano a dovere.
La medicina alle prese con nuove soluzioni per garantire cure efficaci anche durante lunghe missioni spaziali.

On Earth, medicine can generally remain effective for about two years, as long as it's stored correctly. Proper storage generally involves keeping it away from direct sunlight and in a cool, dry space. But there are plenty of conditions that we take for granted on Earth that are nothing like those we find in space, where "radiation, excessive vibrations, microgravity, a carbon dioxide rich environment and variations in humidity and temperature" are all potential issues.

L'uomo che ha regalato la vita a milioni di bambini 04.10.10

Robert Edwards, l'ottantacinquenne ricercatore britannico che grazie ai suoi studi riuscì nel 1965 a fecondare un ovulo umano in vitro, è il premio Nobel per la medicina 2010.

Ha letteralmente donato la speranza a milioni di coppie in tutto il mondo e la vita ad altrettanti bambini.
In Italia, ci piace ricordarlo, abbiamo la peggiore perché ipocrita legge sulla fecondazione assistita al mondo.