tizianocavigliablog

Wow archivio

Il sushi più piccolo al mondo

Wow   31.03.18  

Il sushi più piccolo al mondo, composto da una base di un singolo chicco di riso, si può gustare a Tokyo, al ristorante Sushiya no Nohachi.
L'idea di preparare un minuscolo pezzo di sushi nacque nel 2002 da una sfida lanciata da un cliente del locale per saggiare l'abilità del figlio del titolare Ikeno Hironori.

LEGGI ALTRO...

Il logo della mela morsicata raccontato dal suo designer

Wow   26.03.18  

Il designer Rob Janoff si racconta in un'intervista su 9To5Mac svelando la genesi dell'iconico logo di Apple.
Spesso rivisitato, ma mai sostituito, il logo della mela morsicata è stato utilizzato continuativamente sin dal 1977, capace di superare decenni di evoluzioni e rivoluzioni rimanendo straordinariamente persistente.

I worked with drawings of a bunch of apples for a couple of weeks, getting an easily recognizable silhouette. From there the bite came out of it, so that it would look like a piece of fruit and not a tomato or cherry. When I was that far with it, my creative director, who knew computer terms, said 'You know, this bite you have, there's a computer word b-y-t-e.' So that was just a happy accident.

LEGGI ALTRO...

Il design delle fotocamere X-Series di Fujifilm

Wow   10.03.18  
Fujifilm X-T2
Fujifilm X-T2

Masazumi Imai, il designer di Fujifilm, ha raccontato quale è stata la sua fonte di ispirazione e come è stato creato l'iconico stile delle fotocamere X-Series.

When designing the X-Series, Imai wanted to tap into a childhood memory ubiquitous among photographers: discovering their father's camera.

"Father used to keep very good camera in his room. He would say, 'Don't touch that camera!'" Imai recounts. "That's the camera I saw when I was a child."

Imai wanted to capture that wistful longing and translate it into the device's blueprint. He also wanted to design the camera in a way that appealed to all five senses. The manual dials, the synthetic leather, and the sound the camera makes when taking a photo are all designed in a sensuous way.

LEGGI ALTRO...

Uno sguardo su Atene in time lapse

Wow   24.02.18  

Il ritratto di Atene in time lapse realizzato da Alexandros Maragos. Dal Pireo al monte Parnitha, dall'Acropoli allo Zappeion, dall'Accademia allo Stadio Panathinaiko.
7.000 anni di storia concentrati in una moderna capitale, culla della civiltà occidentale.

LEGGI ALTRO...

Una tempesta in bianco e nero

Wow   03.02.18  

Si intitola Breathe il time lapse di 4 minuti che cattura la bellezza e la furia dei temporali in 8K e in bianco e nero, realizzato da Mike Olbinski fotografando le tempeste primaverili nelle Grandi Pianure e la stagione dei monsoni nel sud-ovest degli Stati Uniti.

I used two Canon 5DSR's along with a Canon 11-24mm, 35mm, 50mm, 135mm and Sigma Art 50mm. Manfrotto tripods. The final product was edited in Lightroom with LR Timelapse, After Effects and Premiere Pro.

LEGGI ALTRO...

Il primo Giorno della Marmotta

Wow   02.02.18  

Questa mattina Punxsutawney Phil è uscito dalla sua tana e ha visto un'ombra annunciando altre sei settimane d'inverno.

Ma come è nata la leggenda della marmotta previsore dei previsori capace di leggere nella sua ombra la fine prematura o meno dell'inverno?
History racconta il primo Giorno della Marmotta nel 1887 e la nascita di una tradizione che si intreccia con la festività cristiana della Candelora e le leggende nordiche.

LEGGI ALTRO...

Le panoramiche aeree scattate con un iPhone

Wow   30.01.18  
Una panoramica aerea scattata con un iPhone da Vincent Laforet
Una panoramica aerea scattata con un iPhone da Vincent Laforet

Il fotografo Vincent Laforet ha condiviso alcune foto panoramiche da 50 megapixel che ha scattato per Apple, grazie a un iPhone 7 attaccato sulla carlinga di un Learjet.
La fotocamera dell'iPhone era settata in modalità panoramica, scattando a un'altezza di 20.000 piedi, in linea retta, a oltre 220 nodi per periodi tra i 2 e i 7 minuti.

LEGGI ALTRO...

Il castello dai molti colori

Wow   21.01.18  

Il Palácio Nacional da Pena, il Palazzo delle Piume, di Sintra è un caratteristico castello situato sulle colline della città portoghese fatto costruire dopo il 1840 da Maria II di Braganza come regalo di nozze per il re Ferdinando II del Portogallo sulle rovine di un convento gerolamitano del '400.
La costruzione del castello, progettato dall'architetto Ludwig von Eschwege, terminò nel 1885 e fu aperto al pubblico dopo la proclamazione della Repubblica nel 1910.

La particolarità dell'edificio risiede nelle sue facciata dai molti colori e dalla sua curiosa architettura in cui convivono vari stili come il gotico, il manuelino, l'arabo, il rinascimentale, il barocco e molto altri.
Dal 1995 il Palácio Nacional da Pena è Patrimonio dell'Umanità assieme al centro storico di Sintra.

LEGGI ALTRO...
‹ Post più recenti     Post più vecchi ›     e molto di più nell'archivio...