tizianocavigliablog

Wow archivio

Un'altra notte al Warp Core Cafe

Wow   04.03.19  
Another Night at the Warp Core Cafe, disegnato da Jeff Carlisle
Another Night at the Warp Core Cafe, illustrato da Jeff Carlisle

L'illustratore di Jeff Carlisle ha raccolto in un unico poster molti tra i più celebri personaggi tratti da serie tv, film e romanzi di fantascienza. Riuscite a riconoscerli tutti?
Non mancano ovviamente le rispettive astronavi e macchine del tempo, parcheggiate all'interno o in orbita attorno al Warp Core Cafe.

Da qualche parte il capitano Picard assiste con un facepalm al braccio di ferro tra Han Solo e il capitano Kirk, l'ambasciatore Londo Mollari brinda alla Repubblica Centauri, Kang e Kodos aspettano di entrare, Jen il Gelfling protegge Kira, mentre un mutante di Metaluna guarda con scetticismo Ruttolomeo.

LEGGI ALTRO...

Il Velogemel, metà bici e metà slitta

Wow   25.02.19  

Prodotto a Grindelwald, un paese alpino nel Canton Berna, il Velogemel è il mezzo che dal 1911 unisce una slitta sportiva a una bici.
In origine la sua compattezza e la capacità di sterzare facilmente rendevano questa particolare bici da neve un perfetto mezzo di trasporto per la popolazione locale.
Oggi il Velogemel, letteralmente Bicislitta, viene realizzato e usato per divertimento e per competere ai campionati del mondo di questa specialità che si svolgono ogni febbraio sulle piste del comprensorio.

LEGGI ALTRO...

La moda underground dei Raubdruckerin

Wow   05.02.19  

Raubdruckerin, o "tipografo pirata", è un collettivo nato a Berlino con l'idea di trasformare tombini tombini e mattonelle in presse da stampa per creare un design unico da imprimere su abiti e borse.
Ormai diffuso in tutta Europa il movimento dei Raubdruckerin si pone l'obiettivo di riscoprire l'identità underground che caratterizza le città valorizzando tutte quelle superfici normalmente trascurate e calpestate senza troppe attenzioni.

LEGGI ALTRO...

Il Giorno della Marmotta tra storia e curiosità

Wow   02.02.19  
Punxsutawney Phil nel Giorno della Marmotta
Punxsutawney Phil nel Giorno della Marmotta

Breve guida alla marmotta più famosa del mondo grazie alle sue infallibili previsioni meteo: Phil, veggente dei veggenti, saggio dei saggi, pronosticatore dei pronosticatori e straordinario profeta del tempo.

La tradizione tedesca sostiene che se il sole farà capolino nel giorno di Candelora, l'antenato della marmotta Phil, il riccio (o il tasso) vedrà la sua ombra e seguiranno altre sei settimane di inverno. Quando i coloni tedeschi arrivarono in Pennsylvania continuarono questa tradizione, impiegando marmotte anziché ricci per prevedere il tempo.

Il primo Giorno della Marmotta ufficiale è stato celebrato il 2 febbraio 1886 a Punxsutawney, in Pennsylvania, con un articolo sul Punxsutawney Spirit del direttore del giornale, Clymer Freas: "Oggi è il giorno della marmotta e, appena in tempo per finire in stampa, l'animale non ha visto la sua ombra." Il primo leggendario appuntamento del Giorno della Marmotta al Gobbler's Knob [la tana a forma di ceppo di Phil, n.d.r] risale all'anno seguente quando un gruppo di cacciatori di marmotte si sono soprannominati "Il Club della Marmotta di Punxsutawney". Clymer, un membro del club, ha usato la sua influenza sulla stampa per proclamare Phil come la Marmotta di Punxsutawney, unico e solo meteorologo e pronosticatore ufficiale.

LEGGI ALTRO...

L'antica isola del vetro

Wow   10.01.19  

Da oltre un millennio l'isola di Murano è conosciuta in ogni parte del mondo per la lavorazione del vetro di squisita fattura.
La ricchezza derivata dall'esportazioni di questi manufatti di qualità inimitabile convinsero la repubblica veneziana a custudire gelosemente i segreti dell'arte vetraria al punto di rendere illegale per i vetrai lasciare le proprie isole.

Tutt'oggi il vetro di Murano continua ad avere fama mondiale e rimane una destinazione turistica popolare per gli amanti dell'arte e gli appassionati di storia.
Great Big Story ha esplorato i luoghi dove quest'arte si perpetua.

LEGGI ALTRO...

La città delle spade

Wow   08.01.19  

Famosa da secoli per la sua produzione di acciaio e spade di eccelsa qualità, Toledo è un'antica città fortificata al centro della Spagna.

La storia delle sue famosi armi bianche, raccontata da Great Big Story, risale all'Impero Romano, quando anche gli imperatori ne apprezzavano la resistenza e la qualità.
Una tradizione che vive tutt'ora grazie agli artigiani che portano avanti le antiche tradizioni e ad appassionati spadaccini che fanno vivere ogni giorno il suono, l'eleganza e la forza dell'acciaio.

LEGGI ALTRO...

33 regole per diventare un artista di successo

Wow   28.12.18  
Salvador Dalì
Salvador Dalì

Jerry Saltz, critico d'arte del New York Magazine e artista mancato, ha stilato 33 lezioni che ogni aspirante artista dovrebbe imparare per ragiungere il successo. O almeno per vivere una vita con un po' più di creatività.

[...] Lezione 17: Cerca di vedere più che puoi

I critici vedono stando in disparte, avvicinandosi, salendo e tornando indietro; guardando uno spettacolo intero, confrontando un lavoro con un altro; considerando il lavoro passato dell'artista, valutando sviluppi, ripetizioni, regressioni, fallimenti, mancanza di originalità; eccetera.

Gli artisti vedono in modo molto diverso: si avvicinano molto a un lavoro; ispezionano ogni dettaglio, le sue trame, i materiali, il trucco; lo toccano, guardano i bordi e attorno alla parte posteriore dell'oggetto.

Cosa stanno facendo gli artisti? Diranno, "Guardo come è fatto." Io direi, "Lo stanno rubando".

Puoi rubare da qualsiasi cosa. Dovresti! Sarebbe meglio! La cattiva arte ti insegna tanto quanto la buona arte. Forse di più! La grande arte è spesso il nemico del bene; non ti lascia abbastanza spazio per rubare.

[...] Lezione 21: Definisci il successo

Ma fa attenzione. Le risposte tipiche sono il denaro, la felicità, la libertà di "fare ciò che voglio", creare una comunità di artisti, farsi conoscere.

Ma... se sposassi una persona ricca e avessi un sacco di soldi, saresti soddisfatto solo dei soldi? Inoltre, Subway vende un sacco di sandwich, ma questo non li rende buoni.

Che dire dell'essere "felici"? Non essere sciocco! Molte persone di successo sono infelici. E molte persone felici non hanno successo. Sono "di successo" e sono confuso, terrorizzato, insicuro e impacciato tutto il tempo. Successo e felicità vivono su diversi lati delle tracce.

Vuoi la vera definizione di successo? La migliore definizione di successo è il tempo: il tempo per svolgere le tue attività.

Come farai a guadagnare tempo se non hai soldi? Lavorerai a tempo pieno per molto tempo. Sarai depresso a causa di ciò per molto tempo - risentito, frustrato, invidioso. Mi dispiace, è così.

Ma sei un artista subdolo e intraprendente! Presto scoprirai un modo di lavorare solo quattro giorni alla settimana; inizierai a essere un po' meno depresso. Ma la domenica sera, sarai di nuovo depresso, di nuovo intrappolato nel tuo lavoro che non ti porta da nessuna parte e che ancora occupa gran parte del tuo tempo.

Ma sei davvero subdolo e pieno di risorse; questa è una questione di vita e di morte per te. Alla fine - e questo arriva per l'80% degli artisti che ho sempre conosciuto - si trova il modo per lavorare solo tre giorni alla settimana. Puoi lavorare in una galleria; per un artista o un museo; come insegnante, critico d'arte, manipolatore d'arte, contabile, correttore di bozze, qualsiasi cosa.

Ora non sei più depresso: hai tempo per fare il tuo lavoro e uscire di più; ora hai raggiunto la prima misura del successo. Ora torna al lavoro. O smetti di essere un artista.

[...] Lezione 25: Imparare a gestire il rifiuto
 
Nel 1956, "dopo attenta considerazione", il Museum of Modern Art rifiutò un paio di scarpe disegnate da Warhol. Monet è stato rifiutato per anni alle mostre del Salon di Parigi. I lavori di Manet e Courbet furono respinti come scandalosi, sensazionalistici e brutti. Si diceva che i dipinti di Manet esibissero "una inconcepibile volgarità". Manet non voleva esibirsi con Cézanne perché pensava che fosse volgare.

Il più famoso e primo libro di Stephen King, Carrie, è stato rifiutato 30 volte. King ha buttato le prime pagine del libro. Sua moglie le ha raccolte dalla spazzatura, le ha salvate e lo ha convinto a continuare a scrivere.

I Beatles furono respinti dalla Decca Records, che riteneva che "i gruppi di chitarre fossero in via di estinzione" e che "i Beatles non avessero futuro nel mondo dello spettacolo".

Ma non ignorare le critiche. Invece, conserva le tue lettere di rifiuto; incollale al tuo muro. Sono pungoli, cose che ti faranno imparare dagli errori. Potresti anche comportarti come Achab riguardo a queste recensioni negative, ma non lasciarti sconvolgere da loro; non ti definiscono.

È molto più complicato: accetta che ogni critica possa avere un fondo di verità, qualcosa che hai fatto che permettesse a questa persona di dire ciò che è stato detto. Potresti anticipare il tuo tempo, ma la persona che ti ha rifiutato potrebbe non averlo capito. O forse stai facendo qualcosa che non è all'altezza, che ha permesso loro di non apprezzare il tuo lavoro, o non hai trovato un modo per far parlare il tuo lavoro con le persone giuste. Tutto questo ti riguarda.

In generale, devi essere aperto alla critica ma anche sviluppare le palle di un toro. E ricorda che niente di quello che qualcuno ti dice del tuo lavoro può essere peggio delle cose che hai già pensato e detto a te stesso 100 volte.

Dico sempre a chiunque mi critichi: "Potresti avere ragione". Ti darà un doppio vantaggio sulla persona che ti critica, perché da un lato si ritroverà spiazzata da una risposta inusuale e dall'altro il suo ego sarà piacevolmente soddisfatto.

LEGGI ALTRO...

Cinque proverbi liguri al giorno: meteorologia (-1)

Wow   24.12.18  

Quando o çê o l'è fæto a pan, so ciêuve anchêu, ciêuve doman.
Quando il cielo è fatto a pane, se non piove oggi, piove domani.

Chi dorme d'agosto dorme a sô costo.
Chi dorme ad agosto dorme a sue spese.

A-a Madonna de Candelêua de l'inverno semmo fêua, ma se ciêuve o se mette a nevâ, quaranta giorni han da passâ.
Alla madonna di Candelora dall'inverno siamo fuori, ma se piove o si mette nevicare, quaranta giorni devono passare.

Natale a-o bacon e Pasqua a-o tisson.
Natale al balcone e Pasqua al tizzone.

Quando e nûvie van a-o mâ, piggia a mappa e va a sappâ; quando e nûvie van a-o bosco, piggia o cabban e cacciatelo addosso.
Quando le nuvole vanno al mare, piglia la zappa e vai a zappare; quando le nuvole vanno al bosco, piglia il mantello e mettitelo addosso.

Calendario dell'Avvento 2018.
1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 . 11 . 12 . 13 . 14 . 15 . 16 . 17 . 18 . 19 . 20 . 21 . 22 . 23 . 24

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...